• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI DI ROMA-MANCHESTER CITY

PAGELLE E TABELLINO DI DI ROMA-MANCHESTER CITY

Nasri disegna calcio. Milner spina nel fianco. Pjianic non incide. Totti in ombra


Samir Nasri (Getty Images)
Ilario Bali'

10/12/2014 22:45

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-MANCHESTER CITY

 

ROMA

De Sanctis 6 – Attento e concentrato due volte su Milner, incolpevole sul gioiello di Nasri. Comunque positivo rispetto al match contro il Sassuolo.

Maicon 5 – Il grande ex della serata si concede qualche distrazione di troppo che crea qualche problema dietro. Dal 79’ Florenzi s. v.

Manolas 6,5 – Reattivo e potente, mette sempre una pezza nei momenti più difficili. Sfortunato in occasione del palo.

Yanga Mbiwa 6 – Pienamente recuperato, ci mette spesso il fisico. Dopo l’ammonizione tira un po’ dietro la gamba e fa bene.

Holebas 6 – Non crede ai suoi occhi quando si trova a tu per tu con Hart, inceppandosi sul più bello. Attento e preciso nelle chiusure. In affanno nel finale. 

Nainggolan 6 – Gran lotta in mezzo al campo per il belga che annulla Jesus Navas bloccando così una delle fonti del gioco inglese. Inventa per Gervinho un assist per palati fini che l’ivoriano spreca malamente.

Pjanic 5 –  Un po’ in ombra e fuori dalla manovra giallorossa. Si deve abbassare molto in fase di non possesso e questo influisce sulla sua prestazione.

Keita 6 – Mette ordine a centrocampo con le sue geometrie. Uno degli ultimi ad arrendersi nell’assalto finale al fortino inglese.

Ljajic 6 – Confermato titolare a suon di gol e di ottime prestazioni. Scambia spesso la posizione con Gervinho, non rinunciando a qualche incursione per vie centrali. Dal 66’ Iturbe 5.5 – Partito a destra, non incide sulla gara.

Totti 5.5 – Da una sua invenzione nasce la prima palla gol del match. Soffre il pressing del City e i ritmi alti della gara. Non una serata da ricordare. Dal 69’ Destro 5.5 - Gettato nella mischia per l'assalto finale, si vede poco. 

Gervinho 6.5 – Eccezionali i suoi cambi di passo, incontenibili le sue accellerate. Quando la palla è tra i suoi piedi la sensazione è che possa succedere di tutto. Mette da solo in crisi la retroguardia inglese con tre occasioni limpide. Nella ripresa cala come il resto della squadra.

All. Garcia 6 – Primo tempo pressochè perfetto. Buona la reazione dei suoi dopo il gol subito, che ci provano fino alla fine con grande generosità. Gli applausi a fine partita confermano che il tecnico francese è sulla buona strada. Ma ci sarà da lavorare.

 

MANCHESTER CITY

Hart 7 – Provvidenziale sull’iniziativa in apertura di Holebas, presente con una deviazione in corner su un diagonale insidioso di Gervinho. Ci mette la manona anche sul colpo di testa a botta sicura di Manolas che si stampa sul palo.

Zabaleta 6.5 – Un avvio da film horror il suo con due distrazioni che potevano costare care agli inglesi. Mette a segno il gol della sicurezza sfruttando al meglio l’assist di Nasri.

Demichelis 6 – Dopo un avvio incerto, si riprende bene concedendo pochissimo spazio ai terminali offensivi della Roma. A pochi minuti dal termine salva sulla linea un gol fatto.

Mangala 6 – Tiene bene la posizione da centrale, potente e veloce ma con qualche evidente limite tecnico.

Clichy 6,5 – Imposta l’azione inglese dalla retrovie. Concentrato fino all’ultimo in una partita senza sbavature.

Fernandinho 6.5 – Sempre nel vivo dell’azione. Bracca Pjanic non facendogli vedere quasi mai il pallone. Corre tantissimo recuperando una marea di palloni.

Fernando 6.5 – Prezioso nei raddoppi di marcatura e nel frenare le fonti di gioco giallorosse nel primo tempo.

Navas 5.5 – Il suo compito è quello di non far ripartire l’azione giallorossa. Poche occasioni per mettersi in mostra, neutralizzato quando da Holebas, quando da Nainggolan. Dal 66’ Silva 6 – Ottimo palleggiatore, ideale per abbassare i ritmi e far trascorrere il tempo.

Nasri 8 – Non dà punti di riferimento in avanti. Dai suoi piedi partono le azioni più pericolose dei citizens. Salta sempre l’uomo creando superiorità numerica. Suggella la sua prestazione con un gol incredibile e un assist al bacio per Zabaleta. Dal 88’ Kolarov s. v.

Milner 7 – Ha vita facile contro uno spento Maicon sulla corsia di destra. Scala a centrocampo per sostituire Yayà Tourè. Sue nel primo tempo le occasioni più pericolose dei citizens.

Dzeko 6,5 – Non è al meglio a causa di un fastidioso problema al ginocchio ma stringe i denti e non si risparmia, arretrando la sua posizione per aprire varchi ai compagni. Dal 77’ Jovetic s. v.

All. Pellegrini 6.5 – Dopo un avvio shock i suoi prendono le misure ai giallorossi con ordine e senza rischiare più di tanto. Nonostante le assenze importanti, può vantare una panchina extra lusso e un potenzialmente titolare in qualsiasi altra squadra. 

Arbitro: Mazic (Ser) 5.5 – Fa bene a negare un rigore reclamato da Gervinho. Qualche dubbio sul gol annullato a Navas: Dzeko sgambetta Holebas senza però affondare il campo. Il fallo ci può stare.

 

TABELLINO

ROMA- MANCHESTER CITY 0-2

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon (79’ Florenzi), Manolas, Yanga Mbiwa, Holebas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Ljajic (66’ Iturbe), Totti (69’ Destro), Gervinho. In panchina: Curci, Strootman, De Rossi, Astori. All. Garcia.

Manchester City (4-2-3-1): Hart, Zabaleta, Demichelis, Mangala, Clichy, Fernandinho, Fernando, Navas (66’ Silva), Nasri (88’ Kolarov), Milner, Dzeko (77’ Jovetic). In panchina: Caballero, Sagna, Lampard, Boyata. All. Pellegrini.

Arbitro: Mazic (Ser)

Marcatori: 59’ Nasri (M),  85’ Zabaleta (M).

Ammoniti: Dzeko (M), Yanga Mbiwa (R), Nasri (M),

Espulsi: -

 




Commenta con Facebook