• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Calciomercato Inter, Icardi sacrificato per Cerci. Ma non a gennaio

Calciomercato Inter, Icardi sacrificato per Cerci. Ma non a gennaio

L'Atletico Madrid vorrebbe l'attaccante come contropartita, ma Mancini lo vuole fino a giugno


Alessio Cerci (Getty Images)
Marco Di Federico

18/11/2014 09:08

CALCIOMERCATO INTER MANCINI CERCI ICARDI THOHIR / MILANO - Roberto Mancini ha già presentato la sua personale lista degli acquisti per il calciomercato Inter di gennaio. Rispetto alla precedente gestione Mazzarri cambierà il modulo ma non il reparto in cui intervenire, visto che anche il 'Mancio' vuole innesti importanti sul fronte offensivo. L'obiettivo numero uno è Alessio Cerci, 27enne esterno d'attacco dell'Atletico Madrid, che con Simeone non riesce a trovare spazio e continuità dopo una stagione stupenda al Torino, grazie alle quale si è guadagnato anche la convocazione al Mondiale in Brasile.

Come spiegato anche ieri da Fassone, con due tecnici a bilancio l'Inter non potrà naturalmente svenarsi in sede di calciomercato invernale: impossibile, tanto per capirci, un altro colpo alla Hernanes. Ma il terzo posto è obiettivo imprescindibile per le finanze nerazzurre e per questo si farà di tutto per provare il colpo low-cost. E qui viene il problema per quanto riguarda Cerci. Perché l'Atletico ha investito più di 15 milioni di euro per l'azzurro e non intende darlo via a gennaio in prestito, neanche se oneroso. Così gli spagnoli vorrebbero come contropartita nell'affare niente meno che Mauro Icardi, il faro dell'attacco nerazzurro, per il quale si sta lavorando ad un rinnovo di contratto fino al 2019.

Come scrive oggi il 'Corriere dello Sport', l'Inter non è disposta a parlare dell'italo-argentino fino a giugno, sperando che la valutazione dell'ex doriano arrivi a quei 40 milioni di euro per i quali Thohir non si opporrebbe ad un'eventuale cessione. L'arrivo di Cerci subito, magari con un pagamento diluito favorevole ai nerazzurri, potrebbe allora essere possibile solo di fronte ad una specie di promessa da parte dell'Inter sul trasferimento di Icardi la prossima estate ai 'Colchoneros'. Anche se la speranza di Thohir è che un'eventuale stagione super in termini di gol da parte di Icardi possa scatenare una vera e propria asta internazionale per lui.




Commenta con Facebook