• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, nuovi sponsor in arrivo: ecco l'agenda di Barbara Berlusconi

Milan, nuovi sponsor in arrivo: ecco l'agenda di Barbara Berlusconi

L'ad pronta a rafforzare le alleanze commerciali per rilanciare anche l'ambito sportivo


Galliani e Barbara Berlusconi ©Getty Images
Jonathan Terreni

10/11/2014 10:09

MILAN AGENDA BARBARA BERLUSCONI / MILANO - Oggi il calcio è diventato un grande business. Per ottenere risultati sportivi è sempre più necessario stringere solidi rapporti con realtà commerciali importanti, capaci di garantire anche a livello internazionale, ritorni economici determinanti da poter utilizzare nel rafforzamento della squadra, in particolare nel calciomercato. La figura di Barbara Berlusconi all'interno del Milan ha proprio questo compito, dopo la divisione delle competenze con Adriano Galliani. Da quando è entrato a tutti gli effetti nella società la figlia del presidente si sta occupando della parte commerciale: trovare nuova liquidità diventa sempre più fondamentale per una società come il Milan.

Come scrive il 'Corriere dello Sport', l'ad rossonero è tornato a Milano dopo il week-end trascorso a Valencia dove ha cercato di stringere nuove alleanze nel mondo dei motori. Nuove linee di credito assieme a sponsor interessati ad affacciarsi nel calcio, con l'aiuto in particolare dell'ex ds della Ferrari, Stefano Domenicali. Grande appuntamento in agenda sarà quello dopo Natale a Dubai in occasione dell'amichevole di lusso che i rossoneri giocheranno contro il Real Madrid di Ancelotti il 30 dicembre. L'occasione sarà quella per rafforzare i legami con Fly Emirates, con il quale ci sarà da intavolare un altro tema importantissimo, quello legato alla costruzione del nuovo stadio, per cui servirà sicuramente l'appoggio di un partner solido e motivato che possa soprattutto gestire le garanzie finanziarie per l'impianto.

La mossa di portare Honda a Milano, almeno all'inizio, era vista come una pura necessità di marketing ma i risultati sul campo hanno smentito i più scettici, visto che il giapponese ha dimostrato di poter essere un giocatore importante per Inzaghi oltre che ad un brand internazionale di tutto rispetto. Tuttavia quello che gira attorno a lui non è affatto da sottovalutare perché il giapponese ha portato già 10 milioni di euro di introiti legati alla sua immagine, soprattutto in Asia. Un piccolo tesoretto da tenere stretto e da esportare fuori dai confini nazionali.

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+




Commenta con Facebook