• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-CSKA MOSCA

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-CSKA MOSCA

Muller la sblocca su rigore. Goetze la chiude, male Natcho per i russi


Bayern Monaco-CSKA Mosca (Getty Images)
Davide Ritacco

10/12/2014 22:46

ECCO LE PAGELLE DI BAYERN MONACO-CSKA MOSCA

 

BAYERN MONACO

Neur 6,5 – Se è tra i finalisti del pallone d’oro un motivo ci sarà. Anche stasera dimostra come l’interpretazione del ruolo da parte sua è del tutto unica. Un giocatore a tutti gli effetti che Guardiola sta esaltando.

Boateng 6 – Giocatore in continua crescita e vero leader difensivo. Di sicuro il CSKA non fa molto per impensierire i padroni di casa ma lui è sempre pulito negli interventi.

Dante 5,5 – Ruvido e spesso impreciso. Si prende un giallo molto evitabile per la solita irruenza che lo contraddistingue.  

Bernat 6 – Il giovane spagnolo viene schierato nella difesa a tre e se la cava non male. Lui che nasce terzino o addirittura ala con licenza di offendere. Nel fantastico mondo di Pep tutto può accadere.  

Hojbjerg 6,5 – Sempre presente e molto utile sia in chiave difensiva che offensiva. Attraverso il lavoro quotidiano con un maestro come Guardiola, questo giovanissimo danese potrebbe davvero rappresentare il futuro del Bayern.

Rode 6,5 – Si lascia un po’ trasportare dal pallone ma quando può prova ad inserirsi come in occasione del gol anche se è tutto troppo facile.

Schweinsteiger 6,5 – Per uno come lui dirigere il traffico in una gara del genere è pura formalità. Partita utile per mettere benzina nel motore. Delizioso l’assist del 2-0.  

Gaudino 5,5 – Non si vede moltissimo sull’out sinistro preoccupato più a rispettare le consegne del suo allenatore che a mettersi in evidenza. Dal 73’ Weiser 6 – Cerca di mettersi subito in mostra provando a sfrecciare sulla destra ma i suoi cross sono spesso imprecisi.    

Mueller 6,5 – E’ il solito dinoccolato e perfido attaccante. Realizza il rigore decisivo con la consueta freddezza e poi si accomoda in panchina per un po’ di sano e giusto turnover. Dal 46’ Robben 7 – Prova qualche accelerazione delle sue ma si ha l’impressione che non voglia affondare il colpo ma è sempre una delizia vederlo slalomare fra i paletti russi.   

Goetze 6,5 – Nei primi minuti sembrava in difficoltà poi pian piano è entrato sempre di più nella manovra e con l’ingresso di una punta vera come Lewa è andato anche meglio, gol compreso.

Ribery 6 – Si procura il rigore con una bella percussione centrale con annessa frenata che costringe Natcho al fallo. Ha tanta voglia di strafare che a volte si trasforma in confusione. Dal 46’ Lewandowski 6 – Guardiola ha ragione quando dice che fare i cambi non è facile perché il subentrante non ha la stessa mentalità di chi sta in campo. E’ appunto quello che accade a Lewandowski che spreca facili occasioni come il palo colpito al 78’.   

All. Guardiola 6,5 – Usa una gara di Champions per provare nuovi uomini e nuove soluzioni. Il suo Bayern ma il suo calcio in generale è puro stile calcistico. Vince anche con qualche ragazzino onorando il girone.

 

 

CSKA MOSCA

Akinfeev 6,5 – Muller lo trafigge dal dischetto ma per il resto della gara se la cava molto bene contro le bocche di fuoco del Bayern.

Fernandes 5 – Insufficiente la sua prova sulla destra. Scende poco e soffre di più.

Ignashevich 5,5 – Nel primo tempo amministra contro Goetze ma nella ripresa Guardiola aumenta il peso offensivo e lui va in difficoltà.

V.Berezutskiy 5 – C’è poco da fare contro giocatori del genere. La sua staticità e il suo scarso cambio di passo poco si confà agli avversari che fanno quello che vogliono.

Nababkin 5,5 – Sulle fasce il Bayern fa quello che vuole ma non è solo colpa sua se i tedeschi fanno terra bruciata.

Dzagoev 5 – Si mette troppo poco in evidenza per poter offrire il cambio di passo necessario per pensare di mettere in difficoltà il Bayern.

Wernbloom 5,5 – In qualche occasione chiude bene le falle del centrocampo ma spesso è in difficoltà.

Natcho 5 – Forse il peggiore in campo. Prima il fallo che decreta il rigore per il Bayern che sblocca la gara, poi nulla più. Prova geometrie che non cambiano niente. Dal 65’ Tosic 6 – Ha provato a cambiare l’inerzia del match ma nonostante la buona volontà non ha potuto fare granché.  

Eremenko 5,5 – Un talento sempre più allo sbando. La sua qualità non è quasi mai al servizio della squadra. Dal 82’ Milanov s.v.

Musa 6 – Prova a pungere dalla sua parte e risulta tra i più pericolosi, se per pericolosi si possono considerare due tiri alle stelle. Dal 90’ Efremov s.v.  

Doumbia 5,5 – Nel primo tempo ha delle buone occasioni per poter far male ma come già successo in passato i suoi non sono tagli ma carezze.  

All.: Slutski 5,5 – Esce da tutto, finendo quarta nel girone. E’ stata in piena corsa per il passaggio del turno ma l’esame Bayern ha sentenziato che il livello dei russi è molto inferiore. Forse bisogna attingere prima alla panchina.  

Arbitro: Benquerenca (POR) 6,5 – Ineccepibile il rigore concesso. Giusti i cartellini utilizzati. Poteva essere una gara rischiosa e invece è scivolata via come era giusto che fosse.


 

TABELLINO

BAYERN MONACO–CSKA MOSCA 3-0

Bayern Monaco (3-4-3): Neuer; Boateng, Dante, Bernat; Hojbjerg, Rode, Schweinsteiger, Gaudino (dal 73’ Weiser); Mueller (dal 46‘ Robben), Goetze, Ribery (dal 46‘ Lewandowski). All.: Guardiola.

Cska Mosca (4-5-1): Akinfeev; Fernandes, Ignashevich, V. Berezutskiy, Nababkin; Dzagoev, Wernbloom, Natcho (dal 66’ Tosic), Eremenko (Dal 88‘ MIlanov), Musa (Dal 90‘ Efremov); Doumbia. All.: Slutski.

Arbitro: Benquerenca (POR).

Marcatori: 18’Muller (rig.), 83’ Rode (B), 90’ Goetze (B)

Ammoniti: 28’ Natcho (C), 68’ Dante (B),70’ Dzagoev, 92’ Ignashevich (C)

Espulsi:  -




Commenta con Facebook