• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-UDINESE

PAGELLE E TABELLINO DI PALERMO-UDINESE

Dybala ancora decisivo, flop Vazquez. Karnezis super


Dybala e Barreto (Getty Images)
Giorgio Elia

09/11/2014 16:49

ECCO LE PAGELLE DI PALERMO-UDINESE

PALERMO
 
Sorrentino 6,5 - Ha le sue responsabilità nella rete messa a segno da Thereau, lesto ad approfittare di una sua respinta corta sul colpo di testa di Danilo. Si riscatta nella ripresa con un intervento superlativo su Fernandes.
 
Munoz 6,5 - Solita attenzione e ordine per il centrale argentino, per una prova contraddistinta anche dalla grande personalità mostrata nell'uscire spesso palla al piede, per innescare l'azione d'attacco della sua squadra. 
 
Gonzalez 6,5 - Si perde Danilo nell'azione della rete di Thereau, rimediando poi nel corso dell'incontro con chiusure precise e anticipi determinanti nel far ripartire il gioco della sua squadra. 
 
Andelkovic 5 - Si conferma l'anello debole della linea a tre difensiva rosanero, in difficoltà dopo un avvio di campionato assolutamente convincente. L'arbitro lo grazia nella ripresa concedendogli un fallo per un contatto con Muriel, annullando la partenza del colombiano. 
 
Pisano 5,5 - Torna titolare in virtù della squalifica di Morganella e riesce in alcune circostanze a fornire un apporto efficace in fase di spinta sulla fascia destra. Ci mette grinta e voglia, senza però riuscire a esprimersi con continuità. Dal 77's.t. Vitiello s.v.
 
Bolzoni 5 - Il gioco rosanero si inceppa spesso quando il pallone arriva dalle sue parti, dando anche l'impressione in alcune circostanze di esser poco lucido in fase di recupero della sfera di gioco, suo fondamentale dal quale ha sempre tratto giovamento la squadra. Dal 62's.t. Belotti 6,5 - Offre profondità alla manovra della squadra, recando diversi pericoli alla difesa avversaria. 
 
Maresca 6,5 - Confermato dopo l'ottima prestazione di Milano riesce a dare continuità a quanto fatto a San Siro regalando ordine e tempi di gioco alla manovra della squadra. Le sue aperture permettono alla formazione di Iachini di variare lo sviluppo dell'azione offensiva, velocizzando la stessa e offrendo alle punte la possibili di pungere dalle parti di Karnezis.
 
Barreto 6 - Il capitano sbaglia tanto con il pallone tra i piedi e si divora con l'Udinese in vantaggio una clamorosa occasione di testa. Trova la svolta della sua partita con il rigore procurato che porta la squadra al pari, figlio di uno dei suoi numerosi inserimenti in area di rigore avversaria. 
 
Lazaar 6,5 - Un martello pneumatico sulla sinistra. Per sua fortuna il suo diretto concorrente Widmer si fa male in avvio di partita, sfruttando così l'occasione e imperversando sulla fascia sinistra. 
 
Vazquez 5 - Pomeriggio difficile per il Mudo. Non riesce a deliziare il pubblico del Barbera con le sue giocate spesso bloccato dal diretto avversario di turno e spesso esagera nella ricerca del colpo ad effetto. A completare il quadro l'errore dal dischetto sul risultato di 1-1. 
 
Dybala 7 - Avvia l'azione che porta al primo rigore concesso ai rosanero da lui poi trasformato, guadagnandosi nella ripresa il secondo penalty poi sprecato da Vazquez. Il palo gli evita la doppietta nel finale di partita. Fa tutto lui. 
 
Allenatore Iachini 6 - Convince solo in parte la scelta di lasciare in panca Rigoni non collaudando la convivenza con Maresca, per una formazione che le prova comunque tutte e deve arrendersi anche alla sfortuna oltre che ad alcuni errori dei singoli. 
 
UDINESE 
 
Karnezis 7,5 - Di gran lunga il migliore dei suoi. Neutralizza il rigore di Vazquez, compiendo una serie di interventi decisivi. 
 
Widmer  s.v. - Fa vedere i sorci verdi a Lazaar in un paio di occasioni prima di abbandonare il campo per infortunio. Dal 13'p.t. Pasquale 6 - Presidia la fascia sinistra, pensando solo a difendere. 
 
Heurtaux 6,5 - Tra i più lucidi della retroguardia friulana, deve spesso sopperire alla scarsa attitudine difensiva di Badu. 
 
Danilo 6 - Partecipa all'azione che porta alla rete di Thereau, soffrendo la diversità di passo di Dybala. 
 
Piris 5,5 - Poco propositivo sulla sinistra, non brilla nel duello contro Pisano.
 
Badu 5 - Costretto a ripiegare sul fianco di destra nell'insolita posizione di esterno destro di difesa dopo l'infortunio di Widmer, soffre la diversità di passo con Dybala e Lazaar causando il rigore del pari dell'argentino per atterramento di Barreto. Nell'occasione Doveri lo grazia non estraendo per lui il secondo giallo di giornata. 
 
Guilherme 5 - Tanta quantità offerta al centrocampo della squadra, ma scarsa partecipazione alla costruzione della manovra. Si schiaccia troppo sulla linea difensiva friulana. Ingenuo nell'atterrare in area di rigore Dybala, in occasione del rigore poi parato da Karnezis. 
 
Fernandes 5 - Manca il suo apporto in termini di qualità in mezzo al campo, con tempi di gioco compassati rispetto a quelli di Barreto e Lazaar. Getta alle ortiche una ghiotta occasione. calciando debolmente in area di rigore e permettendo l'intervento di Sorrentino. Dal 59's.t. Kone 5,5 - Non riesce a innalzare la qualità del gioco a centrocampo della squadra. 
 
Thereau 6 - E' il più lesto di tutti in avvio di partita, insaccando la corta respinta di Sorrentino e battendo il portiere avversario. Riceve pochi palloni nel proseguo della partita, non riuscendo a pungere ulteriormente.
 
Muriel 5 - Un paio di spunti di alta tecnica e null'altro nel pomeriggio sottotono per il colombiano, che non riesce nel difficile compito di non far rimpiangere Di Natale. Dal 75's.t. Pinzi s.v.
 
Allenatore Stramaccioni 5,5 - La sua squadra capitalizza al massimo l'occasione creata nel primo tempo, mostrandosi però troppo rinunciataria. 
 
Arbitro Doveri 5,5 - Preciso nel concedere il calcio di rigore al Palermo nel primo tempo per atterramento di Barreto da parte di Badu, commette però un clamoroso errore di valutazione nella stessa azione non ammonendo il centrocampista dell'Udinese. Per quest'ultimo si sarebbe trattato del secondo giallo di giornata, che avrebbe lasciato in dieci la squadra di Stramaccioni. Corretta anche la decisione nella ripresa di concedere un secondo penalty alla squadra di casa per fallo di Guilherme su Dybala. 
 
TABELLINO
 
PALERMO-UDINESE  1-1
 
PALERMO(3-5-2): Sorrentino, Munoz, Gonzalez, Andelkovic, Pisano(Vitiello 77's.t.), Bolzoni(Belotti 62's.t.), Maresca, Barreto, Lazaar, Vazquez, Dybala. A disp.: Ujkani,  Terzi,,  Feddal, Daprelà, Rigoni, Quaison, Ngoyi, Della Rocca, Chochev,  Joao Silva. All. Iachini
 
UDINESE(4-3-2-1): Karnezis, Widmer(Pasquale 13'p.t.), Heurtaux, Danilo, Piris, Fernandes(Kone 59's.t.), Allan, Guilherme, Badu, Thereau, Muriel(Pinzi 75's.t.). A disp.: Brkic, Scuffet, Pasquale, Belmonte, Wague, Bubnjic, Hallberg, A. Zapata, Evangelista, Geijo. All. Stramaccioni
 
Arbitro: Doveri
 
Marcatori: Thereau(U) 5'p.t., Dybala(P), 42'p.t.
 
Ammoniti: Badu(U), Sorrentino(P), Pinzi(U), Piris(U), Kone(U)



Commenta con Facebook