• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-GENOA

Non basta Falque per fermare i cinici Palacio e Icardi. Male Perin per il Genoa. In ritardo Podolski


Icardi
Marco Di Nardo

11/01/2015 14:35

PAGELLE TABELLINO INTER GENOA / MILANO - Ecco le pagelle di Inter-Genoa:

 

INTER

Handanovic 6  – Attento con una buona parata su un tiro ravvicinato di Antonelli al 7’. Su una sua incertezza il Genoa accorcia le distanze con l’ex Avellino Izzo.

Campagnaro 6 – Anche se soffre la velocità di Falque prima e di Lestienne poi, riesce comunque ad offrire una discreta prestazione in fase difensiva.

Vidic 6,5 – Finalmente ritorna a giocare a livelli discreti. Bravo nello scegliere i tempi d’intervento così come nel siglare il gol del tre a uno.

Andreolli 6 – Bene sia in fase d’impostazione che nel gioco aereo. Riesce a districarsi senza grossi problemi quando gli si presentano davanti Falque e Lestienne.

D'Ambrosio 6 – Partecipa attivamente alla manovra offensiva neroazzurra. Leggermente impreciso nei cross.

Guarín 6 – Disputa una gara ordinata dando ordine a centrocampo e cercando dalla lunga distanza la via del gol.

Medel 6,5 – Si piazza davanti alla difesa garantendole sicurezza e consentendo ad Andreolli, quando quest’ultimo è chiamato ad impostare, di avanzare di qualche metro dalla sua abituale posizione. Dall’87’ Krhin – S.V.

Hernanes 6 – Insieme a Guarin cerca di imbastire manovre degne di nota. Bravo nel giocare di prima la palla sulle fasce.  Dal 74’ Obi – S.V.

Palacio 7 – Sigla il gol dell’uno a zero approfittando di una corta respinta di Perin. Cerca con continuità la via del gol partendo largo sulla sinistra per poi accentrarsi. Dal 63’ Kuzmanovic 6 – Prova a dare solidità al centrocampo dell’Inter quando il Genoa è alla ricerca del gol per riaprire la gara.

Podolski 5,5 – Gioca la sua prima partita da titolare e si capisce chiaramente che ha bisogno di tempo per integrarsi. Lento in alcune occasioni e impreciso nella conclusione.

Icardi 6,5 – Segna il gol del due a zero di testa anche grazie all’errore di posizione di Perin. Ricopre il ruolo di attaccante di raccordo facendo salire la squadra e creando spazi per i trequartisti.

All. Mancini 6 – La sua squadra gioca un buon calcio. Pecca solamente d’imprecisione sotto porta e deve imparare solo a giocare ad un ritmo più elevato.

 

GENOA

Perin 5 – Prestazione insufficiente del giovane portiere del Genoa che, su una sua corta respinta, consente a Palacio di siglare il vantaggio dell’Inter. Sul gol di Icardi  era fuori posizione. Incolpevole sul terzo gol dell’Inter.

Izzo 5,5 – Inopinata prestazione del giovane partenopeo che si trova in difficoltà dinnanzi a Palacio. Commette qualche errore anche in fase d’impostazione. Segna il suo primo gol in Serie A sfruttando un’incertezza di Handanovic.

Burdisso 5,5 – Nonostante la sua esperienza, soffre il movimento spalle alla porta di Icardi così come commette errori quando si tratta d’imbastire la manovra dalla difesa.

De Maio 5,5 – Soffre la velocità e gli inserimenti degli attaccanti dell’Inter. Cerca il gol di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Edenilson 6 – Prova a fare bene sia in fase di possesso palla che in fase di non possesso. Poco incisivo quando il Genoa si affaccia nella metà campo dell’Inter.

Rincón 6 – Per tutta la gara tenta di bloccare le offensive dell’Inter e di smistarla sulle fase.  Dall’80’ Fetfatzidis –  S.V.

Bertolacci 6 – Dopo un primo tempo impiegato solo sulla fase d’interdizione, nei secondi 45’ cerca di proporsi in avanti ma la poca precisione sotto porta non gli consente di segnare. Dall’84’ Tino Costa – S.V.

Antonelli  5,5 – Commette molti errori sia un fase difensiva che in quella offensiva. Impreciso sia nello stoppare il pallone sia nel passarlo.

Falque 6 – Cerca di mettere in difficoltà Campagnaro con la sua velocità ma il poco movimento delle punte non gli consente di rendersi molto pericoloso.

Matri 5,5 – Gioca un primo tempo poco convincente. Effettua poco movimento senza palla e quando lo fa viene pescato in fuorigioco. Dal 52’ Kucka 6 – Rispetto a Matri riesce a dare maggiore fluidità alla manovra del Genoa rendendosi pericoloso anche negli inserimenti.

Lestienne 6 – Impreciso nei primi 45’. L’ex Bruges si riprende nel secondo tempo e sfiora il gol al 62’ con un gran tiro che si stampa però sulla traversa. 

All. Gasperini 5,5 – Regala un tempo alla sua ex squadra. Solo nella seconda parte del secondo tempo la sua squadra ritorna a giocare il suo solito calcio.

ARBITRO: Carmine Russo 6 – Direzione corretta da parte dell’arbitro partenopeo. Utilizza il cartellino giallo solo nei casi più importanti.

 

TABELLINO

INTER-GENOA 3-1

Inter(4-2-3-1): Handanovic, Campagnaro,  Vidic, Andreolli, D'Ambrosio, Guarín, Medel (87’ Krhin), Hernanes (74’ Obi), Palacio (63’ Kuzmanovic), Podolski, Icardi. A disposizione: Carrizo, Berni , Donkor, Mbaye, M'Vila, Puscas, Dodô, Shaqiri. All. Mancini

Genoa(3-4-3): Perin, Izzo, Burdisso, De Maio, Edenilson, Rincón (80’ Fetfatzidis), Bertolacci (84’ Tino Costa), Antonelli, Falque, Matri (52’ Kucka), Lestienne. A disposizione: Lamanna, Rosi, Antonini, Prisco, Mandragora, Sturaro. All. Gasperini

MARCATORI: 12’ Palacio (I), 39’ Icardi (I)85’ Izzo (G), 87’ Vidic (I)

ARBITRO: Carmine Russo di Nola (NA)

AMMONITI: 71’ De Maio (G), 82’ Bertolacci (G), 85’ Campagnaro (I)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook