• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Insigne: "Torno entro fine marzo. La Supercoppa è la svolta"

Napoli, Insigne: "Torno entro fine marzo. La Supercoppa è la svolta"

Le parole dell'attaccante azzurro che fissa la data del suo rientro dall'infortunio


Lorenzo Insigne (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

08/01/2015 12:46

NAPOLI INSIGNE INFORTUNIO SUPERCOPPA ITALIANA JUVENTUS HIGUAIN BENITEZ / NAPOLI - Il Napoli torna a volare e Lorenzo Insigne scalpita. L'attaccante azzurro, fermo dallo scorso novembre per la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro, ai microfoni di 'Sky' ha fatto il punto sulla sua riabilitazione e sulle ultime news Napoli: "Sono stato sempre tifoso del Napoli, andavo spesso allo stadio con gli amici. Lo seguivo sempre e quando andavo alla stadio era sempre un'emozione grandissima. Sin da piccolo ho sempre sognato di giocare al 'San Paolo', il tifo che c'è lì non c'è in nessun'altra parte d'Italia".

NAPOLI - "Ci sta che quando non si vince un po' ci si butta giù. Però dopo la Supercoppa vinta con la Juventus a Doha qualcosa è cambiato e spero che i tifosi continuino a sostenerci. Loro sono la nostra arma vincente. Con le grandi abbiamo sempre fatto bene. Qualche punto perso all'inizio ci ha un po' penalizzato. Ora abbiamo vinto in facilità la prima del 2015, contro il Cesena, e adessi ci aspetta una grande partita contro una squadra che punta allo scudetto. Con le grandi però abbiamo sempre fatto bene".

INFORTUNIO - "Con il gioco di Benitez si fanno un sacco di sacrifici, soprattuto gli esterni. ho sempre giocato nel 4-3-3, all'inizio ho fatto fatica con questo modulo, ma poi sono riuscito a capire bene i meccanismi. E quando stavo facnedo molto bene mi sono infortunato. Ma noi calciatori dobbiamo tenerlo in conto. Sto migliorando giorno dopo giorno, il peggio è passato. Spero di fare bene la riabilitazione, anche se ci vorrà qualche giorno in più l'importante è che una volta rientrato in campo non ne esco più. Rientro? Metà marzo, al massimo fine marzo".

IDOLO - "Del Piero, l'ho sempre detto. Spero di incontrarlo un giorno, è il mio sogno. Mi ha chiamato anche quando mi sono fatto male".

HIGUAIN - "Senza nulla togliere a Duvan Zapata, che quando l'ha sostituito ha sempre fatto bene, Higuain però ci ha dato qualcosa in più, è un grande attaccante, ha giocato con grandi campioni e per 7 anni è stato al Real. Ha qualità che in Italia hanno in pochi. Lui tiene alla squadra perché come tutti gli attacanti va sempre in campo per far gol. Anche quando giocavo con Cavani si lamentava anche in allenamento se non gli davi la palla. E' un grandissimo ragazzo, nello spogliatoio ha portato tanta qualità ed esperienza".

BENITEZ - "E' tranquillo, giustamente si arrabbia quando non facciamo quello che ci dice in qualche partita, è umano. Ci sta. Durante la settimana e prima della partita ci mette molta tranquillità, ci lascia sereni. Però quando si lavora bisogna lavorare bene".

 




Commenta con Facebook