• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > ESCLUSIVO Leali: “Mercato? Penso solo al Cesena e all'Under 21. Buffon irraggiungibile”

ESCLUSIVO Leali: “Mercato? Penso solo al Cesena e all'Under 21. Buffon irraggiungibile”

L'estremo difensore bianconero, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it


ESCLUSIVO
Gabriele Menegatti

21/11/2014 09:00

ESCLUSIVO LEALI, CESENA, CAMPIONATO, NAZIONALE / ROMA - Si sono sbilanciati in tanti: 'Leali ha i numeri di Buffon!' E tanti altri sarebbero pronti a scommettere: 'È il suo erede'. Non un nome qualsiasi, bensì Gianluigi Buffon. Un paragone di grande fascino che potrebbe però pesare come un macigno sulla crescita di un ragazzo, ma lui, Nicola Leali, non si fa distrarre dalle lusinghe, e nemmeno dalle parole del 'Gigi Nazionale' che poco tempo fa lo ha indicato come suo possibile successore. 

Ventunenne portiere del Cesena, di proprietà Juve, Leali è considerato il miglior prodotto della 'nouvelle vague' dei numeri 1 italiani: in Romagna continua a convincere, nonostante la giovane età, nonostante sia alla prima esperienza nella massima serie, e malgrado tutte le difficoltà incontrate fin qui dalla formazione di Bisoli

Il giovane estremo difensore, intervenuto in esclusiva a Calciomercato.it, ci ha parlato del suo attuale club, di Under 21, e degli obiettivi da centrare, ma guai a nominare altre squadre: "Ora penso solo al Cesena, come è giusto che sia - ha spiegato ai nostri microfoni - Penso a raggiungere un traguardo storico per questa piazza. Voglio vivere preparando una partita alla volta, senza distrazioni. Credo che sia fondamentale per la mia crescita". Anche se nel frattempo il predestinato, dopo l'esperienza con lo Spezia, continua a fare le prove da bianconero...

Un avvio delicato per il Cesena, come lo state vivendo?
"Cerchiamo di essere sereni perché crediamo molto nella salvezza. Abbiamo sette punti e magari potevamo ottenere qualcosa in più, però il campionato è lungo e noi sappiamo bene che c'è da lottare sempre, ogni gara, già da domenica prossima contro la Sampdoria". 

A proposito di Samp, è una delle rivelazioni del torneo, che gara ti aspetti?
"Prevedo una sfida durissima contro una compagine di alto livello, ma giocare al 'Manuzzi' per noi significa molto: possiamo contare su un pubblico caloroso, pronto ad aiutarci. In casa abbiamo perso solo con l'Inter. Il fattore campo è un aspetto importante e sono convinto si possa fare bene". 

Quali sono i punti deboli e quali quelli di forza della tua squadra? 
"A vedere le statistiche sembra che dobbiamo migliorare sulle palle inattive, infatti ci stiamo lavorando su. Di buono c'è il gruppo, penso che tutti insieme possiamo raggiungere un obiettivo importante". 

La società interverrà sul mercato a gennaio?
"La questione non riguarda me - ha proseguito Leali a Calciomercato.it -, se ne occuperà la dirigenza. Posso solo ribadire che i componenti della squadra sono molto uniti. Fondamentale è il lavoro di mister Bisoli: ha un ottimo rapporto con tutti noi ed è molto stimato".

Pesano i paragoni con Buffon? 
"No, l'accostamento fa sempre piacere ma è esagerato e quindi non mi crea pressione: lui è irraggiungibile. Considero Buffon un riferimento, osservandolo posso solo imparare e sono convito che è, e resta, il più forte di sempre: non ce ne sarà mai più uno così". 

Obiettivi importanti anche per l'Under 21, come procede in azzurro?
"Siamo cresciuti molto e adesso abbiamo una vetrina fondamentale come l'Europeo. Vogliamo far bene perché in ballo c'è, oltre alla competizione continentale, anche la qualificazione alle Olimpiadi. È un bel gruppo, personalmente mi trovo piuttosto bene con i miei compagni di reparto, Bardi e Cragno. Siamo amici e ci sentiamo spesso". 

E alla Nazionale maggiore ci pensi mai?
"Non è fra i miei pensieri... (sorride ndr), lì ci sono già tre portieri forti, e io devo solo cercare di migliorare. Faccio parte dell'Under 21 - ha concluso Leali a Calciomercato.it - questa è già una grande soddisfazione".




Commenta con Facebook