• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CESENA-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI CESENA-FIORENTINA

Borja Valero apre le danze; Neto, che errore! Nica si salva, Carbonero nullo


Gioia Fiorentina (Getty Images)
Raniero Mercuri

14/12/2014 20:02

ECCO LE PAGELLE DI CESENA-FIORENTINA

CESENA

Leali 5,5 – Dà prova del suo grande talento subito, dopo sette minuti: punizione di M.Fernandez, palla in area, M.Gomez ci si avventa in tuffo di testa, lui respinge con un miracolo. Incolpevole sul gol di B.Valero e tutto sommato anche sul raddoppio di Savic. Comunque, più di una promessa.

Volta 4,5 – All’inizio prova a limitare per quanto possibile le incursioni avversarie, ma non gli riesce spesso. Anzi. Poi, si fa buttare fuori al 31’ st per doppio giallo. Un pomeriggio da dimenticare.

Lucchini 5,5 – Comanda da centrale la difesa a tre. Lo fa abbastanza bene all’inizio, con esperienza. Poi, pian piano si perde.

Capelli 5.5 – Stesso discorso fatto per i suoi compagni di difesa. Fa dell’agonismo la sua arma migliore. Ma ci mette quasi solo quella.

Nica 6 – il migliore. E’ davvero l’unico che sembra in grado di poter impensierire la squadra viola. Come? Con qualche discesa efficace sulla fascia, mettendo un po’ in difficoltà Alonso, suo diretto rivale. Al 38’ pt ci prova di sinistro: fuori. Per il resto non fa granchè, ma almeno fa. Dal 17’ st Garritano 5 – Fa poco e nulla.

Carbonero 4,5 – Il peggiore. Gioca da intermedio destro al fianco di Cascione. Almeno così annotiamo sul tabellino. Non tampona, non pressa, non riparte. Soprattutto, non mette mai in mostra quella tecnica che molti gli attribuiscono. Si fa vedere pochissimo e i compagni lo servono poco. Estraneo. Dal 28’ st Tabanelli 5 – Tocca davvero pochi palloni. E li tocca male.

Cascione 5.5 – Dà un minimo di ordine al centrocampo. Il suo compito è quello: dare equilibrio alla manovra. Dal 40’ st De Feudis s.v.

Coppola 5 – Sulla carta è uno dei bianconeri più dotati tecnicamente. Già, sulla carta. Sembra fuori ruolo lì a far legna a centrocampo. Infatti non la fa, lasciando troppa libertà di manovra a B.Valero e compagni.

Mazzotta 5,5 – Gli capita Joaquìn, cliente a dir poco difficile. Ci mette tanto impegno, corsa e qualche rara discesa sulla corsia di sinistra. Soffre quando lo spagnolo lo punta e spesso lo salta. In fondo, sarebbe ingiusto chiedergli di più.

Defrel 5 – Fa tanto movimento, a volte ci sembra che la sua velocità possa creare qualche problema alla difesa viola. Poi ci pensiamo un attimo e arrossiamo.

H.Almeida 5 – E’ vero, nessuno lo serve mai come si deve, ma lui non fa nulla per crearsi spazi e possibilità. Ogni tanto salta di testa. Tutto qui.

All. Di Carlo 5 – Sceglie subito il tre-cinque-due per il suo esordio; la squadra risponde male, senza dubbio. Tuttavia, non gli si può chiedere subito la luna. Ha diritto a un po’ di tempo per dare la sua impronta alla squadra. Tempo che però il Cesena non ha.

 

FIORENTINA

Neto 4,5 – Il peggiore. Non c’è alcun dubbio. Il motivo? Minuto quattordici della ripresa, Savic gli appoggia di testa una palla facile facile da controllare. Lui la liscia, la perde tra le gambe e quando si volta non c’è più. Anzi si, è in rete. Una "papera" si sarebbe detto una volta. Può capitare. Per il resto, non lo impensieriscono mai.

Savic 5,5 – Il voto è inevitabile: la somma tra il gol del raddoppio che sigla di testa al 2’ st e l’autogol del 14’ st, di cui francamente è innocente.

G.Rodriguez 7 – Dirige con la solita autorevolezza la difesa gigliata, dettando tempi e movimenti. Come al solito, di testa è sempre tra i più pericolosi, come dimostra al 33’ st quando gira in porta un preciso cross di Pizarro per il tris viola.

Basanta 6,5 – Gioca bene. Soprattutto, limita al massimo le sbavature difensive. Affidabile.

Joaquìn 6,5 – Gioca dalla parte di Mazzotta, mandandolo in tilt spesso e volentieri. Garantisce ottima corsa e solita qualità.

Aquilani 6,5 – Ci prova più volte dalla distanza, non trovando però mai il bersaglio. La qualità è tanta, così come ottimo è il supporto che dà a tutto il centrocampo.

Pizarro 6,5 – Dirige con la solita pregevole tecnica e visione di gioco la manovra viola. Sbaglia poco o nulla, come sempre.

B.Valero 7 – Il migliore. E’ lui che apre il match e dà il via alla festa viola. Minuto quarantatrè del primo tempo, calcio d’angolo per la Fiorentina: palla dentro, qualcuno la liscia, qualcuno la tocca; alla fine va sui piedi dello spagnolo, che stoppa e conclude di destro all’angolino, dove Leali non può arrivare. Ottimo. Dal 39’ st El Hamdaoui 6,5 – A tempo scaduto piazza il tap-in dell’uno a quattro.

Alonso 6,5 – Scende spesso sulla fascia offrendo il solito buon contributo alla fase offensiva. Dal 41’ st Vargas s.v.

M.Fernandez 7 – Dalla sua punizione nasce il raddoppio di Savic, come è lui a metterci lo zampino anche sul quarto gol. Uno dei migliori in campo, non c’è alcun dubbio: tecnica, fantasia, dedizione. Applausi.

M.Gomez 6 – Vorremmo dire un piccolo passo in avanti per ritornare il grande bomber che era. Poi però, ripensiamo al gol che spreca al 7’ st tutto solo davanti a Leali, incespicando sulla palla, e ci vengono dei dubbi. La grinta c’è. Lui ancora no. Dal 30’ st Ilicic 6 – Fa la sua parte con ordine.

All. Montella 7 – Travolge il piccolo Cesena dominando in largo e in lungo la gara. La Fiorentina ricomincia a volare.

 

Arbitro: Orsato 6,5 – Dirige bene la gara, senza sbavature e con autorevolezza. Giusto il rosso a Volta per doppia ammonizione.

 

TABELLINO

CESENA-FIORENTINA 1-4

Cesena (3-5-2): Leali; Volta, Lucchini, Capelli; Nica (Dal 17’ st Garritano), Carbonero (Dal 28’ st Tabanelli), Cascione (Dal 40’ st De Feudis), Coppola, Mazzotta; Defrel, H.Almeida.  All. Di Carlo

Fiorentina (3-5-2): Neto; Savic, G.Rodriguez, Basanta; Joaquìn, Aquilani, Pizarro, B.Valero (Dal 39’ st El Hamdaoui), Alonso (Dal 41’ st Vargas); M.Fernandez, M.Gomez (Dal 30’ st Ilicic).  All. Montella

Arbitro: Daniele Orsato (sez. Schio)

Marcatori: 43’ pt B.Valero (F), 2’ st Savic (F), 14’ st Savic aut. (C), 33’ st G.Rodriguez (F), 47’ st El Hamdaoui (F)

Ammoniti: 17’ pt Volta (C), 3’ st B.Valero (F), 12’ st Cascione (C), 25’ st Coppola (C), 31’ st Volta (C)

Espulsi: 31’ st Volta (C)




Commenta con Facebook