• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Calciomercato Inter, Gignac: "A fine stagione andrò via, Mancini è un grande"

Calciomercato Inter, Gignac: "A fine stagione andrò via, Mancini è un grande"

Il 29enne attaccante francese dell'Olympique Marsiglia: "L'Inter è un'istituzione, sarebbe una bella prospettiva"


André-Pierre Gignac (Getty Images)
Marco Di Federico

02/12/2014 09:23

CALCIOMERCATO INTER BIELSA GIGNAC MANCINI / MILANO - Nell'Olympique Marsiglia che vola in testa alla Ligue 1 c'è la mano del 'Loco' Bielsa ed i gol di André Pierre Gignac. Sedici l'anno scorso, come Cavani, già 11 quest'anno, 5 in più di Ibrahimovic. Normale che il 29enne attaccante francese sia finito al centro del calciomercato europeo, anche perché il suo contratto con i biancoazzurri scade a giugno. E non ci sono segnali di rinnovo. Quello di Gignac è un nome caldo anche per il calciomercato Inter della prossima stagione: a 'La Gazzetta dello Sport' il francese apre ad un avvento in Italia. "L'Inter è un'istituzione, Mancini un grande. Sarebbe una bella prospettiva. - spiega Gignac - Dell'Italia ammiro la cultura tattica. E poi ho giocato a 'Marassi' contro la Sampdoria, in amichevole nell'agosto 2013, e ho pure segnato: un tifo stupendo. Valuterò ogni proposta con attenzione e l'esigenza trasmessami dagli insegnamenti di Bielsa. Mi considero generoso, come lo era il mio idolo van Nistelrooy. Lavoro per la squadra. Mi sento più maturo e meglio di quando finii miglior marcatore nel 2009 con il Tolosa. Da piccolo sognavo di diventare professionista e giocare a Marsiglia, ma ormai penso che a fine stagione andrò via, anche se voglio vedere che farà Bielsa. Cerco nuove sfide, di alto profilo".

BIELSA - "Ha rivoluzionato tutto: strutture, mentalità, allenamenti, restituendoci fiducia. E poi tutta la squadra aveva sete di rivincita. C'è vera vita di gruppo: pranziamo insieme, abbiamo le nostre stanze per la siesta. Ogni allenamento è preceduto da una spiegazione teorica. Gli allenamenti sono intensi, ma illuminanti tatticamente, tecnicamente. E poi tanti video: una o due sedute al giorno. A volte ce li danno da studiare in stanza, su chiavette usb. Bielsa sa tutto, al dettaglio. In allenamento facciamo decine di esercizi diversi. Ho sbirciato le sue schede: ce ne sono a centinaia. E tutti tratti dalle partite che analizza. Ci insegna calcio vivo, reale".
.
POGBA - "Alla Juventus non si scherza. Paul è un ragazzo con la testa a posto e i piedi fatati. Ha tutto per diventare uno dei migliori al mondo. Giusto che sia nei 23 del Pallone d'oro".




Commenta con Facebook