• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese, Di Natale: "Se io e Toni continuiamo a segnare c'è qualche problema"

Udinese, Di Natale: "Se io e Toni continuiamo a segnare c'è qualche problema"

L'attaccante dei friulani critico nei confronti del calcio italiano


Antonio Di Natale (Getty Images)

22/12/2014 00:06

UDINESE DI NATALE TONI MURIEL / UDINE - E' un Totò Di Natale a tutto campo quello che parla alla 'Domenica Sportiva'. L'attaccante dell'Udinese usa parole ure nei confronti del calcio italiano, partendo della Supercoppa programma a Doha: "Più si va avanti più contano i soldi invece dello sport. E' una partita che dovrebbe giocarsi in Italia, ma ormai dobbiao abituarci ad alcune regole". 

Di Natale poi prosegue parlando del suo rapporto con la Nazionale e della discussione sugli stage: "Sarebbe bello trovarsi ogni due mesi, ma la cosa più importante è curare i settori giovanili: se il e Toni continuiamo a segnare, significa che qualcosa non va. Il mio rapporto con la Nazionale? Forse meritavo di più, ma non ho giocato nel mio ruolo".

L'ultima battuta l'attaccante friulano la dedica al suo compagno di squadra Muriel: "E' un grandissimo giocatore: se lo capisce, cura il fisico e fa sacrifici è più forte di Sanchez. Il cileno però era più affamato di calco. Muriel ha più qualità, ma deve essere convinto". 

B.D.S.

 




Commenta con Facebook