• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO UDINESE-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO UDINESE-CHIEVO

Un bolide di Radovanovic risponde ad un monumentale Di Natale. Guilherme e Pellissier deludono


Antonio Di Natale
Marco Di Nardo

23/11/2014 17:05

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-CHIEVO

UDINESE

Karnezis 6– Si oppone alle conclusioni di Paloschi e di Pellissier mantenendo inviolata la rete bianconera. Bravo nelle uscite alte. Incolpevole sul gol del pari di Radosevic.

Piris  6,5  – Bravo sia in fase di possesso palla che in fase di non possesso palla. Effettua discreti cross che però non vengono sfruttati a dovere dalle punte. Dal 76’ Fernandes - S.V.

Heurtaux 6 –Sceglie bene i tempi d’intervento per giocare d’anticipo su Pellissier limitando il suo raggio d’azione.

Danilo 6  – Bravo nell’iniziare la fase di costruzione con velocità e precisione. Cerca anche la via del gol sugli sviluppi di calci d’angolo e punizione ma la poca precisione e le posizioni di fuorigioco non gli consentono di segnare.

Domizzi 6 – Mette a disposizione della sua squadra tutta l’esperienza calcistica che ha. Soffre il movimento senza palla delle due punte ma diventa indispensabile in fase di costruzione.

Allan 6 – Da al reparto di centrocampo grande compattezza, muscoli e protezione anche alla difesa. Bene anche in fase d’impostazione.

Badu  6,5 – Dimostra con il passar dei minuti di essere il perno del centrocampo bianconero. Mette a disposizione della squadra la sua forza fisica e la sua tecnica.  Dal 70’ Widmer 6 – Entra in campo 20’ prima che finisca la gara ma non riesce ad incidere sul match come Stramaccioni sperava.

Guilherme 5,5 – Insieme a Thereau agisce alle spalle di Di Natale ma rispetto ai due compagni di squadra è meno incisivo.

Pinzi  6 – Bravo nell’accompagnare l’azione offensiva della sua squadra. Capace di inserirsi in area di rigore con i giusti tempi. Dall’83’ Zapata – S.V.

Théréau 6 – Gira attorno a Di Natale sfruttando proprio gli spazi lasciati liberi dall’attaccante napoletano. Cerca la via del gol senza soluzione di continuità ma il poco cinismo non gli consente di trovare il gol.

Di Natale 7 – Segna il gol del vantaggio ed il 200° gol in Serie A a dimostrazione di essere ancora indispensabile per la sua squadra. Ha cercato in più di un’occasione di siglare il numero 201 ma Bizzarri è riuscito a parare o a deviare ogni sua conclusione.

All. Stramaccioni 6 – La sua Udinese dura sostanzialmente solo un tempo a dimostrazione del momento non felice della sua squadra.

 

CHIEVO

Bizzarri 6,5 – Bravo nelle uscite alte, sventa il gol del vantaggio dell’Udinese su un insidiosissimo tiro di Di Natale al 16’. Incolpevole sul vantaggio dell’Udinese al 46’ su tiro di Di Natale.

Frey 6 – Offre una discreta prestazione soprattutto in fase offensiva. In collaborazione con Schelotto, crea sulla fascia destra situazioni di superiorità numerica a favore del Chievo.

Dainelli 5,5 – Bravo nel gioco aereo. Lento nell’uno contro uno e nel chiudere gli spazi agli attaccanti dell’Udinese.

Gamberini 6 – Con la sua esperienza rende la difesa gialloblu più solida. Gioca d’anticipo su Théréau limitandone il raggio d’azione.

Zukanovic 6 – Così come Frey anche Zukanovic cerca di proporsi in fase offensiva. Rispetto a Frey riesce ad effettuare meglio la fase difensiva.

Schelotto 6 – Offre una discreta prova sulla fascia destra dando la giusta ampiezza e la giusta profondità nell’evolversi della manovra di gioco della sua squadra. Cerca il gol al 30’ su assist di Birsa ma il pallone colpito di testa termina di poco fuori. Dal 59’ Bellomo 6 – Rispetto a Schelotto è ancora più incisivo in fase offensivo o molto più propenso a ripiegare in difesa quando l’Udinese riparte in contropiede.

Izco 6 – Offre una prestazione soprattutto di grande qualità imbastendo azioni di gioco veloci.

Radovanovic 7 – Bene in fase d’interdizione, un po’ meno in quella di costruzione. Sceglie i giusti tempi d’intervento anche se poi sbaglia qualche passaggio. Trova il gol del pareggio al 74’ con un potente tiro.

Birsa 6,5 – Cerca di smistare i palloni sulle fasce e per le due punte trovando quasi sempre la soluzione migliore.  Cerca senza soluzioni di continuità la via del gol ma la poca precisione sotto porta non gli consente di esultare.  Dall’89 Cofie – S.V.

Pellissier  5 – Il buon movimento senza palla crea qualche problema alla difesa dell’Udinese. Gioca da seconda punta servendo a Paloschi palloni puliti. Cerca il gol in più di un’occasione ma la poca precisione sotto porta non lo premia. Dal 66’ López 5,5 – Cerca di agire in mezzo al campo come Pellissier e proprio come il suo compagno fa ben poco per rendersi pericoloso nella giusta maniera.

Paloschi  6 – In tandem con Pellissier cerca di la via del gol al 12’ su assist proprio della seconda punta del Chievo ma il pallone, colpito di testa termina fuori. Cerca il gol anche con una girata al volo al 60’ su assist di Radosevic ma il pallone termina fuori.

 All. Maran 6 – Schiera in campo una squadra capace di lottare e di soffrire quando è l’Udinese ad avere il pallino del gioco e allo stesso tempo, è capace di riprendere la partita in mano agguantando il pareggio.

Arbitro: Angelo Cervellera 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro di Taranto. Tiene sotto controllo la gara usando diligentemente i cartellini.

 

TABELLINO

UDINESE-CHIEVO 1-1

Udinese (4-4-2): Karnezis, Piris (76’ Fernandes), Heurtaux, Danilo, Domizzi, Allan, Badu (70’ Widmer), Guilherme, Pinzi (83’ Zapata), Théréau, Di Natale. A disposizione:Scuffet , Pasquale, Hallberg, Bubnjic, Brkic, Jankto, Lucas Evangelista, Geijo, Wague. All. Stramaccioni.

Chievo (4-4-2): Bizzarri, Frey, Dainelli, Gamberini, Zukanovic, Schelotto (59’ Bellomo), Izco, Radovanovic, Birsa (89’ Cofie), Pellissier (66’ López), Paloschi. A disposizione: Bardi, Seculin, Biraghi, Cesar, Mangani, Edimar, Lazarevic, Kupisz. All. Maran

Marcatori: 46’ Di Natale (U), 74’ Radovanovic (C)

Arbitro: Angelo Cervellera di Taranto

Ammoniti: 26’ Dainelli (C), 30’ Di Natale (U), 44’ Thereau (U), 63’ Pinzi (U), 91’ Frey (C)

Espulsi: -




Commenta con Facebook