• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-TORINO

PAGELLE E TABELLINO DI CHIEVO-TORINO

Ventura e Maran si accontentano. Farnerud e Izco gli unici a salvarsi


Farnerud, Getty Images
Andrea Della Sala

06/01/2015 17:00

ECCO LE PAGELLE DI CHIEVO-TORINO:

 

CHIEVO

Bizzarri 6 – I granata non lo chiamano mai in causa, nessun tiro verso la sua porta e giornata di relax per l’estremo difensore.

Frey 5,5 – Riesce a limitare Molinaro, ma fatica a proporsi e ad arrivare sul fondo.

Dainelli 6 – L’attacco del Torino si ferma praticamente da solo, lui non ha un gran da fare e si limita a controllare il reparto.

Cesar 6,5 – Sicuro e grintoso. Respinge le poche iniziative del Torino e si fa vedere con un paio di sortite offensive su calcio d’angolo.

Zukanovic 6 – Dalla sua parte si trova di fronte Darmian, che non è proprio il miglior avversario da contrastare, ma ci mette impegno e alla fine dei conti la spunta lui.

Birsa 5 – Aveva lasciato l’anno in grande condizione, dimostrandosi tra i più in palla dei clivensi, riprende l’anno non nel migliore dei modi. Non partecipa mai all’azione, i compagni non riescono a trovarlo. Forse poteva uscire anche prima. Dal 62’ Lazarevic 6 – Si rende pericoloso su calcio piazzato.

Izco 6,5 – Anche in una partita con poche emozioni, lui ne esce sempre a testa alta, mettendo in campo la solita corsa e il solito spirito di sacrificio. Guida la mediana del Chievo.

Hetemaj 6 – E’ lui a dare equilibrio alla formazione di Maran. Poco presente in fase di impostazione, ma sempre al suo posto quando c’è da tamponare.

Schelotto 5 – Sbaglia tanto, ma quello che pesa è che sbaglia cose semplici per distrazione o sufficienza. Il pubblico lo fischia e lui risponde, ma probabilmente avrebbe fatto meglio a rispondere sul campo. Dall’81’ Cofie sv.

Paloschi 6 – Le uniche occasioni del Chievo arrivano dai suoi piedi. Prova a creare qualche pericolo, senza riuscire a colpire. Quantomeno ci mette la buona volontà. Dal 75’ Maxi Lopez 5,5 – La gara non cambia col suo ingresso.

Meggiorini 5 – Troppo impreciso, forse paga la troppa voglia di fare bene contro la sua ex squadra. Sbaglia appoggi e passaggi e non si rende mai pericoloso.

All. Maran 5,5 – Il Chievo fa qualcosa in più nel primo tempo, ma è troppo poco per portare a casa i tre punti. La paura di perdere è tanta, ma un pizzico di coraggio in più non avrebbe guastato.

 

 

TORINO

Padelli 6 – Come il collega del Chievo, nessun pericolo. Il Chievo arriva raramente da lui e nelle poche volte in cui deve entrare in azione, si fa trovare pronto.

Maksimovic 5,5 – Poche occasioni concesse all’attacco del Chievo, anche se Paloschi gli sfugge un paio di volte.

Glik 6 – Controlla l’ex compagno Meggiorini senza mai andare in affanno, anche se c’è l’attaccante del Chievo non sembra essere nella sua migliore giornata.

Gaston Silva 6 – Partita tranquilla senza nessun problema, migliora anche in fase di impostazione.

Darmian 6 – La corsa c’è, e arriva spesso sul fondo, ma poi gli manca l’ultimo passaggio. I suoi traversoni, stranamente, non raggiungono i compagni e in area del Chievo arrivano davvero pochi palloni.

Vives 5,5 – Si da sentire soprattutto per i falli commessi. Dà fastidio alla manovra avversaria, cercando di interrompere il gioco, ma spesso ci mette troppo agonismo. Dall’87’ Benassi sv.

Gazzi 5 – Si assenta dal match per lunghi tratti. Si piazza al centro del centrocampo ma fatica sia a rompere il gioco avversario che a impostare quello del Torino.

Farnerud 6,5 – Sicuramente il migliore dei granata. Probabilmente l’unico a metterci quel qualcosa in più. Uomo ovunque, recupera palla e prova a far ripartire l’azione. Predica, però, nel deserto.

Molinaro 5,5 – Troppo sulle sue. Pochi traversoni dalla sua parte e va anche in difficoltà quando il Chievo tenta di affondare dalla sua parte. Dal 78’ Peres sv.

Quagliarella 5,5 – Rimandato. A sua parziale discolpa il fatto che i compagni non riescono mai a servirlo, ma poteva fare di più.

Martinez 5,5 – Impiegato all’ultimo istante al posto di Amauri non si fa trovare proprio prontissimo, non incide praticamente mai.

All. Ventura 5,5 – Porta a casa quello che voleva. Un punto senza però mai nemmeno provarci.

Arbitro: Abisso 6 – Una partita senza particolari problemi, le squadre non si fanno male e lui deve solo gestire la gara.

 

TABELLINO

CHIEVO-TORINO 0-0

CHIEVO (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Birsa (dal 62’ Lazarevic), Izco, Hetemaj, Schelotto (dall’81’ Cofie); Paloschi, Meggiorini (dal 75’ Maxi Lopez).
A disp.: Bardi, Seculin, Sardo, Biraghi, Mangani, Kupisz, Bellomo, Pellissier. All.: Maran

TORINO (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Gaston Silva; Darmian, Vives (dall’ 87’ Benassi), Gazzi, Farnerud, Molinaro (dal 78’ Peres); Quagliarella, Martinez. A disp.: Castellazzi, Bovo, Jansson, Basha, Barreto. All.: Ventura

Marcatori: nessuno

Arbitro: Abisso di Palermo

Ammoniti: 26’ Meggiorini (C), 40’ Vives (T), 45’ Hetemaj (C), 59’ Farnerud (T), 88’ Gazzi (T)

Espulsi: nessuno




Commenta con Facebook