• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sugoni > L'Editoriale di Sugoni - Il bambino dal futuro assicurato: Ezequiel Ponce

L'Editoriale di Sugoni - Il bambino dal futuro assicurato: Ezequiel Ponce

Nuovo appuntamento con il nostro editorialista ed esperto di SkySport24


4785057611.jpg
Alessandro Sugoni

08/01/2015 10:00

EDITORIALE SUGONI BAMBINO DAL FUTURO ASSICURATO EZEQUIEL PONCE / MILANO - Il luogo di nascita è da predestinato: Rosario. A molti magari non dirà nulla. Allora proviamo con un altro nome: Messi. Adesso - di certo - tutto sarà più chiaro. Ezequiel Ponce è nato lì, nella stessa città di Leo, ma - chiaramente - non è Leo. Eppure promette tanto lo stesso. Anzi, tantissimo. 17 anni e un futuro tutto da scrivere.

Il passato dice che a 16 è stato il più giovane esordiente nella storia del Newell’s Old Boys. Poco dopo (a 16 anni e 11 mesi) è arrivata  la sua prima rete da professionista (contro il Racing), e anche questo è stato un record di precocità.

Ponce va di corsa in tutti i sensi. Perché in campo non si ferma mai. Dribbling, velocità ma anche forza, nonostante non sia altissimo. Può fare l’attaccante centrale, ma ancora più l’esterno, visto che la cosa che gli riesce meglio è inserirsi in area a sorpresa. Insomma di armi ne ha tante: sa fare molto, quasi tutto. Soprattutto sa fare gol. 4 nella prima stagione in cui è stato lanciato come titolare. Aggiunto, dopo otto anni passati nelle giovanili. L’allenatore Berti ha deciso di puntare su di lui ed ha avuto ragione. Al punto che dopo una stagione, ha attirato le attenzioni di Atletico Madrid, Tottenham, Sampdoria e Roma.

Proprio i giallorossi hanno praticamente battuto tutte le concorrenti. 5 milioni per il 60% del cartellino, e probabilmente un altro anno in prestito in Argentina. Dove dovrà trovare efficacia nella continuità. Perché ovviamente, proprio la mancanza di esperienza è il suo limite principale. Limite facilmente superabile. E - a parte questo - tutto lascia credere che Ezequiel Ponce sia un giocatore su cui poter scommettere ad occhi chiusi. Come fa il suo ex compagno di squadra David Trezeguet, pronto - dopo averci giocato insieme - a scommettere sulla sua esplosione.
 
- LA SUA SCHEDA:

EZEQUIEL PONCE

Età: 17 anni

Luogo di nascita: Rosario  

Nazionalità: Argentina

Ruolo: attaccante

Piede: destro

Valutazione:  10 milioni di euro

Dove lo vedrei bene:     Sassuolo, Genoa, Roma




Commenta con Facebook