• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Inter, Muntari: "Derby partita unica. Vincere per acquisire fiducia"

Milan-Inter, Muntari: "Derby partita unica. Vincere per acquisire fiducia"

Il centrocampista rossonero si carica a cinque giorni dalla stracittadina contro la sua ex squadra


Sulley Muntari (Getty Images)
Jonathan Terreni

18/11/2014 17:05

MILAN MUNTARI DERBY / MILANO - Il derby è sempre il derby. Qualunque sia la posizione in classifica delle due squadre o in qualunque modo stia andando la stagione, la stracittadina di Milano fa sempre storia a parte. In gioco ci sono più di tre semplici punti. Ci sono orgoglio, rispetto e attaccamento ai propri colori, costretti a dividersi la città. Le stagioni di Milan e Inter non sono delle più brillanti. Ognuno deve convivere con i propri problemi. La discontinuità e la fragilità dei rossoneri, con un Inzaghi allenatore ancora da decifrare e la nuovissima gestione interista, che dopo il fallimento di Mazzarri è tornata ai vecchi tempi col ritorno in panchina di Mancini. La partita si giocherà anche a centrocampo: meno qualità rispetto agli anni passati ma tanta grinta e fisicità. 

Mancano ancora cinque giorni ma Sulley Muntari è già carico per il derby contro l'Inter. Il centrocampista del Milan, ex della gara di domenica sera, parla così dell'importanza della sfida a 'Milan Channel': "Non credo che senza di me non ci sia equilibrio, siamo un grande gruppo. Sicuramente l'assenza di de Jong potrebbe pesare, ma come se non ci sarà lui al suo posto entrerà qualcun'altro e farà bene al suo posto. Il derby significa tanto per noi, per la classifica, ma anche perché potrebbe darci più la fiducia in noi stessi. Dobbiamo dare tutto per i nostri tifosi. Questa partita è unica e speciale. Mi manca il gol nel derby, ma è importante che la squadra faccia bene e vinca. Mancini? E' un grande allenatore ed ha fatto bene ovunque ma in campo ci vanno i giocatori. Inzaghi è sempre in tensione e ci martella ogni giorno. E' la nostra guida e dobbiamo seguirlo".

Infine una parola in sostegno di Fernando Torres, che sta vivendo un adattamento difficile: "Meriterebbe un gol perché è un giocatore importante ed è un grande attaccante. Se facesse un gol saremmo solo contenti".

 

J.T.




Commenta con Facebook