• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Estero > Punto Liga I Romania, risultati e classifica quindicesima giornata

Punto Liga I Romania, risultati e classifica quindicesima giornata

L'Astra si ferma ancora, la Steaua Bucarest batte il Brasov. La CS Universitatea Craiova continua a volare


Liga 1 Romania
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

25/11/2014 15:40

PUNTO LIGA I RISULTATI CLASSIFICA / BUCAREST (Romania) – A due giornate dall’inizio della lunga pausa invernale, il campionato rumeno continua ad essere nelle mani apparentemente solide della Steaua Bucarest. I campioni di Romania sono i più accreditati per la vittoria finale anche quest’anno (sarebbe il terzo titolo di seguito), e le incertezze di Astra e Petrolul non fanno che confermare questa sensazione: questa volta a fermarsi sono i bianconeri di Protasov, che non vanno oltre al pareggio interno con il non certo irresistibile Universitatea Cluj. Da quando l’ex centravanti dell’URSS è sulla panchina la squadra di Giurgiu non sembra aver cambiato marcia, e le contraddizioni della prima parte della stagione non sembrano superate.

IN SCIOLTEZZA – Se per l’Astra le ambizioni scudetto tanto sbandierate in estate sembrano ormai un lontano ricordo, il CFR Cluj risponde alla facile vittoria della capolista sul Brasov battendo in scioltezza il CSMS Iasi, adesso ultimo da solo in classifica. I transilvani, partiti mai come quest’anno in sordina, si stanno dimostrando squadra solida e costante, e quasi a metà stagione restano l’alternativa più credibile alla Steaua. Sorride anche il Petrolul Ploiesti, tornato ad essere costante dopo un periodo difficile: i gialloblu hanno la meglio sul Targu Mures e restano a sei lunghezze di distacco dalla capolista.

ANCURA U CRAIOVA – Ma la squadra più in forma del campionato è senza dubbio la CS Universitatea Craiova, compagine neopromossa partita malissimo in campionato e poi clamorosamente ripresasi dopo il cambio di allenatore. I biancoblu del Dolj non perdono da agosto, e con la vittoria con il Rapid Bucarest ottengono un clamoroso momentaneo sesto posto in classifica in coabitazione con la Dinamo Bucarest.

LE ALTRE – In un buon momento è anche il Viitorul Constanta, che però viene gelato dal Concordia Chiajna: in vantaggio di due reti gli uomini di Hagi si fanno raggiungere dagli avversari nel finale. In coda da segnalare la vittoria dell’Otelul Galati, che ottiene tre punti sul campo del Cehlaul e lascia almeno per una giornata l’ultimo posto in classifica.

 

RISULTATI

CS U. Craiova-Rapid Bucarest 2-0: 42’ Brandan, 90’ Bawab;

Petrolul-Targu Mures 2-0: 16’ Albin, 21’ Alves;

CFR Cluj-CSMS Iasi 4-0: 6’ e 79’ Ivanovski, 67’ Tade, 81’ Jazvic;

Pandurii-Botosani 1-2: 31’ Batin (B), 50’ Da Silva (P), 86’ Vasvari (B);

Steaua Bucarest-FC Brasov 2-0: 46’ Popa, 79’ Chipciu;

Ceahlaul-Otelul 0-1: 56’ Cristea;

Astra-U. Cluj 1-1: 57’ Bukari (A), 66’ Lemnaru (U);

Gaz Metan-Dinamo Bucarest 1-2: 4’ Tahar (G), 21’ Mansaly (D), 54’ Bilinski (D);

V. Constanta-Concordia Chiajna 2-2: 23’ Tanase (V), 44’ rig. Mitrea (V), 76’ Dina (CC), 90’+1 Florea (CC).

 

CLASSIFICA

Steaua Bucarest 37 punti, CFR Cluj 32, Petrolul Ploiesti 31, Astra 26, Targu Mures 26, Dinamo Bucarest 25, CS U Craiova 25, Botosani 24, Brasov 19, Viitorul Constanta 18, Gaz Metan 15, Pandurii 15, Ceahlaul 14, Universitatea Cluj 14, Concordia Chiajna 13, Otelul Galati 11, Rapid Bucarest 10, CMS Iasi 9.




Commenta con Facebook