• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE TABELLINO DI ITALIA-CROAZIA

PAGELLE TABELLINO DI ITALIA-CROAZIA

Pesa l'errore di Buffon. Perisic spina nel fianco. Bene Ranocchia e Candreva


Buffon (Getty Images)
Ilario Bali'

16/11/2014 22:46

Ecco le pagelle di Italia-Croazia

 

ITALIA

Buffon 5 – Imperdonabile l’errore sul destro forte ma centrale di Perisic che vale il pari croato. Qualche altra incertezza per il capitano che, complice l’età, sta iniziando a perdere un po’ di reattività.

Darmian 6 – Adattato centrale da Conte si dimostra ottimo in fase d’interdizione. Non chiude bene su Perisic, che sentitamente ringrazia. 

Ranocchia 6.5 – Tiene bene a bada Mandzukic impostando l’azione da dietro. Salva sulla linea un gol fatto nel finale di primo tempo.

Chiellini 6 – Si prende qualche rischio di troppo, ma ha il suo bel da fare nel secondo tempo per arginare le continue incursioni croate nella metà campo azzurra.

De Sciglio 6 –Esce senza infamia e senza lode da un ruolo non propriamente nelle sue corde. Lascia troppo spazio a Perisic nella preparazione della rete del pareggio.

Candreva 6.5 – Timbra il suo primo gol in azzurro al secondo pallone toccato con un destro dritto per dritto dai 18 metri. Punto di riferimento per i compagni sull’out di destra da cui partono, soprattutto nel primo tempo, molti cross verso l’area di rigore.

De Rossi 6 – Bagna la sua presenza in azzurro numero 100. Senza Pirlo tocca a lui essere il registadella squadra, giocando tuttavia da difensore aggiunto.

Marchisio 5 – Molti errori e scarsa concentrazione per il centrocampista bianconero. Non la sua miglior partita. 

Pasqual 5.5 – Ha vita facile Perisic dalla sue parti. Convive con un problema muscolare che non lo fa rendere al meglio. Dal 27’ Soriano 6 – Fatica ad entrare nel ritmo partita, la prima per lui con la maglia della nazionale. Cresce con il passare dei minuti.

Zaza 5.5 – Fatta eccezione per l’assist offerto a Candreva in occasione del primo gol, pochi spunti degni di nota. Dal 62’ Pellè 6 – Una buona mezz’ora per il centravanti del Southampton. In crescita.

Immobile 6 – Più pimpante del suo compagno di reparto. Cerca spesso la profondità e i tagli per i cross dalle fasce. L’impegno non manca. Dal 51’ El Shaarawy 6.5 – L’unico a portare un po’ di brio alla manovra italiana. Ottimo il suo impatto sul match.

All. Conte 6 – Di buono soltanto il punto ottenuto contro una formazione che si è dimostrata tecnicamente superiore all’Italia, mai così in difficoltà sotto la sua gestione. Gli ingressi di Pellè e del "Faraone" ravvivano la manovra senza tuttavia cambiare il risultato.

 

CROAZIA

 

Subasic 6 –Nulla ha potuto sul destro chirurgico di Candreva. Poche volte chiamato in causa.

Srna 6.5 – Governa con autorità il reparto arretrato, risolvendo con disinvoltura le situazioni più critiche. Spinge molto sulla destra, costringendo El Shaarawy agli straordinari.

Corluka 6 – Regista della difesa della Croazia, il primo ad impostare l’azione biancorossa.

Vida 6 – Sua la prima vera palla gol del match a porta sguarnita. Pericoloso sulle palle inattive.

Pranijc 6 – Vince il ballottaggio con Leovac, cercando sempre la verticalizzazione. Bravo ad attaccare, meno a difendere.

Brozovic 6 –Preferito inizialmente a Kovacic, soffre il cambio di posizione, in un ruolo non suo, dopo l’infortunio di Modric. Dal 82’ Badelj s. v.

Modric 6.5 – Detta i tempi in mezzo al campo dalla posizione di vertice basso. Un problema alla gamba sinistra lo costringe a dare forfait dopo 25 minuti. Dal 36’ Kovacic 5.5 – Match al di sotto delle aspettative per la stellina dell’Inter sotto gli occhi del suo nuovo tecnico.

Olic 6.5 – Sacrificio e generosità da vendere per il veterano della Croazia, alla sua centesima presenza con la maglia della nazionale. Dal 68’ Kramaric 6 – Tante aspettative su di lui, ma si vede poco.

Rakitic 6 – Si posiziona alle spalle delle due punte nel ruolo di regista avanzato, per poi essere dirottato più indietro dopo l’uscita di Modric.

Perisic 7 – Sigla il gol del pareggio con la “gentile” partecipazione di Buffon. Il più pericoloso dei suoi nel primo tempo. Prezioso in fase di ripiegamento, grazia gli azzurri nel finale con un sinistro in diagonale fuori di un niente.

Mandzukic 6.5 – Centravanti forte fisicamente e gran lottatore. Apre varchi per gli inserimenti degli esterni come il più classico dei “falsi nueve”. Instancabile nel pressing sui portatori di palla.

All. Kovac 6 – Per tre quarti di gara è la sua squadra a fare la partita, lasciando agli azzurri le ripartenze. Nonostante l’uscita di Modric, nella ripresa i suoi chiudono gli azzurri nella propria metà campo con un tiki-taka in salsa croata.

Arbitro: Kuipers (Ola) 7 – Direzione di gara senza sbavature per uno dei migliori fischietti a livello internazionale. Sospende la partita ad un quarto d’ora dalla fine per il fitto lancio di fumogeni dimostrandosi irremovibile.

 

TABELLINO

ITALIA-CROAZIA 1-1

Italia (3-5-2): Buffon; Darmian, Ranocchia, Chiellini; De Sciglio, Candreva, De Rossi, Marchisio, Pasqual (Dal 27’ Soriano); Zaza (Dal 62’ Pellè), Immobile (Dal 51’ El Shaarawy). In panchina: Sirigu, Perin, Rugani, Moretti, Bertolacci, Parolo, Bonaventura, Cerci, Giovinco. All. Conte

Croazia (4-3-1-2): Subasic; Srna, Corluka, Vida, Pranijc; Brozovic (Dal 82’ Badelj), Modric (Dal 36’ Kovacic); Olic (Dal 68’ Kramaric), Rakitic, Perisic; Mandzukic. In panchina: Kalinic, Vargic, Vrsaljko, Jedvaj, Lovren, Leovac, Halilovic, Sharbini, Cop. All. Kovac

Arbitro: Kuipers (Ola)

Marcatori: 10’ Candreva (I), 15’ Perisic (C).

Ammoniti: Kovacic (C), Immobile (I), Perisic (C).

Espulsi: nessuno 




Commenta con Facebook