• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, doppia contropartita per Neto. Oggi il sì per Rolando

Calciomercato Juventus, doppia contropartita per Neto. Oggi il sì per Rolando

Il portiere brasiliano erede di Buffon: alla Fiorentina Storari e Giovinco


Norberto Neto (Getty Images)
Marco Di Federico

07/01/2015 08:05

CALCIOMERCATO JUVENTUS STORARI NETO BUFFON GIOVINCO / TORINO - Rolando, Sneijder, ma anche l'erede di Buffon. Il calciomercato Juventus guarda anche alla porta in questa sessione di gennaio, nonostante Buffon offra ancora enormi garanzie. Come scrive oggi 'TuttoSport', i bianconeri stanno spingendo per portare subito a Torino Norberto Neto, in rotta con la Fiorentina dopo avere deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno e ieri in panchina a Parma.

Sul 25enne brasiliano è forte anche il pressing dell'Inter e per questo Marotta ha deciso di fare subito una proposta ai viola, con i quali va detto non scorre buon sangue dai tempi dell'affare Jovetic: Giovinco ed il 38enne Storari come doppia contropartita per avere subito Neto. Anche i due bianconeri sono in scadenza di contratto: la Fiorentina avrebbe così l'attaccante che sta cercando (Giovinco e Diamanti sono gli obiettivi di Montella) ed un portiere da alternare col romeno Tatarusanu. Claudio Pasqualin, agente di Giovinco, aveva però ribadito ai nostri microfoni che il 27enne attaccante a gennaio non si muoverà dalla Juventus.

ROLANDO - Nel frattempo è slittato ad oggi l'incontro tra Rolando ed il Porto per discutere del possibile passaggio del 29enne difensore portoghese alla Juventus, altro fronte caldissimo nel mercato dei campioni d'Italia. Colpa di un contrattempo del presidente Pinto da Costa, ma appuntamento rimandato solo di 24 ore. Secondo 'TuttoSport', il club lusitano oggi chiederà a Rolando di prolungare di un anno il contratto in scadenza nel 2016 come condizione per andare poi in prestito alla Juventus: l'ex giocatore di Napoli ed Inter ad oggi non vorrebbe accettare tale compromesso. In caso di via libera arriverebbe il sì del Porto alla cessione di Rolando per una spesa complessiva di quasi 5 milioni di euro tra prestito e riscatto per i bianconeri. Al momento, come raccolto in esclusiva da Calciomercato.it, tra l'offerta della Juventus e la richiesta del Porto la distanza sarebbe di 1 milione di euro.




Commenta con Facebook