• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, resta calda la pista Pasqual. Le alternative sono costose

Milan, resta calda la pista Pasqual. Le alternative sono costose

Il terzino viola piace ma prima deve sistemare la sua posizione con la Fiorentina. Vangioni e Coentrao nel mirino


Manuel Pasqual (Getty Images)
Jonathan Terreni

24/12/2014 10:11

CALCIOMERCATO MILAN PASQUAL VANGIONI COENTRAO / MILANO - La pausa del campionato servirà soprattutto ai dirigenti rossoneri per fare il punto della situazione in orbita mercato Milan. Uno dei tasselli da riempire nella rosa di Pippo Inzaghi è quello relativo al terzino sinistro. Le carenze in questa prima parte di stagione sono state evidenti in quel ruolo e continuare solo con questi elementi sarebbe troppo rischioso. Primo perché l'annata di De Sciglio si sta rivelando al di sotto delle attese. Costretto spesso ai box per i continui problemi fisici il terzino azzurro non riesce a dare continuità alle sue presenze. Discorso a parte per Armero, fuori dai progetti di Inzaghi fino a qualche settimana fa, ha trovato il campo a sorpresa in diverse occasioni nelle ultime partite ma non ha convinto molto per rendimento. Inzaghi ha dovuto addirittura provare Rami sull'esterno, come nel derby, ma Galliani si muove sul calciomercato per trovare un profilo di garanzia.

Per questo come riporta 'TuttoSport, prosegue l'interesse verso Manuel Pasqual. Il laterale viola piace molto ai rossoneri ma prima deve risolvere la sua posizione con la Fiorentina oscillante, come dichiarato in esclusiva a Calciomercato.it dal suo agente, tra rinnovo e addio. Le alternative sono sempre quelle di Leonel Vangioni e Fabio Coentrao. Il River Plate chiede 7 milioni per l'argentino che da parte sua si è detto apertissimo ad un possibile approdo in Italia. Un prezzo ritenuto alto però dai rossoneri, visto che ci sarebbe da valutare il fattore adattamento, reso ancor più difficile a questo punto della stagione. Poi c'è sempre il portoghese del Real Madrid. I 'Blancos' sarebbero disposti anche a lasciarlo partire e i buoni rapporti con Ancelotti potrebbero facilitare l'operazione. Ma non ci saranno sconti. Un prestito gratuito è da escludere e se il club spagnolo non dovesse rientrarci in termini economici non se ne farà di nulla.

J.T.




Commenta con Facebook