• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI SAMPDORIA-UDINESE

Obiang prezioso, Soriano in ombra. Pasquale in affanno; Geijo, che sorpresa!


La gioia di Gabbiadini (Getty Images)
Raniero Mercuri

21/12/2014 17:07

ECCO LE PAGELLE DI SAMPDORIA-UDINESE:

 

SAMPDORIA

Romero 5,5 – Qualche colpa sul pareggio friulano ce l’ha, quando si getta in modo avventato sui piedi di Geijo, che lo beffa con un pregiato tocco di esterno destro. Incolpevole al 33’ pt, quando Danilo di testa fa uno a due.

De Silvestri 6 – Parte malino, dato che dalla sua parte nasce il gol dell’uno a uno friulano. Poi però, cresce notevolmente alla distanza, servendo a Gabbiadini l’assist per il due a due finale. Dal 43’ st Cacciatore 6 – A due minuti dalla fine sfiora di testa il gol vittoria.

Gastaldello 5,5 – L’autorevolezza con la quale comanda la retroguardia blucerchiata è sempre la stessa. Pecca stavolta di concentrazione nei disimpegni e in fase di copertura.

Regini 5,5 – Soffre troppo i duelli corpo a corpo sia con Geijo che con Thereau, finendo spesso per avere la peggio.

Mesbah 6 – Benino, affonda con frequenza sulla fascia sinistra. Poi però, cala un po’ nel corso della gara.

Soriano 5,5 – Il peggiore. Abulico, incostante. Sembra vagare per il centrocampo senza trovare mai la posizione giusta. Eccessivamente falloso, al 17’ pt è il primo ammonito del match. Giornata storta in una stagione fino ad ora sicuramente positiva.

Palombo 6,5 – Da lui parte l’azione del momentaneo vantaggio doriano, al 14’ pt: palla morbida in area, Karnezis esce con i pugni su Okaka, palla che arriva ad Obiang che scarica in rete l’uno a zero. Per il resto, è sempre il faro della squadra, che si muove secondo le sue geometrie.

Obiang 6,5 – Il migliore. E’ il minuto quattordici del primo tempo, Palombo mette in area, Karnezis respinge ed Obiang è lì pronto ad insaccare: uno a zero Samp. Il vantaggio dura poco, è vero. Lui però, è sempre tra i più vivi e generosi tra i blucerchiati, offrendo spesso appoggio sia a Palombo che assistenza ad Eder. Prezioso. Dal 35’ st Bergessio s.v.

Gabbiadini 6,5 – Sempre tra i migliori in campo. Hai sempre chiara la sensazione che quando la palla arriva tra i suoi piedi può nascere qualsiasi cosa. E’ lui a firmare di testa, al 14’ st, il definitivo due a due, dopo un prezioso assist di De Silvestri.

Okaka 6 – Combatte come un leone, come sempre. E come sempre polemizza sia con arbitro che avversari. E’ un punto di riferimento importante per tutti i compagni.

Eder 6 – Un moto perpetuo sulla fascia sinistra, non si ferma davvero un attimo. Incide poco. Ci prova da fuori al 31’ st, trovando però pronto Karnezis.

All. Mihajlovic 6,5 – La Samp parte forte, al 14’ pt è già in vantaggio. Poi, forse si adagia un po’ sugli allori, non trovando più i riferimenti giusti. L’Udinese ne approfitta e in tre minuti ribalta il risultato. Poi, di nuovo il pari doriano. Sta facendo un gran lavoro.

 

UDINESE

Karnezis 5,5 – Nell’occasione del primo gol blucerchiato, sceglie bene il tempo di uscita, ma sbaglia a smanacciare: palla sui piedi di Obiang che insacca. Sul due a due è incolpevole.

Heurtaux 5 – Bene per personalità e senso di posizione. Si fa espellere a due minuti dalla fine per doppia ammonizione.

Danilo 6,5 – Molto bene. in fase di copertura è ordinato, grintoso, concentrato. In più, al minuto trentatrè del primo tempo, va in gol: corner di Kone, lui tutto solo stacca imperioso e la mette proprio lì, all’angolino, dove Romero non può davvero farci nulla.

Wague 6 – Buon esordio. Sbaglia davvero poco sia negli anticipi che in chiusura.

Widmer 6,5 – Ancora un’ottima prestazione dell’esterno destro friulano. Riesce a combinare ottimamente la fase difensiva e quella offensiva.

Badu 6,5 – Un gran lottatore, non c’è dubbio. Dà sempre una mano a tutti lì in mezzo. In più, quando ne ha possibilità, si getta in avanti a cercar fortuna.

Pinzi 6 – Gioca da centrale nel centrocampo a cinque disegnato da Stramaccioni. Dà equilibrio, anche se a volte sbaglia qualche appoggio facile.

Kone 6,5 – Corsa e temperamento. Al 30’ pt dopo una bella discesa sulla sinistra, offre a Geijo l’assist giusto per l’uno a uno.

Pasquale 5 – Il peggiore. Va spesso in difficoltà. Sia nell’uno contro uno con Gabbiadini, sia quando De Silvestri decide di affondare dalla sua parte, come nell’occasione del due a due, mettendo in area un preciso cross che l’attaccante doriano devìa in rete di testa. In fase di spinta poi, fatica più del dovuto. Dal 28’ st G.Silva 5,5 – Combina poco.

Geijo 7 –  Il migliore. Esordio con gol, che pretendere di più? Eppoi, che gol: Minuto trenta del primo tempo, Kone scappa sulla sinistra e mette dentro un cross basso e preciso. Geijo ci si avventa come un avvoltoio, beffando Romero in uscita bassa con un delizioso tocco di esterno destro. Per il resto della partita, va a tratti, mostrando però le sue buone qualità. Al 34’ st di testa centra anche il palo. Sorpresa. Dal 35’ st Fernandes s.v.

Thereau 6,5 – Combatte con grande temperamento sia contro Heurtaux che contro Danilo. In più, con la sua ottima tecnica individuale, riesce spesso a fornire buoni assist ai compagni. Dal 42’ st Di Natale s.v.

All. Stramaccioni 6,5 – Una buona Udinese quella che scende in campo a Marassi. Coraggiosa, soprattutto ordinata. La mano del tecnico si vede.

Arbitro: Irrati 6,5 – Dirige abbastanza bene la gara, condita da molto agonismo dall’inizio alla fine. Qualche dubbio sulla distribuzione di un paio di cartellini gialli. Impeccabile il rosso ad Heartaux per doppia ammonizione.

 

TABELLINO

SAMPDORIA-UDINESE 2-2

Sampdoria (4-3-3): Romero; De Silvestri (Dal 43’ st Cacciatore), Gastaldello, Regini, Mesbah; Soriano, Palombo, Obiang (Dal 35’ st Bergessio); Gabbiadini, Okaka, Eder.  All. Mihajlovic

Udinese (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Wague; Widmer, Badu, Pinzi, Kone, Pasquale (Dal 28’ st G.Silva); Geijo (Dal 35’ st Fernandes), Thereau (Dal 42’ st Di Natale).  All. Stramaccioni

Arbitro: Massimiliano Irrati (sez. Pistoia)

Marcatori: 14’ pt Obiang (S), 30’ pt Geijo (U), 33’ pt Danilo (U), 14’ st Gabbiadini (S)

Ammoniti: 17’ pt Soriano (S), 21’ pt Widmer (U), 36’ pt Gabbiadini (S), 42’ pt Heurtaux (U), 19’ st Pasquale (U), 40’ st Eder (S), 43’ st Heurtaux (U), 50’ st Kone (U), 50’ st Mesbah (S)

Espulsi: 43’ st Heurtaux (U)




Commenta con Facebook