• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-NAPOLI

Menez e' decisivo. Bonaventura e Rami di qualita'. Koulibaly disastroso, serataccia anche per Lopez e Jorginho


Koulibaly e Menez (Getty Images)
Stefano Carnevali

14/12/2014 22:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-NAPOLI / MILANO - Ecco le pagelle di Milan-Napoli.

 

MILAN

Diego Lopez 6,5 – Sempre sicuro per tutto il primo tempo. Tanti interventi di media difficoltà, in cui risponde sempre con grande autorevolezza. Bravo a 'dire di no' nel finale a Higuain.

Bonera 6 – Spinge tanto e subito. Con il passare dei minuti, per quanto non si abbassi mai troppo, comincia a soffrire la velocità di Mertens. Più prudente nella ripresa e più efficace in difesa. 

Mexes 6,5 – Meno bene rispetto alle ultime uscite: i trequartisti del Napoli lo attirano spesso fuori posizione e lui ci casca con un po' troppa facilità. Con il passare di minuti – e il limitare le sortite – cresce. Al 42' salva su una grande giocata di Higuain. Secondo tempo di tutto controllo.

Rami 7 – Sempre sicuro difensivamente, si concede anche qualche leziosismo in fase di impostazione. Da applausi al 30', in uno contro uno su Callejon. Secondo tempo di grande autorità. Esce per infortunio. Dal 65' Zapata 6 - Il Napoli non riesce mai a rendersi pericoloso, lui tiene bene la posizione. 

Armero 5,5 – Sempre incerto. Lo scivolone al 17' è indicativo della confusione che ha in testa. Spinge poco e difende tentennando. Buon per lui che il Napoli sia bloccatissimo e Callejon non incida per tutto il primo tempo. Alcuni errori nel disimpegno sono davvero ingiustificabili. Buono l'assist per Bonaventura, ma è forse la sua unica giocata pulita e precisa. Più tranquillo nel finale. 

Poli 6 – Un buon primo tempo: tanta corsa e numerosi recuperi, anche lontano dalla 'zolla' di competenza. Al 33' si mangia una grande occasione. Il gol mangiato al 12' del secondo tempo è ancora più grave. Stanco, con il passare dei minuti. Tanti errori nella ripresa. Dal 77' Muntari SV -.

de Jong 6,5 – Si abbassa molto di frequente per far partire l'azione. Non è un uomo da lancio illuminante, ma è sempre prezioso per l'ordine che sa dare. Determinante in fase di recupero. Nella ripresa gestisce. 

Montolivo 6 – Un buon avvio, meglio rispetto alla gara di 'Marassi' contro il Genoa, anche perché favorito dai ritmi bassissimi della partita. Cresce nel secondo tempo, con gli spazi ampi concessi dal confuso Napoli. Dall'86' Essien SV -.

Honda 6 – Cabotaggio più che limitato: trotterella senza costrutto per lunghi minuti, più accentrato rispetto al solito. Non brilla di certo come a inizio campionato, però con il suo movimento intelligente, fa sì che dalla sua parte il Napoli soffra davvero tanto. Nella ripresa è molto più disciplinato.

Bonaventura 7 – Primo tempo difficile: nonostante possa giocare alto, senza eccessivi compiti difensivi, non trova quasi mai la posizione corretta per incidere. Di certo, però, non si può criticare per il grande impegno che garantisce. Cresce nella seconda parte, quando può partire più largo e si può muover con maggior libertà. Bel gol di testa. 

Menez 7,5 – Hai il primo guizzo di una partita che viaggia al rallentatore, e la sblocca. Poi risulta meno efficace, anche se resta il più pericoloso e incisivo del Milan. Al 17' del secondo tempo si inventa una giocata pazzesca che per poco non frutta il 3-0. Meno continuo rispetto al recente passato, ma anche più lucido. Complice la passività del Napoli, certo.

 

All. Inzaghi 7 – Il Milan fa la partita, sfruttando l'inconcepibile lentezza e attendismo del Napoli. Con il passare dei minuti, però, i rossoneri smettono di giocare, faticando a mantenere l'inedito 4-3-2-1. Finale di primo tempo con qualche sofferenza di troppo. Secondo tempo con il classico 4-3-3 (più facilmente trasformabile in 4-1-4-1 in fase di non possesso): contenuta la (timida) reazione partenopea, arriva il 2-0. Secondo tempo con grande entusiasmo. Basta poco per accedendere questa squadra. Inzaghi ha il merito di aver provato qualche soluzione tattica nuova. 

 

NAPOLI

Rafael 6 – Senza colpe sull'angolatissimo tiro di Menez, poi non ha grandi parate da fare per tutto il primo tempo. Nulla può nemmeno Bonaventura. Qualche uscita buona.

Mesto 5,5 – Preoccupato da Bonaventura, non garantisce il supporto necessario a Callejon. Difende bene, ma sbaglia molto ogni volta che spinge.

Albiol 5 – Male anche lui. Errori meno evidenti rispetto a quelli di Koulibaly, ma comunque rilevanti. Tanti pasticci in fase di impostazione, numerose incertezze quando si tratta di ripartire. Si perde Bonaventura in occasione del raddoppio del Milan.

Koulibaly 4,5 – Figuraccia sul gol di Menez: piantato per terra come un palo. Da brividi ogni volta che ha il pallone tra i piedi e ogni volta che affronta un avversario in solitaria. 

Ghoulam 5,5 – E' dalla sua parte che che arrivano i palloni migliori per il Napoli. Alle sue spalle, però, si aprono con costanza voragini preoccupanti. Nella ripresa limita la spinta e rischia qualcosa di meno in difesa. 

Jorginho 5 – Poco lucido. Non riesce a prendere per mano la squadra e sbaglia un numero di palloni molto elevato. Lentissimo, tocca il pallone troppe volte e non ha mai una vera intuizione. Dal 61' Hamsik 5 - Mezz'ora estremamente deludente, senza mai trovare la posizione giusta. 

David Lopez 5 – Non piace il suo giocare basso e prevedibile. Al 20' ha una grande occasione, ma calcia centralissimo da buona posizione.

Callejon 5,5 – Ha davanti a sé un Armero francamente improponibile, ma non riesce a 'metterlo sotto', come dovrebbe. In fase calante.

de Guzman 5,5 – Cerca di dare un po' di supporto a Higuain, ma non ha il passo né la tecnica per incidere sulla trequarti, negli spazi stretti. De Jong se lo mangia spesso e volentieri. La sua presenza in quella posizione di campo, alla lunga, risulta inspiegabile. Dal 77' Gargano SV -.

Mertens 5,5 – E' forse il più pimpante del Napoli, nel primo tempo. Però di errori ne commette tanti anche lui, soprattutto al tiro. Non riesce a dare una mano alla difesa. Cala non poco nella ripresa. Dal 72' Zapata 6 - Entra e, se non altro, lotta come pochi dei titolari hanno saputo fare. 

Higuain 5,5 – Isolato e mal assistito, disputa un primo tempo difficile e molto nervoso. Al 42' ha la prima giocata, che è salvata da un mezzo miracolo di Mexes. Nel secondo tempo litiga con tutti. Qualcosa in più fa quando entra Zapata. Gran tiro nel finale, ma Lopez è attento.

All: Benitez 4,5 – Il Napoli parte malissimo: sotto ritmo e senza pressing sui rossoneri. Il gol subito abbastanza presto non fa cambiare l'approccio alla gara. I partenopei aumentano un po' la produttività nel finale di primo tempo, soprattutto perché il Milan si ferma. Il secondo tempo sembra promettere un po' di verve in più, ma molto presto arriva il raddoppio rossonero. Gara pensata maledal punto di vista tattico e approcciata anche peggio. Finale con grande confusione anche nella disposizione e la sensazione che la squadra segua proprio poco l'allenatore spagnolo.

 

Arbitro: Damato 6 – Un buon primo tempo. Attento sui fuorigioco. giusto annullare il gol di Higuain al 20': Diego Lopez era stato colpito da due avversari, mentre era in uscita. Qualche imprecisione nel finale di frazione e nel cuore del secondo tempo (fa correre un po' troppo). Al 24' della ripresa 'scippa' un corner al Napoli.

 

MILAN-NAPOLI

MILAN (4-3-2-1): D. Lopez; Bonera, Mexes, Rami (65' Zapata), Armero; Poli (77' Muntari), de Jong, Montolivo (86' Essien); Honda, Bonaventura; Menez. All: Inzaghi

NAPOLI (4-2-3-1): Rafael; Mesto, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; David Lopez, Jorginho (61' Hamsik); Callejon, de Guzman (77' Gargano), Mertens (72' Zapata); Higuain. All: Benitez

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori: 6' Menez, 52' Bonaventura (M)

Ammoniti: 20' Montolivo, 45' Bonera, 64' Poli (M); 45' Ghoulam, 68' Albiol (N)

Espulsi:

Note:  




Commenta con Facebook