• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Sassuolo, Garcia: "I punti persi non si recuperano, De Sanctis voleva festeggiare il rinnovo"

Roma-Sassuolo, Garcia: "I punti persi non si recuperano, De Sanctis voleva festeggiare il rinnovo"

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine del match dell''Olimpico'


Rudi Garcia (Getty Images)
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

06/12/2014 20:25

ROMA SASSUOLO PAROLE POST GARA RUDI GARCIA/ ROMA - Pareggio all'ultimo respiro per la Roma di Rudi Garcia contro il Sassuolo. Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine della sfida dell''Olimpico', commentando il 2 a 2 finale, che non ha permesso alla sua squadra di ridurre le distanze dalla Juventus: "Questa squadra ha un'anima – esordisce il tecnico a “Sky Sport” -, i ragazzi sono stati eccezionali. Pareggiare con un uomo in meno e fare due gol vale come una vittoria. Il Sassuolo ha dimostrato di avere una grande squadra".

TURNOVER ECCESSIVO - "Ho una rosa ampia e una stagione non si può fare in undici. Sono soddisfatto della prestazione della mia squadra. Sono dispiaciuto solo del fatto che abbiamo trovato lo specchio della porta poche volte. Anche in 10 abbiamo sempre attaccato. E' un punto che a fine campionato servirà tanto".

ATTACCO - "Iturbe mi è piaciuto, ha sempre lottato in campo, cercando la situazione migliore, ha pure ritrovato l'esplosività. Mattia penso che davanti la porta poteva cambiare qualche movimento e tagliare un pò di più sul primo palo".

RIGORE - "Bisognerebbe avere uniformità di giudizio. Questa sera se non c'è il braccio la palla passa. Bisogna mettersi d'accordo per favorire l'arbitro. I punti persi non si compensano mai, quando li perdi sono persi".

DE SANCTIS - "Morgan voleva festeggiare il suo rinnovo, poi sul 2 a 0 ha comunque fatto una parata veramente importante. Dopo il primo tempo gli ho detto di restare concentrato e così è stato".

ASSENZA AGUERO - "E' un peccato per il calcio se dovesse fermarsi per molto tempo. Preferivo vederlo in campo mercoledì. Noi allenatori facciamo turnover proprio per non perdere giocatori, mi dispiace veramente".




Commenta con Facebook