• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Praet, il 'nuovo Iniesta' arriva dal Belgio

I CRAQUE DEL MOMENTO - Praet, il 'nuovo Iniesta' arriva dal Belgio

Il centrocampista tuttofare dell'Anderlecht continua ad incantare e le big europee lo corteggiano


Praet in azione ©Getty Images
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

18/12/2014 11:32

I CRAQUE DEL MOMENTO PRAET / ROMA - C'è un nuovo talento in rampa di lancia nel Belgio dei giovani terribili. Trequartista dai piedi buoni, che all'occorrenza può trasformarsi in ala o centrocampista centrale, e con un fiuto del gol che si sta affinando rapidamente: Dennis Praet, a soli 20 anni, ha già conquistato l'Anderlecht, il Belgio e soprattutto i maggiori club del Vecchio Continente. Titolare inamovibile, sia in campionato che in Champions League, è finito anche al centro delle voci di calciomercato Juventus, ma non solo. Il tecnico Hasi vuole trattenerlo e farlo crescere ancora, ma dopo un avvio di stagione così esaltante, con addirittura tre reti messe a segno nell'ultima settimana tra Jupiler League e Coppa di Lega, sarà difficile mantenere a distanza le pretendenti per quello che già chiamano il 'nuovo Iniesta'.

Dennis Praet è nato a Lovanio, in Belgio, il 14 maggio 1994. Muove i suoi primi passi nel settore giovanile dell'Oud-Heverlee Leuven, prima di trasferirsi nel 2003 al Genk. Una crescita esponenziale nei suoi sette anni trascorsi nella 'cantera' dei 'Mijnjongens Genkies', che gli valgono le prime attenzioni di diversi club europei. L'Anderlecht, sempre attento sui maggiori talenti, soprattutto in patria, anticipa tutti e lo aggrega alla formazione Primavera durante la sessione estiva di calciomercato del 2010 per poi promuoverlo in prima squadra dopo una sola stagione.

Dal 2011, Praet ha già collezionato 82 presenze e 7 gol con la maglia biancomalva e soprattutto si è guadagnato nel 2012 un posto nella lista dei 101 calciatori più interessanti nati dopo il 1991 stilata dalla rivista spagnola 'Don Balon'. E oggi, a soli 20 anni, è già un uomo chiave della formazione allenata da Besnik Hasi, con la quale ha vinto tre volte il campionato belga e tre supercoppe del Belgio. La sua carriera in Nazionale inizia presto: a partire dalla selezione Under 15 nel 2009, Praet è passato in tutte le selezioni giovanili fino a meritare la prima chiamata della Nazionale A del Ct Wilmots lo scorso novembre.




Commenta con Facebook