• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Conte: "Momento non facile per il nostro calcio. Ecco cosa mi preoccupa"

Italia, Conte: "Momento non facile per il nostro calcio. Ecco cosa mi preoccupa"

Il Ct ha rilasciato un'interessante intervista parando anche di Bayern Monaco e Real MAdrid


Antonio Conte (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

08/11/2014 09:50

ITALIA CONTE INTERVISTA / MILANO - Intervistato da 'Corriere Tv' a pochi giorni dal match con la Croazia, il Ct dell'Italia Antonio Conte ha parlato del primo periodo sulla panchina azzurra: "In Nazionale manca il contatto quotidiano con squadra, dirigenti e tifosi. Se va bene ci si ritrova per 8-10 giorni una volta al mese. La cosa favorevole è che l'Italia mi ha visto subito come Ct della Nazionale. Bisogna lavorare su tutto, è momento non facile per il nostro calcio. Ritrovarsi a convocare 8-10 giocatori non titolari nel club la dice lunga sul momento che stiamo attraversando. Non dobbiamo mai dimenticare l'importanza di questa maglia".

ESPLOSIONI E PREOCCUPAZIONI - "Stanno 'esplodendo' tanti attaccanti come Zaza, Immobile e Pellè. Non sono preoccupato neanche per la difesa, abbiamo difficoltà a centrocampo soprattutti sugli interni".

FORME - "Mi piace guardare le partite in Italia e all'estero. Mi piace vedere le squadre che propongono anche diverse forme di calcio. Il Bayern Monaco ne propone una, il Real Madrid un'altra".

APPOGGIO - "Con la Croazia abbiamo bisogno dei tifosi, sono la squadra più forte del girone con giocatori che militano nei principali top team".




Commenta con Facebook