• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ATLETICO MADRID-OLYMPIACOS

PAGELLE E TABELLINO DI ATLETICO MADRID-OLYMPIACOS

Mandzukic suona tre volte, Juanfran domina la propria corsia, Roberto regala, Botia viene travolto


Mario Mandzukic (Getty images)
Omar Parretti

26/11/2014 22:38

ECCO LE PAGELLE DI ATLETICO MADRID-OLYMPIACOS

ATLETICO MADRID

Moya 6 - Ha la fortuna di assistere ad un match di Champions League da bordo campo senza nemmeno dover pagare il biglietto. Non gli arriva mai un pallone davvero preoccupante.

Juanfran 7 - Spadroneggia sulla fascia destra facendosi trovare pronto anche in zona molto avanzata, servendo un bel numero di cross alle due punte dei 'Colchoneros'. Confeziona l'assist vincente per l'1-0 di Raul Garcia ricevendo il pallone direttamente dal portiere avversario.

Godin 6 - Sicuro e preciso nell'amministrare i pericoli (rarissimi) che passano dalle proprie parti. Sempre disinvolto ed autoritario al centro della difesa.

Giménez 6 - Completa la coppia di centrali dell'Atletico Madrid e fa la sua buona figura in una serata comunque di generale tranquillità.

Ansaldi 6 - Presidia al meglio la corsia mancina in fase difensiva grazie ad un buon posizionamento su ogni manovra d'attacco avversaria. Il gol del 2-0 di Mandzukic nasce da un suo cross, sul quale, va detto, sbaglia clamorosamente a liberare Botia.

Arda Turan 7 - Forma una tandem perfetto sulla catena di destra con l'ispiratissimo Juanfran, dialogando bene palla a terra e coordinandosi al meglio a livello di movimenti con lo spagnolo. Serve l'assist vincente per il terzo gol dei suoi con un cross millimetrico per la testa di Mandzukic. Dal 66' Jimenez 6 - Quando entra lui l'Atletico sta già pensando alla prossima partita.

Tiago 6 - Non eccelle per fantasia in fase d'impostazione però fa il suo discreto lavoro in copertura, tamponando al meglio le sparute incursioni avversarie. Prestazione sufficiente e nulla più. Dal 46' Mario Suarez 6 - Si piazza in mezzo al campo ed aiuta la propria mediana a mantenere il vantaggio acquisito.

Gabi 6,5 - Nessuna sbavatura e tanta sicurezza in mezzo al campo: positivo sia in fase di palleggio sia in interdizione. Ben presente anche nel raddoppiare sugli esterni. Onnisciente.

Koke 5,5 - L'Atletico gioca soprattutto sulla corsia destra del campo e lui non viene quindi chiamato in causa troppo spesso, quando ha l'occasione però risulta sempre un po' frenato. Inoltre il norvegese Elabdellaoui gli crea qualche grattacapo di troppo.

Raul Garcia 7 - Lesto nell'allungare la gamba per correggere in rete il passaggio di Juanfran nell'1-0 dei suoi. Per tutta la gara battaglia e corre sul fronte d'attacco lottando su ogni pallone che orbita dalle proprie parti. 

Mandzukic 8 - Spreca una buona azione in contropiede incespicando sul pallone una volta entrato in area di rigore. Poi però sfrutta al meglio il 'liscio' di Botia su cross di Ansaldi per mettere in gol il 2-0 degli spagnoli da pochi passi. Firma la doppietta personale girando in porta un ottimo cross di Arda Turan. Sceglie di portarsi il pallone a casa calando la tripletta pochi minuti più tardi con un'altra bella incornata. Bomber di razza. Dal 69' Griezmann 6,5 - Entra con un bel passo e con tanta voglia di mettersi in mostra. Ci riesce piuttosto bene sfiorando il gol di testa al 75'.

All. Simeone 7 - Tutto fin troppo facile per i suoi ragazzi che riescono a chiudere la partita già nella prima frazione con due gol. Gioco fluido e convincente, Olympiakos reso totalmente inerme.

OLYMPIACOS

Roberto 5 - Sulla prima rete dei padroni di casa non brilla certamente per freddezza: deve gestire il pallone con i piedi a causa di un retropassaggio, ma anziché spazzare lontano  il pallone sceglie di passarlo a Juanfran che serve l'assist vincente a Raul Garcia.

Elabdellaoui 6 - Non sfigura in maniera assoluta però c'è ben poco da fare contro un Atletico organizzato e messo correttamente in campo. Prova qualche spunto personale, tuttavia quando arriva a dover passare il pallone non trova nessuno ad assisterlo.

Botia 4,5 - Liscia un cross apparentemente innocuo di Ansaldi provando a liberare con eccessiva sufficienza, il pallone poi va sui piedi di Mandzukic che come logico non lo perdona. Si fa sovrastare da Mandzukic sulla terza rete del bomber croato. Mai troppo sicuro.

Abidal 6 - Mette qualche pezza dove può, ma il suo reparto soffre maledettamente i cambi di gioco e le accelerazioni degli avversari. Compie diverse buone letture sui traversoni sempre molto insidiosi di Juanfran. Non è di certo lui ad affondare.

Masuaku 5 - Si fa cogliere troppo spesso fuori posizione sull'out di sinistra lasciando ampi spazi ad Arda Turan e Juanfran, che lo fanno letteralmente impazzire. Un pericolo costante per la propria retroguardia.

Milivojevic 5,5 - Non si fa notare in maniera particolare né in fase d'attacco né in fase di difesa. Nel complesso gara al di sotto della sufficienza.

N'Dinga 5 - Non regala sicurezza al centrocampo greco e non copre sufficientemente bene la retroguardia. Prestazione opaca ed anonima.

Afellay 5 - Praticamente inesistente per tutto l'arco della partita: non produce pericoli per l'Atletico Madrid e fa pure poco movimento. Serata da scordare. Dal 46' Kasami 5,5 - Senza ombra di dubbio dà l'impressione quantomeno di provarci e di voler lottare a differenza del compagno che rileva.

Maniatis 5 - Troppi appoggi sbagliati e troppi lanci lunghi imprendibili per qualunque compagno di squadra. In fase di ripiegamento lascia sempre molto spazio ai centrocampisti, infatti da una sua pigra copertura nasce l'assist per il 2-0. Dal 46' Fuster 6 - Impatta dignitosamente sulla partita, ma non è possibile dare una svolta netta.

Dominguez 5 - Di fatto più che esterno gioca quasi a fianco di Mitroglou, non crea comunque problemi al pacchetto difensivo dei 'Colchoneros' facendosi spesso anticipare dagli avversari. Dal 72' Bouchalakis 5,5 - Il risultato è oramai compromesso quando sostituisce il compagno di squadra e non si mette mai in luce.

Mitroglou 5 - Abbandonato al proprio destino là davanti, dove praticamente non vede palla stretto nella morsa di Giménez e Godin. Fuori dal gioco.

All. Michel 5 - Parla chiaro il fatto che l'estremo difensore dell'Atletico Madrid debba compiere la prima parata al 68'. Squadra senza mordente e allo sbando in fase difensiva.

Arbitro: Stark 6 - Amministra bene e con personalità una partita che scorre liscia e senza intoppi. Annulla il quinto gol dell'Atletico Madrid in quanto Jimenez ostacola la visuale di Roberto su colpo di testa di Griezmann: una decisione forse anche troppo fiscale.

TABELLINO

ATLETICO MADRID-OLYMPIACOS 4-0

Atletico Madrid (4-4-2): Moya; Juanfran, Godin, Giménez, Ansaldi; Arda Turan (Dal 66' Jimenez), Tiago (Dal 46' Mario Suarez), Gabi, Koke; Raul Garcia, Mandzukic (Dal 69' Griezmann). All. Simeone

Olympiacos (4-5-1): Roberto; Elabdellaoui, Botia, Abidal, Masuaku; Milivojevic, N'Dinga, Afellay (Dal 46' Kasami), Maniatis (Dal 46' Fuster), Dominguez (Dal 72' Bouchalakis); Mitroglou. All. Michel

Arbitro: Wolfgang Stark (GER)

Marcatori: 9' Raul Garcia (A), 38'+62'+65' Mandzukic (A)

Ammoniti: 15' Ansaldi (A), 54' N'Dinga (O), 56' Fuster (O), 86' Jimenez (A)

Espulsi: -




Commenta con Facebook