• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-SASSUOLO

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-SASSUOLO

Pavoletti entra e pareggia, poi arriva Belotti; Sorrentino salva il risultato, Zaza spreca, ingenui Consigli e Cannavaro


Luca Rigoni (Getty Images)
Omar Parretti

13/12/2014 20:05

ECCO LE PAGELLE DI PALERMO-SASSUOLO

PALERMO

Sorrentino 7 - Compie diverse parate, tuttavia mai niente di eccessivamente complicato. Trasmette sicurezza alla propria difesa con la giusta personalità. Zero colpe sulla rete degli emiliani. Monumentale a fine partita su Zaza dove nega il secondo pareggio al Sassuolo.

Munoz 6 - Ben appostato sul centrodestra della difesa a tre di Iachini, sventa i pericoli che passano dalle sue parti con autorità.

Gonzalez 6,5 - Gestisce bene il pacchetto arretrato del Palermo, coordinandosi bene con gli altri due difensori rosanero. Legge in maniera corretta gli inserimenti in area di rigore del trio di attacanti avversario.

Andelkovic 5,5 - Dalla sua parte vengono concesse praterie a causa dello scarso ripiegamento di Lazaar, lui tappa i buchi che può tappare e nel complesso riesce a cavarsela egregiamente. Non è posizionato benissimo sulla rete dell'1-1.

Morganella 5,5 - Non riesce mai a sfondare sulla corsia destra del campo incontrando vari problemi con i tempi di inserimento. Concede anche una centra libertà di manovra a Longhi, contro cui duella sulla fascia.

Rigoni 6,5 - Si libera alla perfezione dalla marcatura di Magnanelli per siglare di testa l'1-0 sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Generosissimo in fase di copertura a centrocampo dove spesso intasa le linee di passaggio avversarie. Dall'83' Bolzoni s.v.

Maresca 6,5 - E' lui ad iniziare le azioni dei rosanero andando a ricevere il pallone dai tre difensori siciliani; gioca da playmaker basso occupandosi attivamente di entrambi le fasi. Prestazione ampiamente sufficiente per il 34enne campano. Dall'89' Belotti 7 - Prima gli viene annullata una rete, poi decide la gara battendo Pomini. Impatto sensazionale sulla partita. Migliore in campo per forza di cose.

Chochev 5,5 - Piuttosto inconsistente in fase di interdizione, assente in fase di possesso. Regala decisamente poco alla mediana dei padroni di casa. Spreca una grandissima occasione a tu per tu con Pomini nella seconda frazione di gioco. Dal 73' Della Rocca 5,5 - Non entra in maniera netta nella partita.

Lazaar 5 - E' in grossa difficoltà in fase di copertura: spesso in ritardo o mal posizionato. Troppo svagato, mette in crisi Andelkovic che gioca sul centrosinistra della difesa e si trova spesso in inferiorità numerica. In fase d'attacco non è produttivo, ed anzi, spreca un paio di buone ripartenze.

Vazquez 6 - Ottimo lavoro in pressing sui portatori di palla del Sassuolo, che non riescono così a ragionare e ad impostare con la giusta tranquillità. Davanti funziona bene l'intesa con Dybala, con cui riesce a combinare ottimamente palla a terra. Ottimo l'assist per Belotti nell'azione del 2-1.

Dybala 6,5 - Nettamente di una categoria superiore: tutte le volte che tocca il pallone semina il panico tra la difesa emiliana, mai banale nelle giocate e nei passaggi, classe cristallina. Non dà punti di riferimento agli avversari fluttuando tra le linee e affrontandoli a viso aperto in dribbling. 

All. Iachini 6 - Ha il merito di passare subito in vantaggio, tuttavia i suoi sprecano troppe occasioni per chiudere il conto e non sfruttano l'uomo in più nel finale di gara, fino a subire il pareggio di Pavoletti. Manca ancora qualcosa.

SASSUOLO

Consigli 5 - Espulso per fallo da ultimo uomo su Maresca al 67': su un lancio dalle retrovie sbaglia totalmente il tempo dell'uscita dall'area di rigore, il pallone lo supera così  come l'avversario a cui rifila una spallata (senza cattiveria sia chiaro). Accetta la decisione dell'arbitro senza replicare.

Gazzola 6 - Non ha paura di spingersi in avanti e di sovrapporsi ai centrocampisti, tuttavia non riesce a produrre nessun tentativo degno di nota. In fase di copertura è ben presente e regge il confronto con Lazaar.

Cannavaro 5 - Compito arduo tenere un Dybala così scatenato. Soffre la rapidità del 21enne di Cordoba, che spesso riesce a saltarlo o a metterlo in seria difficoltà. Sbriga un paio di situazioni più con l'esperienza che con la tecnica. Si fa espellere a fine partita per un fallaccio da dietro ai danni di Dybala.

Acerbi 6 - Domina sulla palle alte allontanando dall'area di rigore i cross avversari; non si fa sorprendere sui numerosi contropiedi dei padroni di casa, posizionandosi sempre bene in fase di ripiegamento.

Longhi 6 - Contiene senza troppi grattacapi Morganella, che agisce nel suo settore del rettangolo di gioco, leggendo al meglio i movimenti dello svizzero. Quando ha spazio si spinge anche in avanti, ma senza pungere in maniera particolare.

Taider 6 - Nella prima frazione è il più ispirato: tanto movimento, tanta volontà, e un paio di buone intuizioni sprecate però dai compagni. Impegna Sorrentino con una conclusione tesa dalla distanza. Dall'82' Pavoletti 6,5 - Gli bastano tre minuti per segnare la rete del pareggio. Assolutamente decisivo: mette in campo la cattiveria sotto rete che mancava ai compagni. Peccato che poi arrivi Belotti.

Magnanelli 5,5 - Si perde la marcatura su Rigoni nel calcio d'angolo che dopo appena tre minuti porta in vantaggio i rosanero. In cabina di regia lavora bene facendo circolare palla anche con tocchi di prima per velocizzare la manovra. L'errore sul gol però pesa.

Missiroli 5 - Di Francesco gli chiede gli inserimenti da mezzala, lui però non sempre si porta verso l'area di rigore con il necessario tempismo. Con il passare dei minuti sparisce definitivamente dai radar.

Floro Flores 5,5 - Si muove molto svariando sul fronte d'attacco però non trova il bandolo della matassa, rimanendo abbastanza lontano dall'area di rigore e generalmente inoffensivo. Fa spazio al secondo portiere dopo l'espulsione di Consigli. Dal 68' Pomini 6,5 - Entra nella mischia e si comporta benissimo salvando in due occasioni il raddoppio. Incolpevole sulla rete di Belotti.

Zaza 5,5 - Non punge e rimbalza contro i tre difensori del Palermo che lo addomesticano senza grossi problemi. Sicuramente generoso e mai domo, tuttavia non è mai realmente pericoloso. Cresce nel corso della gara concludendo spesso in porta, ma senza la giusta aggressività.

Sansone 5 - Primo tempo di totale anonimato: non attacca l'area di rigore e non trova mai i compagni. Anche nella seconda frazione di gioco risuta piuttosto inconsistente. Dal 77' Floccari s.v.

All. Di Francesco 6 - Il Sassuolo crea più palle gol rispetto al Palermo e gestisce il gioco con un fraseggio di discreta fattura, tuttavia manca cattiveria sotto porta e mancano i tagli delle mezzali. L'uomo in meno sembra compromettere tutto, ma l'intuzione di lanciare in campo Pavoletti è corretta e viene ripagato. Poi però arriva la rete di Belotti che riporta in vantaggio il Palermo.

Arbitro: Maresca 6,5 - Il fischietto campano, alla seconda direzione in Serie A, dirige correttamente il match. Al 50' Zaza cerca il calcio di rigore, sfruttando un piccolo tocco di Gonzalez finito a terra: niente penalty, giusto così. Ineccepibile l'espulsione ai danni di Consigli: fallo da ultimo uomo netto su Maresca (nemmeno il portiere si lamenta). Sempre nel secondo tempo trattenuta di Andelkovic su Zaza, con l'attaccante italiano che finisce a terra: non concesso il calcio di rigore. Corretta anche l'espulsione di Cannavaro per un fallo di frustrazione.

TABELLINO

PALERMO-SASSUOLO 2-1 

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Munoz, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni (Dall'83' Bolzoni), Maresca (Dall'89' Belotti), Chochev (Dal 72' Della Rocca), Lazaar; Vazquez, Dybala. All. Iachini

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Taider (Dall'82' Pavoletti), Magnanelli, Missiroli; Floro Flores (Dal 68' Pomini), Zaza, Sansone (Dal 77' Floccari). All. Di Francesco

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Marcatori: 3' Rigoni (P), 85' Pavoletti (S), 93' Belotti (P)

Ammoniti: 54' Gazzola (S), 78' Magnanelli (S), 85' Zaza (S), 94' Belotti (P)

Espulsi: 67' Consigli (S), 96' Cannavaro (S)




Commenta con Facebook