• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Southampton-Chelsea, Mourinho furioso: "C'è una campagna contro di noi"

Southampton-Chelsea, Mourinho furioso: "C'è una campagna contro di noi"

Il manager lusitano dei 'Blues' si è lamentato a fine partita per un grave errore del direttore di gara


José Mourinho (Getty Images)

28/12/2014 18:45

SOUTHAMPTON CHELSEA MOURINHO RIGORE SIMULAZIONE FABREGAS / SOUTHAMPTON (Inghilterra) - Al termine della gara tra Southampton e Chelsea, conclusa con il punteggio di 1-1, José Mourinho, manager dei 'Blues', non si è risparmiato davanti alla telecamere di 'SkySports'. Il portoghese era furioso per un rigore non concesso al suo Chelsea, episodio nel quale Fabregas è stato anche ammonito per simulazione.

Queste le sue parole: "Non posso credere che Taylor non abbia dato il calcio di rigore. Non posso credere che il Southampton abbia difeso tutto ciò che poteva difendere con una buona organizzazione, un buono spirito e una buona collaborazione tra i giocatori. Non posso rimproverare niente ai miei giocatori, ma si sono trovati davanti a quella che sembra una campagna contro il Chelsea, non posso capire il non fischiare un rigore del genere".

Mou ha poi risposto alle accuse di Sam Allardyce, manager del West Ham, che dava di 'tuffatori' ai 'Blues': "Così dal nulla è arrivato a parlare dei miei giocatori. Noi siamo onesti. Alla fine della gara non abbiamo creato problemi, non ci siamo accapigliati, non abbiamo urliato contro l'arbitro, ma la realtà e che ci sono rigori e rigori, e questo era uno di quelli giganti". Poi la chiusura: "Andrò dall'arbitro per augurargli un buon anno nuovo, ma gli dirò di vergognarsi quando stasera vedrà l'errore in Tv".

O.P.




Commenta con Facebook