• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Scienza e tecnologia > FOTO - WhatsApp, le emoticon che vi hanno 'tradito': in realtà avevano un altro significato!

FOTO - WhatsApp, le emoticon che vi hanno 'tradito': in realtà avevano un altro significato!

Queste faccine rappresentavano emozioni diverse da quelle credute da molti


Le emoticon hanno un altro significato

24/11/2014 15:05

WHATSAPP EMOTICON SIGNIFICATO REALE SMILE / ROMA - Ormai WhatsApp è uno strumento imprescindibile per milioni di giovani, che sta diventando famoso anche tra gli adulti grazie alle sue emoticon, che aiutano a comunicare persino più delle parole. Ma siete sicuri di conoscere il vero significato delle emoticon che usate ogni giorno? Ve lo sveliamo noi!

Seguite l'immagine in questo articolo da sinistra verso destra: si parte con le mani giunte, che fanno pensare a una preghiera. Ma i programmatori di WhatsApp hanno svelato che si tratta di due persone che battono il cinque. E l'uomo che sbuffa? Non c'è rabbia o frustrazione, ma indicherebbe addirittura trionfo, vittoria, soddisfazione o orgoglio. 'Colpa' delle diverse interpretazioni dei giapponesi sulla gestualità...

C'è poi il ghigno, che sembra tirarci fuori da una brutta figura con un sorriso esagerato, ma in realtà rappresenta una semplice e sana voglia di sorridere, senza imbarazzi celati. E quel bacetto? Avete visto male! La bocca arricciata in realtà sta fischiettando – sempre secondo chi l'ha disegnata. Il sorrisetto alla Monna Lisa ha le guance rosse, quindi sottintende una volontà di flirtare col vostro interlocutore.

La bocca aperta con gli occhi a X può sembrare disperata, ma in realtà rappresenta esclusivamente stanchezza. La gocciolina, invece? Non è una lacrima, ma uno sbadiglio. Se ricordate i cartoni giapponesi vi verrà in mente la classica bolla per rappresentare un personaggio che dorme. Chiudiamo con la faccia neutrale: dalla curva della bocca sembra esprimere delusione o noia, ma in verità rappresenta la confusione. L'avreste mai detto? Ecco cosa succede quando le emoticon vengono disegnate dall'altra parte del mondo, con una cultura totalmente diversa dalla nostra!




Commenta con Facebook