• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI INTER-VERONA

PAGELLE E TABELLINO DI INTER-VERONA

I migliori in campo sono Icardi e Lazaros; svetta anche Handanovic. Medel, rosso e bocciato


Icardi e Nagatomo (Getty Images)
Andrea Della Sala

09/11/2014 22:50

ECCO LE PAGELLE DI INTER-VERONA

INTER

Handanovic 7 - Non può fare nulla sul gol di Toni, poi è decisivo il suo intervento sulla spizzata di Gomez. Rocchi assegna il rigore, lui non fa una piega e respinge il tiro di Toni. Nel finale trafitto da Lopez, ma di più non può fare. 

Ranocchia 5,5 - Qualche svarione all'inizio poi ha il merito di lanciare Palacio sull'azione del pareggio. 

Vidic 6 - Forse in occasione del gol del Verona poteva uscire per provare a chiudere, però, salva l'Inter dal gol in almeno due occasioni e Rafael gli nega la rete su colpo di testa. Va vicino ancora al gol nel secondo tempo, ma sul pareggio poteva fare di più. 

Juan Jesus 5 - Prova lui a verticalizzare, ma non è un suo compito. Pasticcia nel finale. Un passo indietro. 

Nagatomo 6 - Al rientro mostra una buona condizione, arrivando spesso al cross. Meno bene in fase difensiva.

Kuzmanovic 6,5 - Tra i più in palla dell'Inter, forse è uno dei pochi a mettere in campo voglia e grinta. Colpisce un gran palo dopo una bella azione personale.

Medel 5 - Solito rubatore di palloni, solita corsa, meno preciso in fase di costruzione. Becca due ammonizioni ingenue e causa il rigore per il Verona. 

Kovacic 5,5 - Trotterella per il campo, senza mai avere un'idea precisa di cosa fare. Cerca troppo spesso il passaggio facile anziché verticalizzare. Esce per una botta. Dal 64' Khrin 5,5 - Non si vede mai. 

Dodò 5,5 - Troppo timido rispetto a quello di inizio stagione. Ci mette tanto a salire e ancora di più a rientrare. 

Palacio 6,5 - Si dedica agli assist. Non è ancora tempo per sbloccarsi e allora serve due palle perfette per Icardi. Dall'87' Obi sv. 

Icardi 7 - Al primo pallone che tocca la butta subito dentro. Prova anche la botta da fuori, nel secondo tempo stessa storia: prima palla che gli arriva, facile o no, lui c'è e la mette ancora dentro. Dal 92' Osvaldo sv. 

All. Mazzarri 5,5 - La squadra reagisce recupera il gol di svantaggio. Ma troppa confusione e troppa paura di vincere. 

 

VERONA 

Rafael 6,5 - Grande riflesso sull'incornata di Vidic. Sui gol non lo aiuta la sua difesa.

Martic 5,5 - Dodó non riesce ad affondare dalla sua parte, ma forse più per demeriti del brasiliano che per meriti suoi. Non si fa mai vedere nella metà campo nerazzurra. Dovrebbe osare di più. 

Marquez 5,5 - Lascia troppo spazio a Palacio. In occasione dei due gol, l'argentino ha troppa libertà. Marcatura morbida.

Moras 5 - Salva su Palacio, ma in precedenza si perde Icardi sul gol. Nel secondo tempo capitola perdendo ancora Icardi e compiendo qualche fallo di troppo e rischiando il rosso. 

Agostini 5,5 - Fatica a limitare la corsa di Nagatomo. In difficoltà. 

Ionita 5 - Non trova mai l'inserimento e non riesce mai a piazzarsi tra le linee. Partita anonima. Dall'87' Lopez 7 - Entra e fa gol, grande impatto sul match. 

Obbadi 5,5 - Si impegna e prova a dare il suo contributo, ma per lunghi momenti della partita si assenta completamente. 

Hallfredsson 6,5 - Recupera palla e fa ripartire subito il Verona, ottimo primo tempo, attacca gli spazi ed è il primo ad aggredire. Cala nella seconda frazione. Dal 65' Campanharo 5,5 - Il suo ingresso in campo non incide sul match.

Gomez 5,5 - Impegna Handanovic di testa nel primo tempo e poco altro. Anonimo. Dall'81' Saviola 6,5 - Entra nell'azione del gol dando palla di tacco a Nico Lopez.

Toni 6 - L'età conta poco, l'istinto del gol non l'ha perso e la zampata sul vantaggio del Verona lo dimostra. Poi sul rigore si trova di fronte Handanovic che gli nega la doppietta. Sfiora il gol nel finale.

Christodoulopoulos 6,5 - Mai banale quando entra nel vivo del gioco. Sponda assist per Toni e traversa micidiale nel secondo tempo.

All. Mandorlini 6,5 - Squadra molto propositiva nei primi minuti, soffre dopo il pareggio dell'Inter ma ha la forza di trovare il pareggio quando i nerazzurri rimangono in 10. Azzecca i cambi. 

Arbitro Rocchi 6,5 - Torna a dirigere una gara dopo i disastri di Juventus-Roma. Giudica bene tutti gli episodi più spinosi del match: corretto il secondo giallo a Medel e l'assegnazione del rigore a favore del Verona. Attento anche nella gestione delle ammonizioni.

 

TABELLINO

NTER-VERONA 2-2

INTER (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Nagatomo, Kuzmanovic, Medel, Kovacic (dal 64' Khrin), Dodò; Palacio (dall'87' Obi), Icardi (dal 92' Osvaldo). A disposizione: Carrizo, Berni, Andreolli, Mbaye, Donkor, Hernanes, Bonazzoli.
Allenatore: Mazzarri.

VERONA (4-3-3):Rafael; Martic, Marquez, Moras, Agostini; Ionita (dall'81' Lopez), Obbadi, Hallfredsson (dal 65' Campanharo); Gomez (81' Saviola), Toni, Christodoulopoulos. A disposizione: Benussi, Rodriguez, Jankovic, Luna, Marques, Valoti, Brivio, Gonzalez, Nenè. Allenatore: Mandorlini.

Arbitro: Rocchi

Marcatori: 10' Toni (V), 18' Icardi (I), 48' Icardi (I), 89' Lopez (V)

Ammoniti: 44' Medel (I), 57' Martic (V), 70' Moras (V)

Espulsi: 51'Medel




Commenta con Facebook