• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Pjanic: "Mai felice come qui. Scudetto? Non è corsa a due"

Roma, Pjanic: "Mai felice come qui. Scudetto? Non è corsa a due"

Il centrocampista bosniaco ha analizzato il suo momento


Miralem Pjanic (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

20/11/2014 20:19

ROMA PJANIC INTERVISTA / ROMA - Intervistato da 'Roma Tv' il centrocampista giallorosso Miralem Pjanic ha analizzato il suo momento e quello della squadra, partendo da una dichiarazione d'amore al suo attuale club: "Ovunque sono stato non sono stato felice come qua. Ho ricordi straordinari del passato ma sono legato alla Roma veramente tanto. Le parole di Totti mi hanno fatto molto piacere. Lui ha dato tanto a Roma e all’Italia, è un calciatore straordinario".

OBIETTIVO - "Il nostro obiettivo è quello di arrivare in alto. La società si aspetta lo scudetto, non sarà facile. La stagione è lunga, dobbiamo stare più vicini possibile ai primi posti. Non sarà una corsa a due, il campionato italiano si è rialzato, l’Inter è una squadra buona e il Napoli si sta riproponendo. L’anno scorso la Juve era superiore, quest’anno vogliamo vincere noi".

JUVENTUS-ROMA - "Poteva e doveva finire in maniera diversa, ma non ne parliamo più. Noi affrontiamo tutte le partite per vincere il prima possibile. Chiudere velocemente le partite e non avere prolemi. Non è facile ma siamo migliorati su questo. La partita con il Bayern non ce l’aspettavamo".

CSKA MOSCA - "Quella gara deve essere decisiva, il mister ci ha detto che hanno cambiato modulo, sappiamo che sono forti, si è visto nel corso del girone. Sappiamo che sarà una squadra complicata, con condizioni meteo complicate ma ci aspettiamo un risultato positivo, come ce lo aspettiamo dal Bayern Monaco"

PALLONE D'ORO - "Tra Messi e Cristiano Ronaldo, penso che ora lo meriti più il secondo ma se lo dovesse vincere Neuer nessuno dovrebbe lamentarsi, è da tempo che non si vede un portiere così strordinario, 

BOSNIA - "Alle qualificazioni per l’europeo non siamo partiti bene, abbiamo tanti infortunati, non è semplice da gestire, non è una scusa ma non ci ha aiutato".

 




Commenta con Facebook