• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > ITALIANS - Verratti sugli scudi, Balotelli in caduta libera

ITALIANS - Verratti sugli scudi, Balotelli in caduta libera

Nuovo appuntamento per la rubrica che si occupa dei principali italiani all'estero e degli ex stranieri della Serie A


Marco Verratti (Getty Images)
Hervé Sacchi (@hervesacchi)

10/11/2014 15:30

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO TOP FLOP EX STRANIERI SERIE A / ROMA - Consueto appuntamento con la rubrica di Calciomercato.it che fa il punto sulle prestazioni degli Italians, i giocatori italiani all'estero. Nell'ultimo turno si è registrata una nuova prova insufficiente di Mario Balotelli che, anche contro il Chelsea, è stato tra i peggiori in campo. Chi svetta è Marco Verratti, reduce - come il compagno Sirigu - da una prova davvero positiva nel big match tra il suo PSG e il Marsiglia. Nel weekend si è registrato un solo gol 'italiano': a firmarlo è stato Mirco Antenucci, attualmente in forza al Leeds.

Tante ottime notizie giungono dagli ex stranieri della Serie A. Fra questi spicca Coutinho: il brasiliano non ha segnato e, pur perdendo contro il Chelsea, si è piazzato davanti a tutti. Bene anche Bojan Krkic e Kakà. Considerato che tutti gli ex stranieri della Serie A si sono comportati in maniera dignitosa, in questo appuntamento ci siamo limitati a inserire solo tre giocatori nella categoria Flop. Ma ora andiamo a dare uno sguardo più dettagliato alle pagelle degli Italians.

MARIO BALOTELLI (Liverpool): 4,5 - E' stato preso per fare la differenza ma più passano le partite e più sembra che il suo talento sia smarrito, neanche fosse il film di Space Jam. Troppo spesso in fuorigioco, a tratti è davvero frustrante.

FABIO BORINI (Liverpool): 6 - Entra nella ripresa e duetta bene con Can, ma non ha quasi mai lo spazio per poter essere decisivo.

DAVIDE SANTON (Newcastle) - Non convocato.

GRAZIANO PELLE' (Southampton): 6 - Primo tempo non propriamente esaltante, si rifà nella ripresa fornendo l'assist a Long per il gol che sblocca la gara.

VITO MANNONE (Sunderland) - In panchina.

EMANUELE GIACCHERINI (Sunderland) - Non convocato.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): 5,5 - Questa volta non riesce a trovare la via del gol. A Birmingham finisce 0-0.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 7 - A segno l'attaccante italiano nel 3-1 con cui il suo Leeds ha battuto il Blackpool.

MARCO VERRATTI (Paris Saint-Germain): 7,5 - Grande prestazione contro il Marsiglia per il centrocampista abruzzese. Ottimo con la palla tra i piedi, dona un considerevole apporto anche in fase di interdizione.

THIAGO MOTTA (Paris Saint-Germain) - Non convocato.

SALVATORE SIRIGU (Paris Saint-Germain): 7,5 - Un paio di parate importanti permettono di mantenere la porta inviolata e conseguire una vittoria preziosa.

ANDREA RAGGI (Monaco): 5 - Non corre grossi pericoli, ma alla fine un suo ritardo nell'alzare la linea del fuorigioco costa al Monaco due punti.

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): 6 - Sufficiente, senza grossi acuti. Disciplinato in fase difensiva, non ha grande spazio per pungere sulla fascia.

CIRO IMMOBILE (Borussia Dortmund): s.v. - Entra a un minuto dalla fine e ha comunque il tempo per rimediare un'ammonizione.

LUCA CALDIROLA (Werder Brema) - Non convocato.

ALESSIO CERCI (Atletico Madrid) - In panchina.

FAUSTO ROSSI (Cordoba): 6 - Titolare contro il Deportivo La Coruna, amministra bene il centrocampo.

FEDERICO PIOVACCARI (Eibar) - Non convocato.

BRYAN CRISTANTE (Benfica) - Non convocato.

DOMENICO CRISCITO (Zenit San Pietroburgo): 5,5 - Il Terek Grozny sbanca San Pietroburgo. Sulle reti degli ospiti, il difensore italiano non ha responsabilità. Tuttavia, spinge troppo poco sulla fascia.

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca) - In panchina.

ANDREA PISANU (Sliema Wanderers) - Squalificato.

ALESSANDRO DEL PIERO (Delhi Dynamos): 6 - Altro pareggio per la sua squadra. Non festeggia i 40 anni come avrebbe voluto, anzi. Rimedia un cartellino giallo nel primo tempo.

MARCO MATERAZZI (Chennaiyin): 6 - Dopo la buona prova della scorsa settimana, si autoconferma tra i titolari salvo sostituirsi a venti dal termine.

BRUNO CIRILLO (Pune City): 6,5 - La sua squadra vince e convince, specie perché di fronte alla prima forza del campionato.

EMANUELE BELARDI (Pune City) - Non convocato.
 

ITALIANS TOP 5 - I CINQUE MIGLIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A NELL'ULTIMO TURNO

PHILIPPE COUTINHO (Liverpool): 8 - Primo fra i flop della scorsa settimana, oggi si ritrova tra i top. Nonostante la sconfitta contro il Chelsea, l'ex Inter ha saputo ritrovare il bandolo della matassa e uscire da un periodo recente caratterizzato da prestazioni non esaltanti. Non segna, ma è una spina nel fianco di tutta la difesa Blues. Gli manca solo il gol.

BOJAN KRKIC (Stoke City): 7,5 - C'è anche lui tra i top della settimana. Grande prestazione contro il Tottenham. Molto bene negli spazi stretti, apre le marcature al minuto numero 6 con una sgroppata dalla linea di metà campo fino al limite dell'area, segnando così uno dei gol più belli della sua carriera.

ALEXIS SANCHEZ (Arsenal): 7,5 - L'Arsenal perde, ma l'ex Udinese resta sempre tra i migliori in campo. Suo il gol che sblocca la gara, peccato che la retroguardia dei Gunners non sia altrettanto decisiva quando serve. Sanchez si può consolare con il sesto gol nelle ultime quattro partite.

KAKA' (San Paolo): 7 - Non è tra i titolari, entra al minuto 75' sul punteggio di 1-1. Gli bastano cinque minuti per cambiare gara e risultato. Un suo gol permette al San Paolo di rimanere ancora sulla scia del Cruzeiro.

EDINSON CAVANI (Paris Saint-Germain): 7 - Avrebbe dovuto fare meglio nell'occasione in cui si è ritrovato uno contro uno. Pazienza, anche perché se il PSG ottiene la vittoria, risparmiandosi minuti di ansia, è anche per via del gol segnato al minuto 85 dall'uruguaiano ex Napoli.

 

ITALIANS TOP 3 - I TRE PEGGIORI EX STRANIERI DELLA SERIE A NELL'ULTIMO TURNO

FERNANDO MUSLERA (Galatasaray): 5,5 - Non precisissimo, poteva presumibilmente uscire in presa sull'azione d'angolo in cui incassa il momentaneo pareggio. Fortunatamente, Bulut rimedia al suo errore con un gol che vale la vittoria.

MATHIEU FLAMINI (Arsenal): 5 - Se l'Arsenal non riesce a mantenere il risultato di vantaggio è anche per colpa dell'ex rossonero. Nulla di trascendentale, ma avrebbe potuto, e dovuto, dare una mano in più ai suoi.

FELIPE MELO (Galatasaray): 5 - La sua squadra vince ma lui non ha mostrato grossa partecipazione. Meno grintoso di altre volte, può migliorare.




Commenta con Facebook