• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER CITY-BAYERN MONACO

PAGELLE E TABELLINO DI MANCHESTER CITY-BAYERN MONACO

Aguero da sogno, Sagna in difficoltà. Lewandowski micidiale; Benatia, che errore!


Sergio Aguero (Getty Images)
Raniero Mercuri

25/11/2014 22:50

ECCO LE PAGELLE DI MANCHESTER CITY-BAYERN MONACO

 

MANCHESTER CITY

Hart 6 – All’8’ Rode gli si presenta a tu per tu; lui si oppone alla grande, chiudendo tutto lo specchio di porta. Poi però, al 39’, lascia sguarnita la sua parte di porta sulla punizione gol di Xabi Alonso.

Sagna 5,5 – Il peggiore. All’inizio patisce troppo le folate di Ribery, che lo salta spesso e volentieri. Poi, sembra prendergli un po’ le misure, crescendo un po’. Fino al raddoppio bavarese, quando Lewandowski lo sovrasta di testa insaccando in rete. Dal 67’ Zabaleta 6 – Lotta e spinge come un leone.

Kompany 6 – Fa quello che può contro Lewandowski e soci, che spesso arrivano da tutte le parti. Coraggioso.

Mangala 6 – Vedi sopra. Parte bene, facendo della velocità sul breve il suo punto di forza. Certo, quando vede arrivare i tedeschi da tutte le parti entra un po’ in difficoltà.

Clichy 5,5 – Non gioca male. Ma, come qualsiasi giocatore vivente, quando ha dalla sua parte Robben, finisce la gara con le vertigini. Sfortunato, ci verrebbe da dire. O martire, fate voi.

Fernando 6 – Lotta come un leone in mezzo al campo. Diciamo un leoncino, visto che la palla ce l’hanno spesso Xabi Alonso e compagni.

Milner 5,5 – Gioca al fianco di Fernando, da centrale di centrocampo. Il suo compito è dare la caccia alla palla, con grinta e intensità. Le ultime due ce le mette, eccome. La palla invece non la vede mai. Dal 65’ Jovetic 6 – Si muove molto.

J.Navas 6 – Parte bene, creando più di un grattacapo a Bernat, suo avversario di turno. Al 49’ ci prova di destro, ma Neuer respinge in corner. Poi cala. Troppo.

Lampard 6 – Pellegrini lo sistema trequartista alle spalle di Aguero. La palla però, passa poco per i suoi piedi. Certo, direte voi, ce l’hanno sempre i tedeschi. Avete ragione. Al 34’, con un bolide dei suoi, sfiora la traversa.

Nasri 5,5 – All’inizio sembra uno dei più attivi. Poi anche lui, come molti suoi compagni, cala molto, finendo per incidere poco o nulla.

Aguero 8 - Il migliore. E’ il 20’: Il “Kun” scappa via in fuga solitaria verso la porta di Neuer; entra in area, prepara il destro, poi Benatia lo stende da dietro. Rigore e rosso. L’argentino la piazza lì dove neanche super Neuer può arrivare, portando in vantaggio i padroni di casa. Poi, all’84’ e al 90’, porta in Paradiso il City.

All. Pellegrini 6 – E’ vero, è costretto a mettere in campo una formazione d’emergenza, viste le numerose e pesanti assenze. Tuttavia, il City gioca settanta minuti in superiorità numerica. Ma nessuno se ne accorge. Neanche lui.

 

BAYERN MONACO

Neuer 5,5 – Sul rigore di Aguero non ha colpe, così come su gli altri due gol dell’argentino. In fondo è ingiusto chiedergli sempre miracoli, non è ancora un Santo. O no??

Rafinha 6 – Garantisce sempre un’ottima spinta sulla corsia destra, come ottime sono le sue doti tecniche.

Benatia 4 – Il peggiore. Deconcentrato, irruento, mettiamola così. Fatto sta che dopo soli venti minuti dall’inizio della contesa, decidere di mettersi a rincorrere come un pazzo Aguero, involatosi  solo verso Neuer, e di stenderlo da dietro. Il tutto in area di rigore: City in vantaggio, l’ex Roma sotto la doccia.

Boateng 6,5 – Ottima la gara del centrale difensivo bavarese, fino al minuto novanta. Splendido è il cross che al 44’ permette a Lewandowski di portare il Bayern in vantaggio. Poi, appunto, al 90’, regala palla ad Aguero per il terzo gol del City.

Bernat 6 – Il peggiore. Si fa per dire. Soffre forse troppo le discese di J.Navas, che lo salta in più di qualche occasione. Tuttavia, sa farsi valere in fase di spinta, offrendo appoggio ed assistenza sia a Ribery, che gioca dalla sua parte, sia ai centrocampisti.

Rode 6,5 – Gioca soli ventiquattro minuti, prima di essere sostituito da Dante, a causa del rosso a Benatia. Li gioca davvero bene. All’8’, una grande uscita di Hart gli nega la gioia del gol. Dal 24’ Dante 6 – Sufficiente in copertura, soffre il finale dei padroni di casa.

Xabi Alonso 6,5 – Comanda, dirigendo in modo sublime l’orchestra bavarese. Nell’insistito trasformismo degli uomini di Guardiola, è forse il punto “fermo”. Al 39’, su punizione, beffa Hart, dando il pari ai suoi. Alla fine però, con uno svarione regala palla al City, che con Aguero fa due a due.

Hojbjerg 6 – Si muove molto, come da manuale del “guardiolismo”. Con Rode formano le spalle ideali di Xabi Alonso.

Robben 7 – Quando parte in velocità palla al piede, suonano le campane. Ad inizio gara soprattutto, terrorizza Clichy con frequenti folate improvvise. Nel secondo tempo invece, sembra calare un po’. In fondo anche lui abita sul nostro pianeta.

Lewandowski 7 - Il migliore. Il gol che segna al 44’ gli vale il premio di migliore tra i suoi: sullo splendido cross di Boateng, sovrasta Sagna e con un colpo “misto” testa-spalla infila alla sua destra l’incolpevole Hart, proteso in volo. Poi, lotta su ogni palla fino alla fine. Dall’83’ Shaqiri s.v.

Ribery 6,5 – Nel primo tempo impensierisce più di una volta Sagna. Poi, pian piano sparisce. Dal 79’ Schweinsteiger s.v.

All. Guardiola 6 – Perde una gara incredibile. Il suo Bayern controlla la gara in dieci per quasi settanta minuti. Poi l’uragano Aguero stravolge tutto.

Arbitro: Kralovec 6,5 – Ottima gestione di gara. Al 20’, perfetta la scelta di espellere Benatia per fallo su Aguero in chiara occasione da gol. Con la conseguente concessione del penalty.

 

TABELLINO

MANCHESTER CITY-BAYERN MONACO 3-2

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Sagna (Dal 67’ Zabaleta), Kompany, Mangala, Clichy; Fernando, Milner (Dal 65’ Jovetic); J.Navas, Lampard, Nasri; Aguero.  All. Pellegrini

Bayern Monaco (4-3-3): Neuer; Rafinha, Benatia, Boateng, Bernat; Rode (Dal 24’ Dante), Xabi Alonso, Hojbjerg; Robben, Lewandowski (Dall’83’ Shaqiri), Ribery (Dal 79’ Schweinsteiger).  All. Guardiola

Arbitro:  Pavel Kralovec (CEC)

Marcatori: 21’ Aguero rig. (M), 39’ Xabi Alonso (B), 44’ Lewandowski (B), 84’ Aguero (M), 90’ Aguero (M)

Ammoniti: 59’ Clichy (M), 77’ Neuer (B), 91’ Aguero (M)

Espulsi: 20’ Benatia (B)




Commenta con Facebook