• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Arlauskis: l'erede di Neto a costo zero

TATTICA DEL MERCATO - Fiorentina, Arlauskis: l'erede di Neto a costo zero

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sul portiere della Steaua Bucarest


Giedrius Arlauskis (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

03/12/2014 16:16

TATTICA CALCIOMERCATO ARLAUSKIS FIORENTINA STEAUA  / ROMA - In casa Fiorentina tiene ancora banco la questione relativa al portiere. Se lo scorso anno i dubbi erano legati al rendimento di Neto, in questa stagione le problematiche sono relative alla situazione contrattuale del brasiliano. L'estremo difensore viola, infatti, è in scadenza di contratto e le trattative per il rinnovo procedono a rilento (sui di lui è forte l'interesse di molte big). Ecco perché il calciomercato Fiorentina, nel mese di gennaio, potrebbe portare un portiere. Uno dei giocatori più apprezzati è Giedrius Arlauskis, numero uno lituano della Steaua Bucarest. Intervenuto in esclusiva a Calciomercato.it, il suo agente ha parlato di interesse reale da parte di club italiani e della situazione contrattuale con la società romena. Conosciamolo meglio tramite la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.

BIOGRAFIA - Giedrius Arlauskis nasce a Telsiai, in Lituania (all'epoca Unione Sovietica), il primo dicembre 1987. Comincia a giocare a calcio nella squadra della sua città natale, il Mastis Telsiai. A 18 anni si trasferisce al Siauliai, con cui gioca due buone stagioni nella massima divisione del suo paese. Nel 2008 passa all'Unirea Urziceni, in Romania. Dopo un'annata di transizione è assoluto protagonista dello storico scudetto del 2009 e della successiva avventura (conclusasi alla fase a gironi) in Champions League. Nel 2010 va a giocare in Russia, nel Rubin Kazan. Vince una coppa ed una supercoppa nazionale, ma è chiuso dalla concorrenza di Ryzhikov. Dal 2014 è il portiere titolare della Steaua Bucarest. Ha esordito nella nazionale lituana nel 2008 e da allora ha collezionato 18 presenze.

CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE - Alto 1,92 per 85 kg, fisico longilineo ed asciutto, sinistro naturale. Arlauskis è uno dei portieri rivelazione della stagione. A 27 anni appena compiuti, infatti, si gode il momento 'magico' dovuto alle eccellenti prestazioni con la Steaua Bucarest e con la nazionale lituana nelle qualificazioni ad Euro 2016. Si tratta di un portiere maturo e decisamente completo nelle caratteristiche. Agile e dotato di una reattività impressionante, è molto bravo in uscita e nell'uno contro uno. Nonostante l'altezza è molto veloce nell'andare a terra e non ha problemi con i palloni bassi. Meno sicuro sulle uscite alte, può migliorare sulle situazioni da calcio da fermo (angoli e punizioni). Plastico e spettacolare nello stile, risulta tremendamente efficace anche grazie ad un carattere 'guascone'.

E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA FIORENTINA? - La Fiorentina si trova, nuovamente, a dover affrontare la questione relativa al portiere. Dopo un'annata negativa, Neto si è ora assestato ad alti livelli ma la situazione contrattuale non lascia tranquillo il direttore sportivo viola Daniele Pradè. Giedrius Arlauskis potrebbe essere un'occasione da non lasciarsi sfuggire. L'estremo difensore lituano infatti è maturo (ha appena compiuto 27 anni) ed è dotato di esperienza internazionale, oltre ad avere caratteristiche tecniche interessanti e che lo renderebbero adatto a difendere la porta della Fiorentina. Il lituano, inoltre, ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e dunque potrebbe sbarcare in riva all'Arno formando con Ciprian Tatarusanu una coppia di portieri affidabili a costo zero. Arlauskis potrebbe avere un buon impatto con il nostro campionato grazie al carattere forte e alle doti tecniche importanti e potrebbe riuscire a non far rimpiangere l'ottimo Neto visto in questo avvio di stagione.




Commenta con Facebook