• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-VERONA

PAGELLE E TABELLINO DI EMPOLI-VERONA

Bene Rugani, pimpante Verdi; Greco è un fantasma, Sala corre per due


Toni e Tonelli in contrasto (Getty Images)
Valerio Sesti

06/01/2015 16:53

Ecco le pagelle di EMPOLI-VERONA:


 

EMPOLI


 

Sepe 6 – Poco impegnato nel primo tempo, nella ripresa ordinaria amministrazione.

Hysaj 6 – Sempre attento in difesa, compie un paio di interventi importanti e risolutivi in area di rigore; spinge mano del solito in avanti.

Tonelli 6 – Rischia la frittata, dopo pochi minuti, con un liscio in area di rigore non sfruttato da Toni. A tratti soffre il capitano del Verona e la sua fisicità in marcatura, ma se la cava egregiamente. Sempre pericoloso sui calci d'angoli d'attacco (aveva segnato ma rete annullata dall'arbitro). Ingenuo in occasione del secondo (fiscale) cartellino giallo.

Rugani 6,5 – Guida la difesa nonostante abbia solo venti anni come un vero e proprio leader, quasi mai disattento e sempre presente in area di rigore. Gioca pulito e non disdegna di impostare palla al piede con buona personalità. Il futuro è suo.

M. Rui 6,5 – Spinge con continuità sulla fascia sinistra, tampona efficacemente Christodoulopoulos e Martic lasciando pochi sbocchi agli avversari.

Vecino 6 – Ottima determinazione in fase di non possesso sacrificandosi per la squadra con abnegazione; meno brillante quando deve costruire il gioco.

Valdifiori 6,5 – Buoni piedi e ottima visione di gioco per il regista di Sarri; il tecnico anche quest'oggi gli affida le chiavi del centrocampo e lui offre ancora una volta una prestazione convincente. Positivo.

Croce 6 – Prova di sostanza, ma di poca qualità. Conduce una partita sufficiente, senza acuti particolari.

Verdi 6,5 – Gioca tra le linee in modo impeccabile creando non pochi grattacapi alla difesa ospite; è uno dei giocatori dell'Empoli che sta stupendo maggiormente per continuità. Esce a metà ripresa per far entrare un difensore dopo l'espulsione di Tonelli. Dal 67' Barba 6 – il giocane difensore si cala subito nel match e lascia poco spazio ad un cliente molto scomodo come Toni.

Tavano 6 – Un paio di guizzi pericolosi e tanto movimento per il capitano dei padroni di casa. Non riesce, però, a trovare l'affondo decisivo. Offre un paio di assist illuminanti non sfruttati dai compagni di squadra. Dal 61' Pucciarelli 6 – Sfiora la rete appena entrato ed a metà ripresa, dà freschezza al reparto offensivo con giocate interessanti e mai banali.

Maccarone 6 – Grande impegno e tanta corsa nonostante gli anni che avanzano. Sfiora la rete su punizione, sempre a disposizione dei compagni. Generoso. Dal 79' Michedlidze 6 – Gioca poco più di 10 minuti, ma con grande impegno e rendendosi un paio di volte pericoloso. Nel finale ha un'ottima occasione. Buon impatto sul match.

All. Sarri 6,5 – Il suo Empoli gioca un calcio spumeggiante, veloce ed imprevedibile palla a terra. Squadra messa benissimo in campo e salvezza che in questo modo non tarderà ad arrivare.


 

VERONA


 

Benussi 6 – Pronto in un paio di interventi nel primo tempo; nella seconda frazione sicuro sulle palle alte, guida bene il pacchetto arretrato.

Martic 6 – Schierato nell'insolito ruolo di terzino destro, spinge come fosse un esterno di centrocampo (il suo ruolo più congeniale) ed è ordinato in difesa.

R. Marques 6 – Match senza sbavature, attento sui palloni alti nonostante la pericolosità degli avversari.

Moras 6 – Costretto dopo mezz'ora a lasciare il campo per un infortunio, fino ad allora non aveva demeritato. Dal 31' Sorensen 6 – Catapultato nel match dopo mezz'ora circa, soffre la velocità di Tavano & Co. Nella ripresa salva a pochi metri dalla linea di porta su Pucciarelli. Sicuro sulle palle alte.

Agostini 6 – Ordinato in difesa, poco presente in avanti sull'out sinistro.

Hallfredsson 5 – Grande dinamismo per l'islandese che però è decisamente confusionario. Non riesce a trovare mai lo spazio per il suo micidiale sinistro, poiché quest'oggi si trova troppo defilato sulla sinistra. Molto ingenuo in occasione del secondo giallo.

Tachtsidis 5,5 – Gioca come sempre da playmaker, questo pomeriggio sembra ancora più lento del solito (forse distratto dalla sirene del mercato), gioca pochi palloni e non decisivi.

Sala 6,5 – Al rientro dopo diversi mesi a causa di un brutto infortunio, ottimo dinamismo in fase di non possesso, buon match in fase di palleggio. Non tira mai indietro la gamba. Gioca una gara di personalità. Costretto ad abbandonare il match per infortunio. Dal 53' Campanharo 5,5 – Si ricorda solo per un'ammonizione, per il resto troppo poco per incidere nel match.

Christodoulopoulos 6 – Subito pimpante in avvio di match; gioca da quinto a centrocampo, ma tra i centrocampisti è quello che dà più supporto al compagno di squadra Toni. Cala con il passare dei minuti.

Greco 4,5 – Il neo arrivato sembra ancora fuori dagli schemi di Mandorlini; schierato in mezzo al campo in appoggio a Toni non trova mai lo spazio per l'inserimento in area di rigore e per arrivare alla conclusione. Inspiegabilmente non sostituito nel secondo tempo. Spento.

Toni 5,5 – Isolato in avanti, lotta come sempre in mezzo ai centrali avversari; ha una grande occasione ad inizio gara, ma il suo tiro è debole e centrale. Rischia il rosso al 41' a causa di un brutto fallo su Tonelli. Altra buona occasione a metà primo tempo. Per il resto della partita poco assistito dai compagni di squadra.

All. Mandorlini 5,5 – I suoi ragazzi interpretano bene la partita tatticamente non riuscendo però quasi mai a creare pericoli alla porta dei toscani. Troppo poco per sperare di portare a casa i 3 punti. Formazione iniziale che non convince pienamente. Un'attenuante importante: i molteplici infortuni che affliggono l'intera rosa.

Arbitro: Giacomelli 5 – Conduce la partita senza patemi fino al 39' quando annulla un gol di Tonelli per fallo di Maccarone. Rimane il dubbio. Grazia, probabilmente, Toni a fine primo tempo: fallo brutto e solo ammonizione. Severa l'espulsione di Tonelli, corretta quella di Hallfredsson. Direzione non del tutto convincente, nonostante la partita sia corretta.


 

TABELLINO


 

EMPOLI-VERONA 0-0


 

EMPOLI (4-3-1-2): Sepe; Hysaj, Tonelli, Rugani, M. Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi (dal 67' Barba); Tavano (dal 61' Pucciarelli), Maccarone (dal 79' Michedlidze). All: Sarri.

VERONA (4-5-1): Benussi; Martic, R. Marques, Moras (dal 31' Sorensen), Agostini; Hallfredsson, Tachtsidis, Sala (dal 53' Campanharo), Christodoulopoulos, Greco; Toni. All: Mandorlini.

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Marcatori: -

Ammoniti: 24' Sala (V), 41' Toni (V), 49' Tonelli (E), 59' Campanharo (V), 68' Hallfredsson (V).

Espulsi: 65' Tonelli (E) per doppia ammonizione, 77' Hallfredsson (V) per doppia ammonizione.

Note: espulso al 78' Sarri (E) per proteste.




Commenta con Facebook