• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Lazio, Hoedt: dall'Eredivisie il gemello di de Vrij

TATTICA DEL MERCATO - Lazio, Hoedt: dall'Eredivisie il gemello di de Vrij

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul difensore dell'Az Alkmaar


Tare e Lotito ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

09/01/2015 17:00

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO LAZIO AZ ALKMAAR HOEDT PIOLI TARE LOTITO / ROMA - Il calciomercato invernale è appena iniziato ufficialmente ma è già nella sua fase più calda. La Lazio del presidente Claudio Lotito sta cercando con insistenza un difensore centrale, acquisto necessario dopo il grave infortunio occorso a Santiago Gentiletti e vista la scarsa affidabilità dei vari Cana e Ciani. Il nome più caldo per il calciomercato Lazio è sicuramente quello di Wesley Hoedt, centrale olandese classe '94 dell'Az Alkmaar. Per il difensore 'orange' è in corso un vero e proprio tira e molla con il club olandese. Igli Tare conta di chiudere la trattativa a breve per affiancarlo a Stefan de Vrij in quella che può essere la coppia centrale della nazionale di Guus Hiddink nel prossimo futuro.

Conosciamolo meglio attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.


BIOGRAFIA DI HOEDT, OBIETTIVO DELLA LAZIO PER LA DIFESA

Wesley Hoedt nasce ad Alkmaar, in Olanda, il 6 marzo 1994. Muove i primi passi calcistici nel Reiger Boys e nell'Hollandia prima di passare, all'età di 11 anni, nel vivaio della squadra della sua città natale: l'Az. Nel 2012 firma il primo contratto da professionista e nel 2013/2014 comnincia ad affacciarsi in prima squadra. L'esordio avviene a dicembre in una gara di Europa League con il Paok Salonicco. La prima annata sotto Dick Advocaat termina con 3 presenze. Nella stagione 2014/2015 con John van den Brom diventa il titolare al centro della difesa mettendo in mostra ottime qualità tecniche e di leadership nonostante la giovane età.

Hoedt ha fatto la trafila delle giovanili 'Orange' vestendo le maglie dell'under-15, under-19 (convocato ma non sceso in campo) e dell'under-20 di Aron Winter.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI HOEDT

Alto 1,92, fisico possente ed atletico, sinistro naturale. Hoedt è uno dei difensori emergenti più interessanti del panorama olandese, da sempre scuola importante per quanto riguarda i centrali (da Krol a Stam, da Koeman a de Boer). Il suo ruolo ideale, appunto, è quello di difensore centrale di sinistra in una retroguardia a quattro. Essendo giovane e molto talentuoso potrebbe anche adattarsi a giocare in una linea a 3, a seconda delle esigenze dell'allenatore. S tratta di un difensore roccioso, fortissimo nel gioco aereo e con un buon senso dell'anticipo. Bravo tecnicamente ha un piede sinistro educato grazie al quale è in grado di far ripartire l'azione in maniera precisa. Ha ampi margini di miglioramento e deve ancora crescere molto a livello tattico. A volte è troppo irruento per via della fisicità prorompente. In patria è considerato l'erede di de Vrij, con cui potrebbe presto formare la coppia centrale della Nazionale arancione.


HOEDT E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA LAZIO?

La Lazio di Stefano Pioli ha dimostrato di avere le carte in regola per disputare un'ottima seconda parte di stagione. Avrà bisogno però di un rinforzo in difesa. De Vrij è una certezza ma dopo l'infortunio di Gentiletti si è aperta una falla che né Cana Ciani sono riusciti a tappare. L'acquisto di Wesley Hoedt potrebbe essere una mossa intelligente. Il ragazzo classe '94 è di sicuro avvenire, troverebbe pochi problemi di lingua giocando con de Vrij (con il quale ha caratteristicfhe complementari) e potrebbe diventare un autentico 'craque' considerando le caratteristiche e gli ampi margini di miglioramento. Dettaglio da non trascurare: ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e dunque potrebbe essere un affare anche dal punto di vista economico.




Commenta con Facebook