• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, De Sanctis: "Delusi per l'eliminazione dalla Champions. Scudetto? Possiamo lottare fino alla f

Roma, De Sanctis: "Delusi per l'eliminazione dalla Champions. Scudetto? Possiamo lottare fino alla fine"

Il portiere giallorosso: "Non giudico la mia stagione, lo farò al termine del campionato"


Morgan De Sanctis ©Getty Images

11/12/2014 21:35

ROMA DE SANCTIS CHAMPIONS LEAGUE/ ROMA - Il portiere della Roma Morgan De Sanctis, è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' per commentare l'eliminazione dalla Champions League arrivata dopo la sconfitta contro il Manchester City: "C'è ancora un po' di delusione, ma considerando la difficoltà del girone, alla vigilia qualcuno ci accreditava come la terza forza del gruppo e questo è stato confermato - ha spiegato De Sanctis - Dobbiamo dire che abbiamo avuto occasioni per passare il turno senza riuscire a sfruttarle. Il terzo posto può aprire scenari importanti, quest'anno siamo entrati in Champions in quarta fascia, sarebbe importante fare una buona Europa League per salire di livello".

CAMPIONATO - "D'accordo con chi dice la Roma gioca meno bene rispetto all'anno scorso? Ci sono stati venti infortunati nei primi mesi della stagione e siamo riusciti comunque a fare ottimi risultati. Gli ottavi di Champions avrebbero comunque cambiato gli scenari, ma stiamo facendo un cammino in campionato che può portarci a lottare per lo scudetto fino all'ultima giornata. Questa squadra sta facendo un'ottima stagione, fose ci manca un po' di quel gioco spumeggiante abbiamo anche mostrato ma le squadre vincenti non sempre possono giocare bene".

RINNOVO - "Che giudizio do' alla mia stagione? Ho avuto delle difficoltà dal punto di vista fisico, non ero abituato a gestire queste situazioni ma c'è tempo per imparare anche alla mia età. Mi guardo bene dal giudicarmi, la valutazione complessiva si fa al termine della stagione. Noi vogliamo dare tutto ogni giorno per arrivare ad un risultato che tutti si aspettano in questo ambiente. La strada è lunga e difficile da gestire".




Commenta con Facebook