• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > L'ALTRO CALCIO - Godeas e Volpato: il gol nel sangue. Scandicci riparte da Ciccio Baiano

L'ALTRO CALCIO - Godeas e Volpato: il gol nel sangue. Scandicci riparte da Ciccio Baiano

La rubrica di Calciomercato.it che approfondisce la passione del calcio dilettantistico


Godeas ai tempi della Triestina (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

25/11/2014 15:43

L’ALTRO CALCIO SERIE D ECCELLENZA SCANDICCI BAIANO GODEAS VOLPATO CAMPODARSEGO MONFALCONE / ROMA - Il calcio è passione, a qualsiasi livello. Il mondo del pallone non è costituito solamente dalla ricca cornice degli scenari professionistici. La sublimazione di questo sport la si trova anche dalla Serie D in giù, dove di soldi ne girano pochi ma di storie interessanti ce ne sono a volontà. Nuovo appuntamento per la rubrica di Calciomercato.it  alla scoperta di quello che abbiamo rinominato 'L’Altro Calcio', per dar visibilità anche a chi, mediaticamente, ne ha molta meno.

GODEAS E VOLPATO: DNA DA BOMBER – Denis Godeas e Rey Volpato non hanno alcuna intenzione di fermarsi. I due centravanti, infatti, stanno facendo faville sui campi di Eccellenza, facendo le fortune di Monfalcone e Campodarsego che se li coccolano e si godono prestazioni e gol di altissimo livello. Partiamo da Godeas, friulano di Cormons classe ’75 con una carriera da nomade del gol. Tante le squadre in cui ha giocato, tra cui Como, Palermo e Chievo in Serie A (32 presenze complessive e 4 gol) con l’alabarda della Triestina tatuata sul cuore (279 gettoni ed 89 reti) e la maglia biancorossa come una seconda pelle. Da inizio stagione Godeas fa le fortune dell’Ufm Monfalcone, in Eccellenza friulana. Sabato il bomber di Cormons ha siglato una doppietta nel big match con il Vesna, che lanciato la propria squadra in vetta alla classifica. Decimo centro stagionale per l’ex Triestina che ora mette nel mirino il capocannoniere Muiesan,a soli due centri di distanza. A qualche centinaia di chilometri c’è un altro attaccante dal pedigree illustre che ha trovato una seconda giovinezza tra i dilettanti. Si tratta di Rey Volpato, classe ’86 di Dolo cresciuto nel settore giovanile del Padova che può vantare una presenza con la maglia della Juventus di Fabio Capello più altre esperienza nella massima serie con Siena ed Empoli (26 partite e 2 gol) e una fortunata parentesi nel Bari. Da quest’estate Volpato milita nel Campodarsego, squadra della provincia di Padova che milita nell’Eccellenza veneta girone A. I biancorossi domenica hanno sconfitto il Cerea per 2-0 grazie ad una sua doppietta, balzando in testa alla classifica. Soddisfazione personale per l’ex Siena ed Empoli che è in testa alla classifica cannonieri con 11 reti, dimostrando che il feeling col gol non conosce età e, soprattutto, categoria.

SORPRESA A SCANDICCI: BAIANO IN PANCHINA – Appare evidente come la pazienza non sia la virtù più diffusa nelle stanze dei bottini del nostro calcio, a prescindere dalla categoria. Accade così che la dirigenza dello Scandicci, compagine toscana che milita nel girone D della Serie D, decida di esonerare l’allenatore dopo una vittoria. A farne le spese è stato Marco Brachi, a cui non è bastato vincere 3-1in casa con la Virtus Castelfranco. Lo Scandicci in classifica è lontano dalle prime posizioni ma staziona a metà graduatoria senza troppe preoccupazioni, rendendo la decisione societaria di difficile comprensione. Il nome del nuovo allenatore è sicuramente di grido. Si tratta infatti di Francesco ‘Ciccio’ Baiano, ex centravanti di Foggia e Fiorentina (2 presenze in Nazionale con Arrigo Sacchi) e storico collaboratore di Giuseppe Sannino a Varese, Siena, Palermo e Verona sponda Chievo. Per Baiano si tratta della prima esperienza da allenatore in ‘prima’, se si eccettua la parentesi da ‘player-manager’ al Sansovino nella stagione 2008/2009. L’esordio in panchina è previsto domani nella gara di Coppa Italia di categoria contro il Rapallo Bogliasco.




Commenta con Facebook