• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Italia, ESCLUSIVO Evani: "Conte ha ridato entusiasmo. Milan da Champions"

Italia, ESCLUSIVO Evani: "Conte ha ridato entusiasmo. Milan da Champions"

L'attuale selezionatore dell'Under 20 ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni


Antonio Conte (Getty Images)
ESCLUSIVO
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

18/11/2014 15:03

ITALIA ESCLUSIVO EVANI CONTE MILAN SAMPDORIA / ROMA - Il carattere già si vede, il gioco arriverà: è questo il parere di Alberigo Evani sulla Nazionale di Antonio Conte. L'ex centrocampista di Milan e Sampdoria, attuale commissario tecnico dell'Under 20, ha parlato in esclusiva a Calciomercato.it delle news Italia del momento: dalla sfida di questa sera con l'Albania alla mancanza di giovani talenti, soffermandosi anche sul momento delle due sue ex squadre di club. 

ITALIA-ALBANIA - Si parte con la sfida di questa sera, sulla quale Evani afferma: "E’ una Nazionale sperimentale visto che tanti titolari non saranno presenti. Conte però si aspetta qualche buona risposta da parte di questi ragazzi. Il messaggio più importante però è quello della solidarietà perché tutto lo sport cerca di stare vicino alla gente della Liguria che è in difficoltà. E’ un segnale da parte del calcio e della nostra federazione che cerca di essere utile".

BALOTELLI E L'ITALIA DI CONTE - L'ex calciatore non si sbilancia su Mario Balotelli che sembrerebbe non aver convinto il Ct: "So quello che ho letto: si è parlato di un problema muscolare che ha suggerito di rispedirlo a casa per non rischiare. Altre cose non le conosco direttamente quindi preferisco non esprimermi". Sull'inizio dell'era Conte, invece, i giudizi sono positivi: "Antonio è riuscito a trasmettere la sua carica, la determinazione che nell’ultimo Mondiale si era persa. Ha inserito dei ragazzi nuovi con entusiasmo e a sprazzi si è visto un po’ del gioco che lui vorrebbe insegnare: ovviamente in un club si ha più tempo per incidere, mentre in Nazionale è più difficile. Però credo che alla fine ha le possibilità di far bene".

GIOVANI - Si fa un gran parlare della carenza di giovani talenti nel calcio italiano ma Evani, uno che con i ragazzi ci lavora come tecnico dell'under 20, vede le cose in un'altra maniera ed in esclusiva a Calciomercato.it spiega: "Le cose stanno migliorando, c'è più qualità e la dimostrazione è che molti ragazzi riescono a trovare spazio nelle nostre squadre, cosa fino a qualche anno fa impensabile. Ora le società danno più spazio, forse anche per la crisi economica, e  ragazzi stanno migliorando. Rispetto all’estero siamo ancora un po’ indietro e ce ne accorgiamo quando affrontiamo partite internazionale, ma ci stiamo avvicinando". 

MILAN E SAMPDORIA - L'ultima battuta Evani la dedica alle sue ex squadre, Milan e Sampdoria: "Inzaghi, come Conte, è riuscito a riportare entusiasmo. Si è visto soprattutto nelle prime partite e la squadra ha avuto benefici tanto è vero che ha fatto buoni risultati. Ora si è un po’ fermata nel gioco ma credo che possa competere per le prime posizioni: è una buona squadra, la società è la migliore e con il lavoro può arrivare tra le prime quattro, anche se non può competere per il titolo. La Sampdoria, invece, sta andando oltre le più rosee previsioni e se lo merita. Mihajlovic è anche lui un allenatore di temperamento che vuole dalle sue squadre un certo atteggiamento anche caratteriale, vuole calciatori che non mollano mai. Mi auguro che entrambe le squadre possano fare un buon campionato".




Commenta con Facebook