• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > ITALIANS EURO 2016 - Handanovic in Inghilterra. Lulic e Pjanic, dentro o fuori

ITALIANS EURO 2016 - Handanovic in Inghilterra. Lulic e Pjanic, dentro o fuori

Tutti gli impegni degli stranieri della Serie A convocati per il turno di qualificazione


Samir Handanovic (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

14/11/2014 13:30

ITALIANS EURO 2016 PROGRAMMA TURNO QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016 STRANIERI SERIE A CONVOCATI / ROMA - Nuovo appuntamento con la rubrica di Calciomercato.it che, in questo fine settimana, cambia veste. Come già capitato per i precedenti turni di qualificazione a Euro 2016, ci soffermiamo sugli attuali stranieri della Serie A impegnati nelle gare del weekend. Nell'elenco potete trovare tutti i principali giocatori europei, convocati dalle rispettive Nazionali. Nell'appuntamento odierno facciamo il punto sulle partite in programma, mentre lunedì torneremo con pagelle e commenti sulle prestazioni degli Italians.

L'attenzione è focalizzata soprattutto sulla gara che vedrà i tanti sloveni impegnati in Inghilterra. Servono punti, invece, a Bosnia e Belgio che, fin qui, non hanno fatto benissimo: Lulic e Pjanic da una parte, Nainggolan, Mertens e Gillet dall'altra, saranno impegnati rispettivamente contro Israele e Galles, per ora davanti in classifica. Assente de Jong, spazio al solo de Vrij nell'Olanda che incontra la Lettonia, mentre resta da capire se Morata e Callejon nella Spagna troveranno spazio contro la Bielorussia.
 

GRUPPO A (Islanda, Rep. Ceca, Lettonia, Kazakistan, Olanda, Turchia)

STEFAN DE VRIJ (Olanda - Lazio) - La sua Nazionale sarà in campo domenica alle ore 18 contro la Lettonia. Match sulla carta facile, al quale certamente prenderà parte in qualità di titolare.

NIGEL DE JONG (Olanda - Milan) - Infortunato, non convocato.

EMIL HALFREDSSON (Islanda - Hellas Verona) - L'Islanda deve ora confermare quanto di buono fatto fin qui. Contro la Repubblica Ceca è uno scontro al vertice.

HOROUR MAGNUSSON (Islanda - Cesena) - Anche il giocatore del Cesena è stato convocato per l'impegno in terra ceca. Da capire se avrà spazio lungo i 90 minuti.


GRUPPO B (Cipro, Galles, Israele, Belgio, Bosnia, Andorra)

DRIES MERTENS (Belgio - Napoli) - In Nazionale è una certezza. Col Napoli ha avuto poco spazio in campionato, ma anche nella scorsa annata ci è voluto un po' di tempo per vederlo tra i protagonisti. E' chiaro che l'infortunio di Insigne permetterà all'esterno belga di ritornare protagonista, anche in Serie A.

RADJA NAINGGOLAN (Belgio - Roma) - Quantità, qualità e spesso anche i gol. Questo quello che offre il centrocampista giallorosso, impegnato contro il Galles domenica sera.

JEAN-FRANCOIS GILLET (Belgio - Torino) - Courtois ha il posto assicurato. Difficile che l'estremo difensore granata possa giocare.

SENAD LULIC (Bosnia - Lazio) - Appuntamento in Israele nella serata di domenica. Quasi certamente tra i titolari, anche dopo le ottime cose fatte vedere con il suo club.

MIRALEM PJANIC (Bosnia - Roma) - La sua Nazionale è staccata in classifica. C'è la necessità di fare punti per accorciare la graduatoria. Nulla è pregiudicato, ma una sconfitta rischierebbe di rovinare le ambizioni di qualificazione.


GRUPPO C (Spagna, Slovacchia, Lussemburgo, Bielorussia, Ucraina, Macedonia)

RAUL ALBIOL (Spagna - Napoli) - Dovrebbe figurare nell'undici titolare.

JOSE' CALLEJON (Spagna - Napoli) - Certamente soddisfatto per la chiamata in Nazionale, l'esterno del Napoli vuole convincere Del Bosque. Da capire quanti minuti gli riserverà il ct contro la Bielorussia.

ALVARO MORATA (Spagna - Juventus) - Anche lo juventino si trova a dover ben impressionare il ct spagnolo. Questa chiamata, per lui, deve essere solo la prima di una lunga serie.

MAREK HAMSIK (Slovacchia - Napoli) - La sua Nazionale è stata una delle sorprese di queste prime gare di qualificazione. Vincendo contro la Macedonia riuscirebbe a rimanere a punteggio pieno, ponendosi in posizione privilegiata per un posto a Euro 2016.

JURAJ KUCKA (Slovacchia - Genoa) - Ha trovato la piena condizione. Anche in Nazionale ha fatto bene e dunque dovrebbe essere confermato titolare.

STEFAN RISTOVSKI (Macedonia - Parma) - Aveva iniziato da titolare con il Parma, poi è uscito un po' dai radar. Sarà impegnato contro la Slovacchia, ma con la sua selezione dovrebbe comunque ritrovare il campo.


GRUPPO D (Germania, Polonia, Irlanda, Scozia, Georgia, Gibilterra)

KAMIL GLIK (Polonia - Torino) - Una sicurezza, non può che essere titolare anche nella sua Nazionale. Sarà impegnato in serata contro la Georgia.
 

GRUPPO E (Inghilterra, Lituania, Estonia, Slovenia, San Marino, Svizzera)

SAMIR HANDANOVIC (Slovenia - Inter) - La sua Nazionale ha collezionato sei punti sui nove disponibili, ma ora c'è l'Inghilterra. Senza dubbio sarà la gara più difficile da qui alla fine del girone.

BOSTJAN CESAR (Slovenia - Chievo Verona) - Quasi certamente titolare, dovrà aver cura di una difesa che verrà attaccata sistematicamente dalla velocità degli offensivi inglesi.

JASMIN KURTIC (Slovenia - Fiorentina) - A centrocampo potrebbe trovare un posto da titolare.

VALTER BIRSA (Slovenia - Chievo Verona) - Il ballottaggio tra lui e Lazarevic dovrebbe essere vinto, come spesso succede anche al Chievo, dall'ex Torino e Milan. Una grossa responsabilità contro l'Inghilterra.

DEJAN LAZAREVIC (Slovenia - Chievo Verona) - Abbiamo già detto tutto nel campo precedente. Potrebbe comunque servire a partita in corso.

STEPHAN LICHTSTEINER (Svizzera - Juventus) - Impegnato in casa contro la Lituania, la sua Svizzera dovrà certamente ottenere il massimo della posta in palio.

GOKHAN INLER (Svizzera - Napoli) - Da capitano, dovrà dare il buon esempio.


GRUPPO F (Finlandia, Irlanda del Nord, Romania, Ungheria, Grecia, Faer Oer)

PERPARIM HETEMAJ (Finlandia - Chievo Verona) - Impegno non facile in terra ungherese. Dovrebbe figurare tra i titolari.

KOSTAS MANOLAS (Grecia - Roma) - Titolare inamovibile nel reparto arretrato. Guiderà la difesa contro le Faer Oer.

JOSE' HOLEBAS (Grecia - Roma) - Infortunato, non convocato.

VASILIS TOROSIDIS (Grecia - Roma) - Con l'infortunio di Maicon ha messo minuti nelle gambe. Tornerà utile anche alla sua selezione.

PANAGIOTIS TACHTSIDIS (Grecia - Hellas Verona) - E' reduce da un buon periodo. Sarà quasi certamente nell'undici di partenza.

LAZAROS CHRISTODOULOPOULOS (Grecia - Hellas Verona) - Ha ritrovato spazio con il suo club, ma è da valutare il suo inserimento tra i titolari in Nazionale.

VANGELIS MORAS (Grecia - Hellas Verona) - Non è tra i titolari. Difficile un suo impiego.

ORESTIS KARNEZIS (Grecia - Udinese) - Dopo essersi consacrato titolare in Italia, riprende il posto anche in Nazionale. Turno facile contro le Faer Oer.

CIPRIAN TATARUSANU (Romania - Fiorentina) - E' lui il titolare, sebbene non sia egualmente chiamato in causa con il club di appartenenza. Sarà in campo questa sera contro l'Irlanda del Nord.
 

GRUPPO G (Russia, Montenegro, Austria, Svezia, Moldavia, Liechtenstein)

ALBIN EKDAL (Svezia - Cagliari) - Importante impegno in Montenegro per la sua Nazionale. Vanta un ottimo momento di forma, tale da confermarlo anche tra i titolari della sua selezione.

PONTUS JANSSON (Svezia - Torino) - Anche il granata ha ricevuto la chiamata per l'impegno di sabato 15. Da capire se avrà spazio durante il match.

STEFAN SAVIC (Montenegro - Fiorentina) - Contro la Svezia non sarà facile. Il dubbio è se il difensore della Fiorentina verrà utilizzato come centrale o sulla fascia.  

ARTUR IONITA (Moldavia - Hellas Verona) - Attenzione al Liechtenstein, che nelle ultime gare ha saputo dimostrarsi temibile. Tuttavia, il turno casalingo dovrebbe essere sfruttato dalla Moldavia, che può contare sul gioiellino del Verona.


GRUPPO H (Italia, Croazia, Bulgaria, Azerbaigian, Malta, Norvegia)

MATEO KOVACIC (Croazia - Inter) - Domenica sera c'è l'Italia, a San Siro. Insomma, per lui sarà come giocare in casa. Da capire, semmai, se Niko Kovac deciderà di puntare su di lui questa volta.

SIME VRSALJKO (Croazia - Sassuolo) - Convocato, anche se nelle ultime gare di qualificazione è stato scarsamente utilizzato.

MILAN BADELJ (Croazia - Fiorentina) - Una novità. Da capire se avrà chance per poter collezionare minuti.


GRUPPO I (Danimarca, Albania, Serbia, Armenia, Portogallo)

LORIK CANA (Albania - Lazio) - Non impegnato in gare di qualificazione.

ETRIT BERISHA (Albania - Lazio) - Non impegnato in gare di qualificazione.

ELSEID HYSAJ (Albania - Empoli) - Non impegnato in gare di qualificazione.

FILIP DJORDJEVIC (Serbia - Lazio) - Ha fatto molto bene in campionato con la Lazio. Ora ha la possibilità di stupire anche con la sua Nazionale, questa sera impegnata contro la Danimarca.

ZDRAVKO KUZMANOVIC (Serbia - Inter) - Difficile vederlo in campo, non è una primissima scelta in Nazionale.

NENAD TOMOVIC (Serbia - Fiorentina) - Qualche possibilità in più rispetto al connazionale di proprietà dell'Inter.

ZELJKO BRKIC (Serbia - Udinese) - Non è lui il titolare. Potrebbe essere impiegato nell'amichevole infrasettimanale contro la Grecia.  

NIKOLA MAKSIMOVIC (Serbia - Torino) - Vale lo stesso discorso fatto per Brkic.




Commenta con Facebook