• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-EMPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-EMPOLI

Super Eder, Soriano in ombra. Bene Rugani, spenti Maccarone e Pucciarelli.


Eder (Getty Images)
Valerio Sesti

11/01/2015 16:53

Ecco le pagelle di SAMPDORIA-EMPOLI


 

SAMPDORIA


 

Viviano 6,5 – Primo tempo di ordinaria amministrazione; nella ripresa miracoloso su Pucciarelli e salva il risultato.

De Silvestri 6,5 – Spinge con buona continuità sulla fascia destra e con le sue folate la Samp si affaccia spesso nella metà campo ospite; in fase difensiva è attento e non corre particolari rischi.

Gastaldello 6,5 – La sterilità dell'attacco ospite gli permette di condurre una partita senza patemi; mai in affanno e sempre presente.

Silvestre 6 – Gioca senza sbavature e controllando con attenzione i pochi attacchi dell'Empoli.

Regini 5,5 – Ogni tanto in affanno ed è costretto al fallo per frenare la spinta degli avversari; in avanti non si fa mai vedere.

Obiang 6 – Compie entrambe le fasi con profitto offrendo una prova convincente e molto ordinata.

Palombo 6,5 – Molto ordinato in mezzo al campo, tocca moltissimi palloni e in fase di possesso offre grande fluidità nel giro palla e in fase di costruzione. Positivo.

Duncan 6,5 – Gioca con grande dinamismo in mezzo al campo, sua caratteristica migliore; in fase di palleggio è pulito e a tratti decisivo negli appoggi. Bellissima azione a fine primo tempo neutralizzata in uscita dal portiere avversario. Dal 79' Rizzo s.v.

Soriano 5,5 – Parte bene, però poi cala con il passare dei minuti non trovando sempre la posizione tra le linee come gli chiede Mihajlovic. Un paio di spunti ma niente più: troppo poco.

Bergessio 6 – Questo pomeriggio ha il difficile compito di sostituire il titolare Okaka, in panchina per scelta tecnica; lotta su tutti i palloni e spesso fa salire la sua squadra tenendo palla con intelligenza. Poco servito dai compagni in area di rigore. Dal 64' Okaka 6 – Dà il suo contributo con buon impegno.

Eder 7,5 – Subito pimpante in avvio, con le sue accelerazioni tiene in ansia la difesa avversaria; nel primo tempo calcia almeno tre volte in porta. È l'unico che con la sua rapidità dà una scossa agli uomini di Mihajlovic. Grandissima rete nel secondo tempo, sfiora il raddoppio poco dopo. Man of the match. Dall'88' Krsticic s.v.

All. Mihajlovic 6,5 – La Samp fa la partita ma crea pericoli raramente; nel secondo tempo i blucerchiati crescono e puniscono l'Empoli. Vittoria meritata nonostante una prestazione non eccelsa.


 

EMPOLI


 

Sepe 6 – Risponde presente dopo un quarto d'ora con un buon intervento sul rito dal limite di Obiang, attento a fine primo tempo in uscita su Duncan; nella ripresa non può nulla sulla rete di Eder.

Hysaj 6 – Concentrato in difesa, poco presente in fase di spinta. Prestazione sufficiente.

Barba 6,5 – Il giovane difensore scuola Roma guidato da Rugani è sempre molto attento e lascia le briciole a Bergessio. Positivo.

Rugani 6,5 – Gioca con una personalità da veterano, sempre pulito e mai in difficoltà in marcatura. Giocatore vero nonostante la giovane età e le prima esperienza nella massima serie.

M. Rui 6 – Non corre particolari rischi, gara condotta con tranquillità.

Vecino 5,5 – Non riesce a trovare la posizione migliore per l'intero match, a tratti nervoso e poco lucido. Dal 79' Tavano s.v. - Troppo poco per essere giudicato.

Valdifiori 5,5 – Il regista di Sarri soffre la posizione tra le linee di Soriano, bada più alla fase di contenimento e stenta in fase di impostazione, sua caratteristica migliore.

Croce 6 – È costretto dal dirimpettaio De Silvestri principalmente a difendere ed a sacrificarsi difensivamente. Poco presente con i suoi consueti inserimenti offensivi.

Verdi 5 – Quest'oggi non sembra nelle migliori condizioni (problema fisico?) per esprimersi al meglio, l'allenatore lo capisce e sceglie di sostituirlo addirittura prima della fine del primo tempo. Appannato. Dal 42' Zielinski 5,5 – Inserito per dare una scossa ai compagni, il risultato non è quello sperato da Sarri.

Pucciarelli 5,5 – Mai in partita, gioca pochissimi palloni e non riesce mai a dare profondità ai suoi. Sfiora il pareggio ma Viviano gli nega la gioia del pareggio. Spento.

Maccarone 5 – Nonostante la non rosea età svaria su tutto il fronte di attacco fin dalle prima battute; tuttavia, non trova mai lo spunto giusto per colpire la difesa blucerchiata. Dal 58' Michedlidze 6 – Impegno massimo e molto più dinamismo di Maccarone; con il suo ingresso la squadra cresce.

All. Sarri 6 – Il suo Empoli gioca ordinato e molto compatto. Squadra messa perfettamente in campo, ma praticamente mai pericolosa in area avversaria. Passo indietro per quanto riguarda il gioco.

Arbitro: Tommasi 6,5 – Primo tempo condotto con grande tranquillità. Ammonizioni corrette. Nella ripresa proteste dell'Empoli per un presunto contatto su Zielinski probabilmente in area, l'arbitro lascia correre: sembra la decisione corretta. Dubbi sul tocco di mano di Gastaldello su tiro di Michedlidze: il difensore della Samp però è molto vicino al georgiano ed è in caduta, sembra involontario.


 

TABELLINO


 

SAMPDORIA-EMPOLI 1-0


 

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Gastaldello, Silvestre, Regini; Obiang, Palombo, Duncan (dal 79' Rizzo); Soriano; Bergessio (dal 64' Okaka), Eder (dall'88' Krsticic). All: Mihajlovic.

EMPOLI (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Barba, Rugani, M. Rui; Vecino (dal 79' Tavano), Valdifiori, Croce; Verdi (dal 42' Zielinski); Pucciarelli, Maccarone (Dal 58' Michedlidze). All: Sarri.

Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa.

Marcatori: 49' Eder (S).

Ammoniti: 24' M. Rui (E), 36' Hysaj (E), 59' Palombo (S).

Espulsi: -




Commenta con Facebook