• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Milan-Inter, Suma: "Mazzarri non rischia. L'arrivo di Thohir? Mi spiace per loro..."

Milan-Inter, Suma: "Mazzarri non rischia. L'arrivo di Thohir? Mi spiace per loro..."

Le parole del direttore di 'Milan Channel' in vista del derby del prossimo 22 novembre


Erick Thohir © Getty Images

11/11/2014 17:40

MILAN INTER SUMA MAZZARRI THOHIR EL SHAARAWY INZAGHI / MILANO - In un'intervista concessa a 'Il vero milanista', Mauro Suma, direttore di 'Milan Channel', ha fatto il punto sul momento di Milan e Inter in vista del derby del prossimo 22 novembre: "Se una sconfitta nel derby può essere fatale per Mazzarri? Un derby non deve nascere con queste premesse. Sono convinto che resterà fino a fine stagione. E poi non perde mai le partite che sono da ultima spiaggia. Il futuro è duro per tutte le società italiane - prosegue Suma - ma per l'Inter di più perché non ha fatto cessioni importanti negli ultimi anni al contrario del Milan. E la proprietà italiana, e mi spiace sinceramente che l’Inter non sia più di Massimo Moratti, è la classica buona strada, magari vecchia ma che in moltissimi casi è molto meglio non lasciare per la nuova. Eredi di Mazzarri? Se proprio dovesse succedere, penso verrebbe promosso il bravissimo allenatore della Primavera, Vecchi".

Suma, poi, si concentra sui rossoneri: "Novembre è il mese di El Shaarawy. La difesa? Dobbiamo smettercela di infilarci in periodi delle partite in cui ci abbassiamo troppo. I giocatori in scadenza hanno uno stimolo in più e sanno che se faranno bene saranno rispettati e confermati. La squadra non si è mai persa, è sparita 70 minuti con il Palermo, ma per il resto c'è sempre stata quest'anno".

L.P.




Commenta con Facebook