• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Viaggi > Viaggi, a Milano arriva il drone-maggiordomo: ecco “Boscolino”

Viaggi, a Milano arriva il drone-maggiordomo: ecco “Boscolino”

Ha il classico papillon, rassetta le stanze, consegna cocktail, cappuccini e brioche, prende le ordinazioni al bar e al ristorante


Cameriere (Getty Images)

15/11/2014 11:45

VIAGGI MILANO DRONE MAGGIORDOMO BOSCOLINO / ROMA - Dopo i droni “anti-vù cumprà” in romagna e droni-selfie arrivano quelli multi funzione per gli hotel. I dispositivi “rassettano” le stanze, consegnano cocktail, cappuccini e brioche prendono le ordinazioni al bar e al ristorante e ovviamente sono “vestiti” di tutto punto, con il classico e tradizionale papillon. Si chiama Boscolino ed è il primo drone-maggiordomo italiano, presentato al Boscolo Hotel di Milano in corso Matteotti.

BOSCOLINO O AMBROGIO 2.0 - Il robot volante nasce da un’idea di Angelo Boscolo, fondatore della catena di alberghi di lusso a cui fa capo quello milanese: svolgerà le funzioni dei camerieri e dello staff dell'albergo e sarà l’ultima frontiera dell'accoglienza. Il suo nome? Non poteva che essere battezzato “Ambrogio 2.0”, ma anche “Boscolino”, perché, il patron, com'è facilmente comprensibile, ci tiene a sottolineare il copyright del primato nel mondo della ricettività alberghiera in Italia.

COME FUNZIONA - Anche se di umano non ha nulla, per ora i camerieri possono stare tranquilli, non perderanno il lavoro: i droni sono veicoli comandati a distanza, per questo la presenza di una persona per farli funzionare è ancora necessaria. Boscolino ha attaccato alla base uno smartphone attraverso il quale, rispondendo a una videochiamata, il cliente potrà fare la propria ordinazione. In questo momento il drone viene radiocomandato verso il bancone del bar dell'hotel dove un cameriere procede a preparare quanto ordinato e una volta pronto quanto richiesto dai clienti, sarà ancora il drone-maggiordomo a portare al tavolo il tutto, su un vassoio attaccato sotto.

OBIETTIVO – I cibi e le bevande ordinate avranno lo stesso sapore di quelle portata a mano dal classico cameriere, ma l'esperienza di essere serviti da un oggetto volante è certamente nuova. E sarebbe proprio questo, dicono dal Boscolo Group, l’obiettivo: “stupire i nostri clienti, da sempre esigenti, curiosi, cosmopoliti e attenti alle ultime tencologie”.

NEGLI STATI UNITI - Il Casa Madrona Hotel, in California, aveva già ideato un servizio di consegna dello champagne attraverso un drone ma il servizio è disponibile solo per gli ospiti della suite più costosa.

S.C.




Commenta con Facebook