• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Tavecchio: "La riforma dei campionati è la madre di tutte le battaglie"

Serie A, Tavecchio: "La riforma dei campionati è la madre di tutte le battaglie"

Il presidente federale: "In questi giorni si sta concretizzando ciò che avevo detto"


Carlo Tavecchio (Getty Images)

29/11/2014 10:20

TAVECCHIO FIGC EXTRACOMUNITARI CAMPIONATO SERIE A / ROMA - Dal tesseramento degli extracomunitari alla riforma dei campionati. Il lavoro di Carlo Tavecchio alla guida della Figc va avanti sotto il segno delle riforme di cui il presidente federale aveva parlato all'inizio del suo mandato dopo l'infelice battuta sul famoso Optì Pobà. "In questi giorni si sta concretizzando ciò che avevo detto. Certamente la forma sarà stata diversa ma il contenuto è lo stesso. - le sue parole a 'Il Tempo - Il 20 novembre abbiamo deliberato le nuove norme per l'ingaggio degli extracomunitari: solo uno sarà libero da vincoli, il secondo dovrà avere un certo curriculum con almeno due presenze in Nazionale e più di cinque convocazioni. E credo con questo di aver ben spiegato quello che volevo dire”.

RIFORMA CAMPIONATI - "Sarà la madre di tutte le battaglie, purtroppo per metterla in atto c'è bisogno di una maggioranza del 75% in Consiglio federale e in questo momento non c'è. Se riduciamo i campionati a 18 squadre per la seria A, a 20 per la B e a 40 per Lega Pro, vengono eliminate 23-24 società, posti di lavoro che saltano per calciatori e allenatori”.

 

M.D.F.




Commenta con Facebook