• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > L'ALTRO CALCIO - Caos Giulianova. Jeda: esordio da sogno con la Nuorese

L'ALTRO CALCIO - Caos Giulianova. Jeda: esordio da sogno con la Nuorese

La rubrica di Calciomercato.it che approfondisce la passione del calcio dilettantistico


Jeda ai tempi del Cagliari (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

23/12/2014 16:08

L'ALTRO CALCIO SERIE D GIULIANOVA NUORESE JEDA / ROMA - Il calcio è passione, a qualsiasi livello. Il mondo del pallone non è costituito solamente dalla ricca cornice degli scenari professionistici. La sublimazione di questo sport la si trova anche dalla Serie D in giù, dove di soldi ne girano pochi ma di storie interessanti ce ne sono a volontà. Nuovo appuntamento per la rubrica di Calciomercato.it alla scoperta di quello che abbiamo rinominato 'L’Altro Calcio', per dar visibilità anche a chi, mediaticamente, ne ha molta meno.

CAOS GIULIANOVA

In casa Giulianova non sarà un Natale sereno e la sconfitta maturata in casa contro il Castelfidardo c'entra davvero poco. La storica società abruzzese (ultima partecipazione in Lega Pro nel 2009/2010) milita attualmente in Serie D ma il futuro è quanto mai incerto. Il sodalizio giallorosso infatti sta passando un periodo difficile a livello societario, per via di una situazione debitoria importante dovuta a gestioni pregresse. L'attuale presidente Antonio Esposito ha consegnato il titolo sportivo al sindaco Francesco Mastromauro tramite una lettera aperta molto polemica. Il patron giuliese ha lamentato la mancanza di collaborazione da parte del mondo imprenditoriale locale e dello stesso primo cittadino 'colpevoli', secondo Esposito, di non essere intervenuti in soccorso della società. Nello sfogo vengono salvati solamente i tifosi e la stampa. La replica del sindaco Mastromauro non si è fatta attendere. Il primo cittadino abruzzese si aspetta delle scuse dal patron giallorosso, dato che a suo avviso il Giulianova sta a cuore anche alla realtà imprenditoriale locale che, però, sta vivendo con grande apprensione la crisi economica che ha investito l'Italia intera. Nella stessa conferenza stampa l'amministratore delegato del club Ferdinando Perletta ha garantito il pagamento dei debiti pregressi, calmando momentaneamente una situazione che si sta rivelando sempre più intricata.

JEDA, ESORDIO DA SOGNO

La Serie D ormai di dilettantistico ha davvero poco. Tanti, infatti, i giocatori di grande esperienza e valore che scelgono di scendere di categoria per vivere una seconda giovinezza, senza lo stress delle serie superiori. Uno di questi è Jedaias Capucho Neves, meglio conosciuto come Jeda. L'esperto attaccante brasiliano (classe '79) può vantare oltre 400 partite tra i professionisti, di cui 148 in Serie A con 30 gol segnati. La stagione 2014/2015 è cominciata con la maglia dell'Acqui, realtà dilettantistica piemontese. Nel mercato dicembrino però Jeda è tornato in Sardegna, dove aveva già giocato con la maglia del Cagliari. Il trasferimento alla Nuorese sembra averlo rivitalizzato ed infatti l'esordio è stato da sogno. Nella partita interna contro il Selargius la squadra verdeblu allenata da Guglielmo Bacci si è imposta per 3-0 sulla formazione allenata da Karel Zeman. Jeda si è reso protagonista di una splendida doppietta, aprendo e chiudendo le marcature al 10' e all'85'. La squadra sarda ringrazia e si porta al decimo posto in classifica. La scalata alla zona play-off è ora alla portata e con un Jeda in più nel motore le altre squadre del girone G della Serie D sono avvisate: la Nuorese fa sul serio.




Commenta con Facebook