• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - A segno Antenucci e Caldirola. Ma Lamela è ancora flop

ITALIANS - A segno Antenucci e Caldirola. Ma Lamela è ancora flop

Le pagelle dei principali italiani all'estero e la top 5 dei migliori ex stranieri della Serie A


Antenucci esulta con i tifosi © Getty Images
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

08/12/2014 16:10

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Anche se è giorno di festa, resta pur sempre lunedì e Calciomercato.it torna con il canonico appuntamento dedicato agli Italians, i giocatori italiani all'estero. Continua a segnare Antenucci, anche se questa volta la sua rete non evita la sconfitta a Ipswich. Sono pochi gli italiani a essere scesi in campo e di fatto non si segnalano insufficienze. Maggiore varietà c'è tra gli ex stranieri della Serie A: Ibrahimovic si segnala nuovamente in testa alla Top 5 di questo turno. Altro exploit per Bojan Krkic, ancora decisivo in Premier League. Sempre dal campionato inglese arrivano anche i principali Flop: Lamela e Flamini non hanno passato certamente un bel weekend.


MARIO BALOTELLI (Liverpool) - Non convocato in occasione del match pareggiato contro il Sunderland.

FABIO BORINI (Liverpool) - Non convocato.

DAVIDE SANTON (Newcastle) - Infortunato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton) - In campo questa sera contro il Manchester United.

VITO MANNONE (Sunderland) - In panchina contro il Liverpool.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Infortunato.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): 6 - Entra a 25' dalla fine. Complessivamente non ha grandi occasioni da poter sfruttare.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 7 - Il suo contributo non manca, anche se la sua squadra esce dal match contro l'Ipswich con un secco 1-4. Al quarto minuto è lui ad aprire le marcature, ma dopo pochi minuti la gara cambia subito inerzia. Peccato.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 5,5 - Serata piuttosto nervosa per lui. Rimedia subito un cartellino giallo in apertura di gara. Bene nel possesso palla, ma Blanc preferisce toglierlo nella ripresa per evitare di rimanere in 10.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain) - Non convocato per la gara contro il Nantes.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 6 - Complessivamente sufficiente. Nulla poteva fare sulla sassata di Bedoya. Di fatto il Nantes, dopo il gol, non ha avuto grandissime occasioni per poterlo impensierire.

ANDREA RAGGI (Monaco): 6 - Bene anche il difensore della squadra monegasca, tornato titolare contro il Tolosa.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen) - Non convocato per la gara contro il Bayern Monaco.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): s.v. - Contro l'Hoffenheim, entra nei minuti di recupero.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema): 6 - Giornata agrodolce per lui. Contro l'Eintracht era partito dalla panchina, ma viene chiamato in causa subito nel primo tempo. Peccato che da quando entra, gli avversari si scatenino. Non ha grosse responsabilità sui gol subiti, ha il merito invece di segnare una rete che potrebbe riaprire la gara (momentaneo 2-4).

ALESSIO CERCI (Atletico Madrid) - In panchina contro l'Elche.

FAUSTO ROSSI (Cordoba) - Non convocato per la gara contro l'Athletic Bilbao.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar) - In campo oggi contro l'Almeria.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato per la gara contro il Belenenses.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo) - In panchina contro il Krasnodar.

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca) - In campo oggi contro l'Ural.

ANDREA PISANU (Sliema Wanderers) - Infortunato.

ALESSANDRO DEL PIERO (Delhi Dynamos): 6 - Venti minuti di gioco per l'ex juventino, contro la formazione dell'ex compagno di squadra Trezeguet. La sua squadra riesce a vincere a 2' dalla fine grazie al gol del brasiliano Marmentini.

MARCO MATERAZZI (Chennaiyin) - Solo in panchina, anche questa volta non entra in distinta come giocatore ma solo come allenatore.

BRUNO CIRILLO (Pune City): 6 - Tutto bene, peccato solo per il gol che condanna la sua squadra alla sconfitta nel finale.

EMANUELE BELARDI (Pune City) - In panchina contro i Delhi Dynamos.

 

ITALIANS TOP 5 - I CINQUE MIGLIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A NELL'ULTIMO TURNO DI CAMPIONATO

ZLATAN IBRAHIMOVIC (Paris Saint-Germain): 8,5 - Eroe di giornata, tanto per cambiare. Dopo lo svantaggio momentaneo, il PSG si rialza grazie ai colpi dello svedese capace di mettere a segno una doppietta che vale i tre punti. Nel primo tempo fa un movimento da centravanti puro anticipando difensore e portiere. A inizio ripresa, una specialità: punizione di potenza e palla in rete.

BOJAN KRKIC (Stoke City): 8 - Sta vivendo un ottimo momento di forma. Contro l'Arsenal vive un primo da campione assoluto, mettendo continuamente sotto pressione la difesa dei Gunners. Uno dei tanti attacchi va anche a buon fine. E' lui infatti a firmare la seconda delle tre reti con cui lo Stoke batte i più blasonati rivali di giornata.

THIAGO RIBEIRO (Santos): 7 - A sorpresa, l'ex Cagliari è fra i top. La sua rete giunta praticamente all'ultimo secondo del match contro il Vitoria, ha regalato i tre punti nell'ultima giornata di campionato. Ai fini della classifica serve a poco, ma è lui a togliersi l'ultimo sfizio stagionale.

ALEXIS SANCHEZ (Arsenal): 6,5 - Non segna ma ci va davvero vicino. Un legno gli nega la gioia. Se non fosse stato per un primo tempo da brivido, l'Arsenal avrebbe anche potuto recuperare la gara. Così non è andata, ma il cileno non ha mai fatto mancare il suo contributo.

THIAGO SILVA (Paris Saint-Germain): 6,5 - Attento dietro, concede poco agli offensivi del Nantes. Va vicino anche a segnare un gol, ma il suo colpo di testa è troppo centrale.


ITALIANS FLOP 5 - I CINQUE PEGGIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A NELL'ULTIMO TURNO DI CAMPIONATO

ERIC LAMELA (Tottenham): 4 - Altra gara palesemente sotto tono per il 'Coco' che, contro il Crystal Palace, manca totalmente di precisione: butta via diversi palloni e appare sempre troppo debole quando subisce un contrasto. Fuori forma e lontano dal poter dare un contributo alla squadra, viene sostituito nell'intervallo. Chiaramente bocciato.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 4 - L'ex compagno di squadra, ai tempi del Milan, Bojan gli fa passare un pomeriggio da incubo. Perde spesso la palla, con l'ex Barca, Roma e Ajax che è sempre lì ad alimentare le ripartenze veloci.

KEVIN CONSTANT (Trabzonspor): 4,5 - Entra al minuto 35' del primo tempo. Contro il Besiktas, il risultato era già parzialmente compromesso ma lui ha fatto poco per cercare di cambiare la gara.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 5 - Contro il Nantes entra nella ripresa. Non ha tanto tempo per pungere, ma forse avrebbe potuto mostrare un piglio diverso.

ESTEBAN CAMBIASSO (Leicester): 5,5 - Si piazza davanti alla difesa, in modo da limitare Cleverley. E in effetti ci riesce. In fase di manovra tuttavia non riesce a dare il solito apporto.




Commenta con Facebook