• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PSG-MARSIGLIA

PAGELLE E TABELLINO DI PSG-MARSIGLIA

Lucas decisivo, Verratti illuminante. Gignac è un leone, Mendy ingenuo


Lucas Moura © Getty Images
Valerio Sesti

09/11/2014 22:59

ECCO LE PAGELLE DI PSG-MARSIGLIA

 

PSG

Sirigu 6 – Attento in un paio di interventi il n. 12 della nazionale italiana. Rischia la frittata con un errato passaggio di piede ad inizio ripresa, ma Gignac lo grazia. Molto sicuro nelle uscite.

Maxwell 5,5 – Spesso soffre le sfuriate degli ospiti, mai assistito da Lavezzi. Non affonda mai in attacco e per questo il gioco offensivo del Psg ne risente. Spento.

T. Silva 6,5 – È il leader indiscusso del reparto difensivo e spesso deve mettere più di una pezza sugli errori di David Luiz. Guida i suoi con la solita personalità non sbagliando un intervento.

David Luiz 5,5 – Sinceramente ci continuiamo a chiedere come si possa pagare così tanto un difensore disattento, scostante e inaffidabile come lui. Non è mai sicuro ed un paio di suoi buchi tengono in ansia gli spettatori del Parco dei Principi.

Aurier 6,5 – Buona copertura difensiva e discreta spinta sulla fascia destra per il giovane ivoriano. Sta crescendo di partita in partita e Blanc lo sta preferendo spesso a giocatori più affermati ed esperti. Bel cross sul raddoppio di Cavani.

Pastore 6 – Superba tecnica con il pallone fra i piedi, come sappiamo, tanto movimento senza palla, dei quattro giocatori offensivi sembra il più presente nel match giocando tanti palloni ed essendo spesso pericoloso. Dall'88' Marquinhos s.v.

Matuidi 6 – Grintoso e determinato in mezzo al campo come sempre, decisamente più arruffone con il pallone tra i piedi. Non disdegna comunque ficcanti inserimenti nell'area avversaria creando scompiglio e pericolo.

Verratti 6,5 – L'italiano è il vero leader del centrocampo del Psg, oggi schierato nel ruolo di playmaker al posto di Thiago Motta. Spesso esce nei pressi della propria area di rigore palla al piede con una personalità straordinaria; le azioni d'attacco dei padroni di casa partono sempre dai suoi piedi nonostante non stia benissimo fisicamente. Illuminante. Dal 66' Cabaye 6 – Buona abnegazione appena entrato, si cala subito nella gara.

Lucas Moura 6,5 – Quando parte palla al piede è inarrestabile, stasera sembra in gran forma ed ha grande voglia di incidere. Segna un gol di pura grinta per sbloccare la partita. Da sempre l'impressione di poter saltare ogni avversario con una facilità disarmante. Decisivo.

Cavani 6 – Sbaglia tocchi facili nel primo tempo essendo spesso poco altruista e sembrando a tratti nervoso. É vero che nelle ultime partite sta segnando spesso, ma le sue prestazioni non convincono mai pienamente. Segna il gol che chiude la contesa.

Lavezzi 5,5 – Nel primo tempo non tocca praticamente un pallone essendo completamente assente dal gioco fino al 38' quando serve una gran palla a Lucas per l'1-0. Si ricorda la sua presenza in campo solo per questa giocata. Dal 66' Ibrahimovic 6,5 – Rientra in campo do un mese e mezzo di assenza, fa spesso salire la squadra con personalità. Dà il là per il raddoppio ospite. Compie un paio di giochi di prestigio dei suoi. Sempre determinante.

All. Blanc 6 – Il Psg sembra timoroso fin dalle prime battute e rischia di subire la rete dopo pochi minuti per ben due volte. Poche idee nella prima frazione per la squadra che subisce l'intensità del Marsiglia. In vantaggio nel primo tempo, ma la sua squadra non convince. Porta a casa tre punti fondamentali e si avvicina alla vetta.


MARSIGLIA


Mandanda 6 – Reattivo dopo poco più di venti minuti sul tiro ravvicinato di Pastore. Non può nulla sulle due reti dei padroni di casa. Sicuro sulle palle alte in uscita.

Fanni 6 – Sbaglia poco e nulla contro l'attacco atomico del Psg. Nella palle alte è padrone dell'area di rigore.

N'Koulou 6 – Oggi ha di fronte un cliente difficilissimo come Cavani, ma se la cava bene. Ottima fisicità e velocità, attento per tutto il match, offre una prestazione sufficiente.

Mendy 5 – Imperdonabile l'errore sul vantaggio del Psg. Fino ad allora attento, ma la sbavatura che commette è determinante per il vantaggio dei padroni di casa. Disattento.

Dja Djedje 6 – Ringhia su tutti i palloni come se ognuno fosse l'ultimo; attento in fase difensiva, non disdegna alcune ottime folate offensive.

Lemina 5,5 – Insieme al compagno Imbula fa un ottimo filtro a centrocampo. In interdizione è molto bravo, pecca un po' in fase di possesso palla. Sbanda alcune volte lasciando troppo spazio ai centrocampisti avversari. Dal 76' Barrada 5,5 – Non entra mai in partita nei pochi minuti a disposizione.

Imbula 6 – Grande sostanza in fase di non possesso, meno qualità in costruzione, ma non è quello che gli chiede l'allenatore. È una vera e propria diga davanti alla difesa con ottimo profitto. Ingiustamente espulso nel finale.

Thauvin 5,5 – Si accende a sprazzi, ma non incide concretamente nel match. Buona abnegazione difensiva su tutta la fascia, ma troppi pochi spunti offensivi per un giocatore della sua qualità. Timoroso. Dal 66' Batshuayi 5,5 – Non incide nella gara come vorrebbe il suo allenatore.

Payet 5,5 – Grande movimento e buona qualità con la palla tra i piedi. Assiste Gignac positivamente, ma non riesce quasi mai a trovare l'affondo decisivo per penetrare la difesa parigina.

Alessandrini 6 – Sfiora la rete con un gran sinistro dopo pochi minuti. Tanto movimento e buona qualità nel giocare il pallone; non tradisce la fiducia del suo allenatore offrendo una buona prestazione.
Gignac 6 – Pronti e via ha subito una grande occasione, sfiorando la rete con un grande colpo di testa che si stampa sul palo. È in grande forma e si vede; sulle sue spalle l'intero reparto offensivo degli ospiti lottando come un leone in mezzo a T.Silva e David Luiz. Mezzo voto in meno per l'incredibile occasione sprecata sullo svarione di Sirigu ad inizio ripresa.

All. Bielsa 6 – I suoi ragazzi iniziano il match con grande personalità, attaccando senza timore e giocando la palla con tranquillità fin dai difensori. Il Marsiglia offre una grande prova, giocando col cuore fino alla fine, ma peccando spesso in fase conclusiva.

Arbitro: Turpin 5,5 – Tra i migliori fischietti francesi si dimostra tale anche stasera fino all'espulsione di Imbula. Fin dall'inizio molto vicino all'azione, gestisce con grande personalità la gara. Incomprensibile l'espulsione di Imbula. Errore grave.


TABELLINO

PSG-MARSIGLIA 2-0

PSG (4-3-3): Sirigu; Maxwell, T. Silva, David Luiz, Aurier; Pastore (dall'88' Marquinhos), Matuidi, Verratti (dal 66' Cabaye); Lucas Moura, Cavani, Lavezzi (dal 66' Ibrahimovic). Allenatore: Blanc.

MARSIGLIA (4-2-3-1): Mandanda; Fanni, N'Koulou, Mendy, Dja Djedje; Lemina (dal 76' Barrada), Imbula; Thauvin (dal 66' Batshuayi), Payet, Alessandrini; Gignac. Allenatore: Bielsa.

Arbitro: Turpin.
Marcatori: 38' Lucas Moura (P), 85' Cavani (P).
Ammoniti: 90' Cabaye (P).
Espulsi: 78' Imbula (M).




Commenta con Facebook