• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica sedicesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica sedicesima giornata

La Steaua Bucarest allunga, la CS Universitatea Craiova adesso è quarta


Liga 1 Romania
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

02/12/2014 17:48

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – Manca una sola giornata alla lunga pausa invernale, e per la vittoria finale della Liga 1 rumena non sembrano esserci molti dubbi: in questi primi mesi di campionato la Steaua Bucarest si è dimostrata ampiamente superiore per spessore e continuità alle avversarie dirette per il titolo, che hanno rapidamente accantonato le ambizioni sbandierate in estate. I campioni di Romania, grazie a una doppietta di Prepelita, passano sul campo del Botosani e aumentano il loro vantaggio sull’attuale seconda in classifica. IL CFR Cluj, nonostante l’ottimo rendimento di questa prima parte di stagione, nelle ultime settimane sembra risentire della difficile situazione societaria, caratterizzata da mesi di stipendi non pagati e una bancarotta che appare sempre più probabile. I transilvani non vanno oltre il pareggio a reti bianche sul campo dell’ultima in classifica, il Rapid Bucarest, ed ora i punti di distacco dalla vetta sono sette.

SEMPRE PIU’ IN ALTO – Nell’ultimo match del 2014 il CFR se la vedrà con la più grande sorpresa del torneo: dopo un inizio stentato dallo scorso agosto la CS Universitatea Craiova non sbaglia un colpo, e nonostante sia stata costruita per salvarsi la squadra del Dolj sta letteralmente sognando con un momentaneo quarto posto in classifica. Una grande soddisfazione per i tifosi biancoblu, che negli scorsi anni hanno dovuto subire diverse amarezze tra cui il fallimento del club all’epoca presieduto da Mititelu. La nuova società si sta caratterizzando per un’innegabile ambizione, basti pensare che nei prossimi giorni la squadra disputerà la sua ultima gara allo stadio ‘Oblemenco’ (in coppa con la Steaua) che sarà demolito e completamente ricostruito. Per il momento gli olteni riducono le distanze dal Petrolul (che pareggia con la Dinamo Bucarest) e sorpassano l’Astra Giurgiu, che con il cambio in panchina non sembra aver raddrizzato una stagione che doveva essere di altissimo livello ma che si sta rivelando deludente.

LE ALTRE – Se l’altra sorpresa del campionato è il Viitorul Constanta di Hagi, attualmente nono, in coda c’è da segnalare la netta vittoria sul Pandurii che rilancia le ambizioni di salvezza del CSMS Iasi, squadra allenata dall’ex difensore centrale di Juventus e Cagliari Nicolò Napoli, da tempo protagonista come tecnico in Romania.

 

RISULTATI

Botosani-Steaua Bucarest 0-2: 31' e 88' Prepelita;

Dinamo Bucarest-Petrolul 0-0;

Targu Mures-Astra 0-0;

FC Brasov-Viitorul Constanta 1-3: 25'Mitrita (V), 32' Aganovic (B), 45' Bonilla (V), 90'+3 rig. Mitrea (V);

Rapid Bucarest-CFR Cluj 0-0;

U. Cluj-Otelul 0-0;

CS Universitatea Craiova-Ceahlaul 2-0: 4' Bawab, 59' Hergelegiu;

CSMS Iaşi -Pandurii 3-0: 12' aut. Matulevicius, 17' Bole, 56' Bosoi;

Concordia-Gaz Metan 2-0: 66' e 73' Dina.

 

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 40 punti, CFR Cluj 33, Petrolul Ploiesti 32, CS U Craiova 28, Astra 27, Targu Mures 27, Dinamo Bucarest 26, Botosani 24, Viitorul Constanta 21, Brasov 19, Concordia Chiajna 16, Gaz Metan 15, Pandurii 15, Universitatea Cluj 15, Ceahlaul 14, CSMS Iasi 12, Otelul Galati 12, Rapid Bucarest 11.




Commenta con Facebook