• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Lazio, tutti pazzi per Felipe Anderson

I CRAQUE DEL MOMENTO - Lazio, tutti pazzi per Felipe Anderson

Da oggetto misterioso a talento straordinario. Il brasiliano ha conquistato la Serie A


Felipe Anderson (Getty Images)
Jonathan Terreni

08/01/2015 13:00

I CRAQUE DEL MOMENTO FELIPE ANDERSON / ROMA - Scusate il ritardo. Felipe Anderson si sta consacrando senza dubbio tra i talenti migliori del nostro calcio. Arrivato alla Lazio per 9 milionicon grandi aspettative nell'esatte 2013 e con l'etichetta di uno dei più importanti prospetti del calcio brasiliano, il classe 1993 fratellino di Neymar ha dovuto fare i conti con i tanti problemi fisici che ne hanno rimandato l'esplosione. Nessuno dalle parti di Formello metteva però in dubbio le sue qualità e sapevano che prima o poi sarebbero venute fuori. E' servito solo una condizione fisica ottimale, un periodo di adattamento magari più lungo del previsto e un allenatore come Pioli che gli concedesse la fiducia necessaria. Il resto vien da sé: numeri e tecnica abbinata ad una velocità esplosiva palla al piede impressionante che nelle ultime settimane lo hanno resto praticamente immarcabile. Il gol a Parma, la doppietta a 'San Siro' con l'Inter e da ultimo la rete contro la Sampdoria, condita da una prestazione monstre. In vista del derby la Lazio adesso si gode tutto il suo investimento con la prospettiva che possa diventare un campione assoluto. La strada è quella giusta.

Felipe Anderson Pereira Gomes nasca a Brasilia, in Brasile, il 15 aprile 1993. Dopo gli inizi in diverse squadre locali passa nel 2007 al Coritiba e successivamente al Santos dove resterà fino al 2013. Esordisce a 17 in prima squadra. Non segna moltissimo, 7 reti in poco più di 60 presenze ma tutti restano abbagliati dal suo talento indiscusso e dal carattere deciso. Conquista 2 campionati Paulista (2011 e 2012) una Libertadores (2011) e una Recopa Sudamericana (2012). Nell'estate 2013 la Lazio lo acquista per circa 9 milioni di euro. Scende in campo per la prima volta contro il Trabzonspor in Europa League e ad oggi fa registrare 6 reti in 37 match giocati. In Nazionale ha fatto parte dell'Under 20 del Brasile e nella selezione olimpica.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook