• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CAGLIARI

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CAGLIARI

Cassano & Co. sono decisamente insufficienti; il Cagliari non è da meno: male Longo e compagni


Fase di gioco della partita (Getty Images)
Valerio Sesti

14/12/2014 16:51

ECCO LE PAGELLE DI PARMA-CAGLIARI:

 

PARMA

Mirante 6 – Nella prima frazione attento in un paio di uscite; nella ripresa è raramente impegnato.

Santacroce 6 – Dopo tante partite di assenza dal campo di gioco, in queste ultime uscite si sta facendo trovare pronto quando il mister lo chiama in causa. Attento in marcatura, non corre particolari rischi.

Lucarelli 6 – Guida la difesa da capitano, concedendo poco e nulla agli avanti rosso-blu; in fase di impostazione non è molto preciso.

Costa 6 – Un paio di interventi ottimi anche se rischiosi in area di rigore, fondamentale uno nella prima parte di gara. Sicuro in marcatura. Prestazione sufficiente.

Rispoli 5,5 – Sembra in difficoltà nel ruolo di esterno di centrocampo nel 3-5-2; comunque non lesina l'impegno anche se sbaglia spesso i cross per gli attaccanti.

Galloppa 5 – Sembra fuori dal match fin dalle prime battute; poco coinvolto nella manovra, il “compitino” non basta in fase difensiva. Giustamente sostituito ad inizio ripresa. Dal 46' Acquah 6 – Entra con il giusto piglio nella partita, grande determinazione e corsa al servizio della squadra.

Lodi 5 – Lotta in mezzo al campo, ma non è più il giocatore che abbiamo ammirato a Catania. Sembra lento ed impacciato, mai veramente decisivo nel match. Sbaglia troppe volte appoggi semplici per lui. Esce tra i fischi. Dal 55' Jorquera 5,5 – Non incide nella gara come vorrebbe Donadoni. Mai decisivo con le sue giocate.

Mauri 6 – Il ragazzo classe '96 mostra grande continuità di prestazioni ed in mezzo al campo si fa valere come un veterano. Corsa, tenacia e buona qualità in fase di costruzione. Salva due occasioni a pochi metri dalla linea di porta con lo specchio sguarnito. Uno dei pochi che si salva nel Parma. Futuro roseo.

De Ceglie 6 – Inizia la partita con grande personalità sfiorando la rete dopo pochi minuti. Spinge con buona continuità, attento in fase difensiva. Cala nella ripresa e viene sostituito. Dal 65' Paletta 5,5 – Torna in campo dopo più di tre mesi per il problema alla schiena, indeciso in un paio di situazioni, sbaglia diversi palloni.

Palladino 5 – Praticamente nullo per tutto il primo tempo, toccando pochissimi palloni; nella ripresa la musica non cambia e l'attacco del Parma non è mai pericoloso, non solo per suoi demeriti.

Cassano 5 – Come sempre dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose; i compagni lo cercano e lui tenta di inventare azioni da gol importanti. Non incide, però, mai concretamente negli ultimi metri. Si spegne sempre di più con il passare dei minuti. Perde diversi palloni nella ripresa.

All. Donadoni 5 – Il suo Parma ha paura e si vede; inizio intraprendente dei suoi ragazzi, poi, passa il tempo, e Cassano & Co. si spengono piano piano. Troppo poco per sperare in una salvezza difficilissima.

 

CAGLIARI

Cragno 6 – Nel primo tempo non è praticamente quasi mai impegnato. Nella ripresa attento in un paio di occasioni.

Avelar 5,5 – Sulla fascia sinistra non spinge come è solito fare, sembrando più timido delle scorse giornate; in fase difensiva è abbastanza attento e concentrato per tutto il match. Opaco.

Rossettini 6,5 – Attento con il collega di reparto Ceppitelli, lascia poche occasioni a Cassano & co. Prestazione senza sbavature. Le sue chiusure sono decisive in un paio di occasioni.

Ceppitelli 6,5 – Disputa un'ottima gara contro lo sterile attacco dei padroni di casa sta crescendo come prestazioni di partita in partita nonostante giochi in una difesa della squadra di Zeman. Solido.

Balzano 5,5 – Come il collega a sinistra Avelar affonda meno in attacco, badando più a difendere; diversi appoggi sbagliati e poca qualità nei cross.

Ekdal 6 – È alla 150° in serie A e sfodera una prestazione concreta, sia dal punto di vista difensivo che in fase di costruzione. Centrocampista completo che in mezzo al campo fa valere la propria presenza.

Crisetig 5,5 – Questo pomeriggio nel ruolo di mezz'ala, sembra più appannato delle ultime uscite. Lento in fase di costruzione, non riesce mai a trovare l'inserimento giusto per scardinare la difesa avversaria. Dal 63' Dessena 5,5 – Non accende il match come vorrebbe il tecnico boemo; anche lui si adegua alla mediocrità della partita.

Conti 5,5 – Detta i tempi di gioco della squadra, ma non è sempre riesce ad accelerare ed a dare fluidità al gioco dei sardi. Grande grinta in fase di contenimento, ma non basta per meritarsi la sufficienza.

Cossu 6 – Non riesce quasi mai a trovare il guizzo decisivo, né il passaggio vincente negli ultimi metri; quando, però, trova spazio diventa pericoloso con la sua rapidità e qualità nelle giocate.

Farias 5,5 – Con la sua velocità tenta di creare pericoli alla difesa avversaria; ha un ottima occasione a metà primo tempo, ma sciupa tutto sbagliando il controllo di palla. Buona volontà, ma i risultati non sono sempre quelli sperati. Dal 69' Joao Pedro 5,5 – Come Rangel C. non è mai pericoloso in area di rigore; lento in fase di costruzione.

Longo 5 – Lotta sui pochi palloni che ha a disposizione, ma spesso è arruffone e non è mai incisivo negli ultimi 20 metri. Prova decisamente insufficiente: il giovane attaccante italiano ancora non è esploso come si sperava. Dal 69 Rangel C. 5,5 - Un paio di buoni affondi, ma nulla più. Non cambia il ritmo della partita.

All. Zeman 5 – Il suo Cagliari gioca, come spesso accade, un calcio meno fluido del solito e con poca velocità. In difesa rischia meno delle altre volte, ma per raggiungere la salvezza serve ben altro.

Arbitro: Valeri 6,5 – Dirige il primo tempo senza sbavature. Nella ripresa è sempre vicino all'azione. Gestisce bene le ammonizioni. Partita tranquilla.

 

TABELLINO

PARMA-CAGLIARI 0-0

PARMA (3-5-2): Mirante; Santacroce, Lucarelli, Costa; Rispoli, Galloppa (dal 46' Acquah), Lodi (dal 55' Jorquera), Mauri, De Ceglie (dal 65' Paletta); Palladino, Cassano. Allenatore: Donadoni.

CAGLIARI (4-3-3): Cragno; Avelar, Rossettini, Ceppitelli, Balzano; Ekdal, Crisetig (dal 63' Dessena), Conti; Cossu, Farias (dal 69' Joao Pedro), Longo (dal 69' Rangel C.). Allenatore: Zeman

Arbitro: Valeri di Roma.

Marcatori: -

Ammoniti: 21' Longo (C), 24' Rispoli (P), 47' Conti (C), 64' Santacroce (P), 80' Acquah (P), 84' Ekdal (C), 87' Cossu (C).

Espulsi: -




Commenta con Facebook