• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, ecco il piano per riportare a casa Lavezzi

Calciomercato Napoli, ecco il piano per riportare a casa Lavezzi

Il presidente De Laurentiis potrebbe parlare direttamente con lo sceicco del Psg per sbloccare una trattativa complicata


Ezequiel Lavezzi (Getty Images)
Jonathan Terreni

01/12/2014 10:50

CALCIOMERCATO NAPOLI PIANO LAVEZZI / NAPOLI - Il Napoli vuole rivestire di azzurro Ezequiel Lavezzi. Ormai è cosa nota che il 'Pocho' sia diventato uno dei principali obiettivi del mercato Napoli, ancor di più da quando Insigne ha dovuto chiudere anticipatamente la stagione. Riportare sotto il Vesuvio l'attaccante argentino è un po' il grande sogno di tutti, tifosi in primis; una suggestione che evoca ricordi indelebili e ridà lo slancio ad ambizioni future. Con un 'top player' come lui l'attacco potrebbe diventare davvero devastante. 

Lavezzi ha lasciato a Napoli un pezzo di cuore. Gli azzurri lo hanno portato in Europa, nel calcio che conta, lo hanno fatto crescere fino a farlo diventare uno dei giocatori più ambiti nel Vecchio Continente. Quando sono arrivati gli sceicchi con i soldi veri è stato difficile separarsi quanto inevitabile. Adesso però la storia puo' cambiare di nuovo perché nel calcio mai dare nulla per scontato. Benitez ha espresso per lui elogi senza troppo nascondersi anche se resta la consapevolezza di una difficile trattativa di calciomercato.

Ecco allora che serve un piano, una manovra forte per sbloccare la trattativa, o quanto meno provarci. Come scrive 'TuttoSport' lo stesso presidente Aurelio De Laurentiis sarebbe pronto ad entrare in campo per trattare direttamente il ritorno del 'Pocho' con lo sceicco Al Khelaifi, proprietario del Paris Saint-Germain. L'acquisto cash è troppo azzardato, un investimento insostenibile al momento, visto che i parigini spareranno non meno di 20-25 milioni. Meglio trovare un'alternativa che possa soddisfare tutti. La proposta è quella di un prestito secco fino a giugno, poi se ne riparlerà con calma in estate. Anche lo stesso agente del giocatore spinge per un ritorno perché le sole 5 presenze da titolare in 15 gare stagionali sono un bottino troppo magro per uno che non vuole certo trascorrere la carriera tra poco campo e tanta panchina. 




Commenta con Facebook